• Notizia
  • Intrattenimento

Formula 1, diretta del Gp Australia

Formula 1, diretta del Gp Australia

La gara del tedesco è stata perfetta. Vettel ne ha approfittato per spingere, recuperare l'esiguo divario che aveva da Hamilton e portarsi in vetta alla corsa. Poco importa che Hamilton abbia superato i 3mila giri in testa, unico insieme al mito Schumi.

Palmer è stato anche protagonista del primo incidente dell'anno, finendo fuori pista in prossimità dell'ultima curva, andando poi a sbattere contro le barriere.

RAIKKONEN voto 7: La Ferrari con Vettel torna alla vittoria, mentre Kimi chiude solo 4°.

"E' stato un Gp fantastico", è il commento di Vettel sul podio di Melbourne tra una doccia di champagne, gli abbracci e le strette di mano con gli avversari.

Formula 1, GP d'Australia: capolavoro di Vettel, trionfa la Ferrari. "La Ferrari era più veloce oggi e sono loro i vincitori". È purtroppo mancato il confronto con il compagno di squadra, per poter capire il suo reale livello di competitività.

La gara - La partenza, ripetuta due volte per via di un problema di allineamento di Stroll, ha visto Hamilton andare in testa con Vettel secondo, poi Bottas, Raikkonen e Verstappen. "No la Ferrari è più veloce, tutto qui". Così Vettel che ribadisce con forza: "Noi ci siamo, siamo qui per lottare". Sappiamo quello che dobbiamo fare per rendere la gara più vicina al mio stile. "Ma non abbiamo riscontrato ciò che ci aspettavamo". Si guarda al futuro: "E' stata comunque una gara positiva, abbiamo fatto bei punti per il team e qui l'atmosfera è sempre unica". E per la Rossa non sono purtroppo state rose e fiori. La macchina era molto simile a quella che voglio io come setting, ma ormai ero rimasto troppo indietro e mi sono dovuto accontentare di un quarto posto, che non è un grandissimo risultato. La Ferrari di Sebastian Vettel è tornata a vincere rompendo l'incantesimo durato un anno e mezzo e 27 Gp, lanciando il guanto di sfida alle Mercedes che sembra finalmente che possano essere battibili. Si vince e si perde insieme e gli uomini in rosso lo hanno dimostrato cantando l'inno di Mameli, tutti uniti, sventolando le bandiere del cavallino con gli occhi che luccicavano per l'emozione.

Un urlo di gioia e liberatorio per il tedesco che ha riportato la Ferrari alla vittoria dopo 553 giorni. Quanto a Sebastian, ha fatto un ottimo lavoro e altrettanto si puo' dire di tutta la squadra. "E' un successo da condividere con tutta la squadra, sia in pista sia a Maranello, perché solo il lavoro di gruppo permette di raggiungere traguardi importanti".

Ma gli occhi domani saranno puntati anche su Antonio Giovinazzi, che sostituirà il convalescente Wehrlein al volante della Sauber.

"Ovviamente abbiamo capito sin dall'inizio che avevamo un buon passo e che potevo seguire Lewis".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Uomini e donne, Luca Onestini ha già deciso: sceglierà Soleil

Tra i due è nata subito un'intesa così forte che la Lorenzini ha deciso di sceglierlo è interrompere il suo trono (leggi qui). I rumors parlano di uno speciale ma non in stile "giochi senza frontiere" ma una puntata dedicata alle coppie.

L'Intervista, Alessia Marcuzzi su Simona Ventura: 'Dopo L'Isola ci sono rimasta male'

Non ce n'era bisogno di quelle dichiarazioni, credo di essere sempre stata rispettosa nei suoi confronti. E' la più brava in quel settore lì, io non ci riuscirei.

Stanotte lancette orologio avanti dalle 2 alle 3

Come ogni anno siamo arrivati al momento in cui bisogna spostare le lancette dell'orologio in avanti, perché scatta l'ora legale. Con l'effetto jet-leg molte persone avranno problemi con la regolamentazione del bioritmo sonno-sveglia.

Paolo Bonolis a Sanremo 2018? Pier Silvio Berlusconi è possibilista

L'Ariston, ha continuato BONOLIS, è un luogo "troppo limitato sia in chiave scenografica che coreografica del momento canoro". Nell'edizione del 2005 abbiamo fatto una rivoluzione sotto tanti aspetti e in quella del 2009 ci siamo perfezionati.

Addio Tomas Milian, il nostro Er Monnezza

Durante le riprese si racconta che nacque grande rivalità tra i due che, però, ebbero un buon riflesso sulla chimica scenica. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Bankitalia: a gennaio debito pubblico a 2.250,4 mld (+32,7 mld)

Per trovare un importo più basso bisogna risalire sino a dicembre 2014 , quando l'importo si attestava a 672,916 miliardi. Preoccupa e non poco, in questo inizio di 2017, la fuga degli investitori stranieri dal nostro Paese.

"Zerovskij…solo per amore", ecco le date del nuovo spettacolo di Renato Zero

Quel ragazzino si chiamava Renato Fiacchini ma presto sarebbe diventato il grande Renato Zero . Un progetto arricchito dall'importanza artistica e culturale delle location scelte .

Dark Souls III Notizia

L'update prometteva infatti uno sblocco del frame rate con conseguente miglioramento della fluidità complessiva. Vi lasciamo dunque al trailer , augurandovi buona visione!

Gabriel Garko: Imma scherzava, sono contento per Eva

Stava facendo una battuta, poi il tutto è stato ripreso come se lei lo avesse detto seriamente. Ho scelto di vivere in quel paese per rimanere tranquillo.

Addio a Vaciago economista ed europeista

Era autoritario e autoironico, competente come pochi economisti e solo in apparenza altero. Ci mancherà molto ma la sua lezione culturale, morale e civile non la dimenticheremo.