• Notizia
  • Esteri

Doppio naufragio di fronte alla Libia: "Si temono 240 morti"

Doppio naufragio di fronte alla Libia:

"Almeno 240 migranti morti", ha affermato la portavoce della ong spagnola Proactiva Open Arms, Laura Lanuza, dopo il recupero ieri mattina di cinque corpi di africani, scrive l'Ap. Ogni imbarcazione di questo tipo - ha detto Lanuza - può contenere 120 persone, ma i trafficanti di uomini di solito li riempiono a dismisura e non si esclude che le due imbarcazioni possano avere avuto a bordo almeno 240 persone.

Si teme un'ecatombe dopo l'ennesimo naufragio di migranti avvenuto davanti alle coste libiche. "Per sconfiggere il business dei trafficanti di esseri umani - conclude la dichiarazione - servono vie legali credibili per le persone che hanno bisogno di protezione internazionale, fra cui il programma di reinsediamento, la riunificazione familiare e sponsorizzazioni private". La cosiddetta "Rotta mediterranea centrale", quella che porta in Italia, è diventata quella privilegiata dai trafficanti di migranti dopo la chiusura di quella balcanica.

La notizia della nuova tragedia arriva proprio nel giorno in cui un tribunale libico ha di fatto bloccato l'intesa tra Italia e Libia per fermare il flusso di migranti.

I dati dell'UNHCR sui migranti nel Mediterraneo indicano che in meno di 4 mesi, dall'inizio del 2017, 21.903 persone hanno attraversato il mar Mediterraneo dalla Libia verso l'Italia, un numero molto più alto rispetto alle 18.777 persone che hanno intrapreso lo stesso viaggio pericoloso nello stesso periodo di tempo del 2016. Ma è stato possibile sottoscrivere l'intesa solo con il governo del premier Fayez Al Sarraj insediato a Tripoli con il sostegno dell'Onu: il Parlamento, controllato da sostenitori del generale Khalifa Haftar, lo considerano nullo. Dal 2014 le vittime accertate di questa traversata sono state oltre diecimila.

La corte d'appello di Tripoli ha sospeso l'accordo tra la Libia e l'Italia in materia di immigrazione in attesa di una decisione definitiva: lo ha annunciato il ministero della Giustizia del governo di unità nazionale libico. La sentenza --secondo gli osservatori - potrebbe essere un altro atto della guerra a distanza tra al Serraj, sostenuto dall'Onu, ed il generale Haftar, l'uomo forte della Cirenaica che governa il parlamento di Tobruk.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Ciak, si rigira: il destino degli allenatori alla seconda stagione

Una stagione anomala, dunque, nel segno di quella continuità sempre più rara quando si tratta di allenatori. Una fra queste è rappresentata da Mourinho , capace al secondo anno di vincere al Porto, Chelsea, Inter e Real.

Addio Tomas Milian, il nostro Er Monnezza

Durante le riprese si racconta che nacque grande rivalità tra i due che, però, ebbero un buon riflesso sulla chimica scenica. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Ora Legale e Stanchezza, Consigli su cosa fare

Su questi argomenti si innescano però considerazioni psicologiche che non sono sotto il controllo dell'amministrazione. Nella notte tra sabato 25 marzo e domenica 26 bisognerà spostare le lancette avanti di 1 ora .

Addio a Tomas Milian, da Pasolini a Monnezza

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Dopo i film western, la svolta "trash", nel genere poliziesco.

Isola dei famosi 12: Malena si riavvicina a Samantha De Grenet

I toni si accendono, i due cercano di zittirsi a vicenda ma senza successo: l'unica soluzione è separarsi . Raz inizia finalmente il suo turno e la notte lascia il posto all'alba senza ulteriori discussioni.

Detenuto evade dal carcere di Frosinone

E' quanto si legge nell'ultima nota a firma del segretario generale Cisl Fns, Massimo Costantino . Sono saliti sopra l'istituto e sono scesi con l'ausilio di alcune lenzuola.

Tempo fino al 21 aprile per rottamare le cartelle di Equitalia

La domanda va presentata agli sportelli , oppure inviata via mail insieme a una copia di un documento di identità. Con la definizione agevolata è infatti possibile rottamare tutte le cartelle comprese le multe stradali .

Addio a Vaciago economista ed europeista

Era autoritario e autoironico, competente come pochi economisti e solo in apparenza altero. Ci mancherà molto ma la sua lezione culturale, morale e civile non la dimenticheremo.

Uomini e Donne, Sonia Lorenzini contro Luca e Marco: "Non hanno"

Visto che mancano ancora tre giorni, non è dato sapere con precisione quale trono Maria De Filippi deciderà di trasmettere nel primo appuntamento della nuova settimana.

Morto Vaciago, fu sindaco di Piacenza

Dal giugno 2014 a dicembre 2016 è stato consigliere economico del ministro del lavoro. I funerali si svolgeranno nel Duomo di Piacenza lunedì.