• Notizia
  • Finanza

F1 Australia, Vettel: "Una gara fantastica"

F1 Australia, Vettel:

Operazione perfettamente riuscita con Toto Wolff che dà due pugni sul tavolo quando Sebastian rientra in pista per un soffio davanti a Max e Lewis. Nel cambio di regole, al contrario dei decenni precedenti, non hanno sbagliato nulla alla faccia dei tanti che le davano contro e delle voci, interne, di cose che non andavano. Per Verstappen un timido tentativo di attacco nel finale alla quarta posizione di Raikkonen ma senza impensierire il finlandese, che non è stato in grado di spingere come il suo compagno di squadra, ma ha avuto la soddisfazione di mettere a segno il giro veloce in gara. Vettel ha così preso il comando mentre Hamilton, nonostante le gomme nuove, si è ritrovato alle spalle di Verstappen senza mai riuscire a superarlo, perdendo così terreno rispetto al leader.

Le premesse per una gara tutta da vivere di certo non mancano: appuntamento alle ore 6:50 su Radio LiveGP per il primo via di una stagione che promette scintille.

Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso - a titolo esemplificativo - il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonché di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore. Per il resto pochi sorpassi e grande regolarità. Il pilota tedesco in testa alla gara dopo il primo pit stop. Il pilota pugliese, al volante della Sauber dell'infortunato Wehrlein, si è difeso, chiudendo poco fuori dalla "Top 10". "Grandissima #Ferrari. L'Italia che torna a vincere" ha cinguettato.

STRATEGIA E MACCHINA VINCENTI - Nella fase iniziale della gara è sembrato che i valori non fossero in discussione, fino a far temere un lungo "trenino" con assenza di bagarre e sorprese: Hamilton su Mercedes era leader con un po' più di un secondo sulla Ferrari di Vettel e non c'erano segnali di possibili rovesciamenti di fronte. "Ho avuto il bloccaggio che non mi ha aiutato, sulle supersoft mi sono trovato molto a mio agio", ha concluso Giovinazzi. "Siamo solo all'inizio e speriamo di aggiungerne molti altri".

In effetti, la stagione è ancora lunga e gli sviluppi porteranno notevoli miglioramenti alle auto, rendendole più veloci di circa due secondi al giro. "Sono riuscito a creare un piccolo divario, la macchina è andata bene anche con le soft e sono riuscito a mantenere il mio passo e il vantaggio che avevo preso fino a portare la vittoria a casa", ha confermato davanti ai giornalisti internazionali. In casa Ferrari c'è, infatti, la consapevolezza che ai tempi di venerdì vada attribuito il giusto peso.

Raikkonen: "Sono deluso a livello personale, ma abbiamo vinto la gara ed è molto positivo per noi".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Papa Francesco: Grazie a Scola ea Milano, mi sono sentito a casa

Non dobbiamo temere le sfide, ma una fede senza sfide , afferma il Papa mettendo in guardia da una fede ideologica o annacquata. Tutto sembra ridursi a cifre, lasciando che la vita quotidiana di tante famiglie si tinga di precarieta' e di insicurezza.

Visita di Papa Francesco a Milano: programma, copertura tv e streaming

Prima di salire sul palco Francesco ha tranquillamente usato, come farebbero tutti, un gabinetto biologico , come mostra il video. Una terra di frontiera, dove le culture si mischiano e dove vivono tanti di quegli ultimi che Papa Francesco spesso ricorda.

Formula 1, diretta del Gp Australia

Si guarda al futuro: "E' stata comunque una gara positiva, abbiamo fatto bei punti per il team e qui l'atmosfera è sempre unica". Vettel ne ha approfittato per spingere, recuperare l'esiguo divario che aveva da Hamilton e portarsi in vetta alla corsa.

Isola dei famosi, la vittoria di Raz Degan a rischio

Ed avendo la forza bruta che solo gli uomini hanno, si sono aggiudicati la gara, guadagnandosi una ambitissima cotoletta di pollo. Che in sintesi vuol dire: ognuno pensa per la sua pancia.

L'arrivo di Papa Francesco a Monza

Non dobbiamo temere le sfide, ma una fede senza sfide , afferma il Papa mettendo in guardia da una fede ideologica o annacquata. Un modo per dire che Milano , come ogni città, deve saper includere, senza dimenticare nessuno, senza scartare chicchessia.

Servizio sessista in Rai, Perego contro i dirigenti: "Tema era stato approvato"

Con una precisazione, che segna il bye bye di qualcuno che forse era già in rampa di lancio - per essere defenestrato - da un po'. Finita la puntata "ho chiesto di non invitarlo più". "Dalle posizioni che hanno preso - conclude - è difficile tornare indietro".

Malore per Al Bano: leggera ischemia. E' ricoverato a Lecce

E sembra che il merito dell'intervento tempestivo sia stato di Loredana Lecciso perché in quei momenti lei era al telefono con Al Bano .

L'Intervista, Alessia Marcuzzi su Simona Ventura: 'Dopo L'Isola ci sono rimasta male'

Non ce n'era bisogno di quelle dichiarazioni, credo di essere sempre stata rispettosa nei suoi confronti. E' la più brava in quel settore lì, io non ci riuscirei.

Addio Tomas Milian, il nostro Er Monnezza

Durante le riprese si racconta che nacque grande rivalità tra i due che, però, ebbero un buon riflesso sulla chimica scenica. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Bankitalia: a gennaio debito pubblico a 2.250,4 mld (+32,7 mld)

Per trovare un importo più basso bisogna risalire sino a dicembre 2014 , quando l'importo si attestava a 672,916 miliardi. Preoccupa e non poco, in questo inizio di 2017, la fuga degli investitori stranieri dal nostro Paese.