• Notizia
  • Intrattenimento

Malore per Al Bano: leggera ischemia. E' ricoverato a Lecce

Malore per Al Bano: leggera ischemia. E' ricoverato a Lecce

E sembra che il merito dell'intervento tempestivo sia stato di Loredana Lecciso perché in quei momenti lei era al telefono con Al Bano. Il primario della neurologia del Vito Fazzi, Giorgio Trianni, ha visitato il cantante questa mattina "trovandolo lucido, orientato e senza alcun problema". Romina aveva parlato, scherzando, del bacio che l'ex marito si era rifiutato di darle - per rispetto dei figli più piccoli e della Lecciso, durante la trasmissione "Standing Ovation", aggiungendo che il bacio se lo erano dati dopo, di nascosto. "Ma sicuramente ha sottovalutato i sintomi e non bisogna mai sottovalutarli". Romina Power, però, nel frattempo ha colto l'occasione per colpire coloro che attraverso il malore dell'ex marito vorrebbero farsi pubblicità in televisione: "Sciacalli", li ha definiti.

"Al Bano Carrisi ha trascorso una notte tranquilla ed ha riposato bene".

Nella seconda metà della giornata di martedì 21 marzo i medici hanno divulgato alla stampa le ultime novità sulle condizioni di salute del cantante pugliese. "Sono schioccata dalla cattiveria della gente, dal loro modo di leggere le parole e le notizie in modo così distorto". E' stata proprio lei a salvare Al Bano convincendolo a fermarsi in ospedale in quei momenti drammatici in cui il malore era in corso. "Ha saputo che ero qui fuori e ha deciso di invitarmi a salire in camera per un saluto". Anche la compagna Loredana ha avuto qualcosa da dire: "Ha avuto un'ischemia e viene monitorato continuamente".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Whatsapp: torna il vecchio stato senza le storie alla Snapchat

In questo modo WhatsApp affiancherà le Storie e gli Stati permettendo a tutti gli utenti di godere di entrambi le funzioni.

Tomas Milian è morto. In un video il ricordo di Roberto Alessi

Scompare un'altra stella del cinema nostrano, Tomas Milian , nome d'arte di Tomas Quintin Rodriguez Milian . L'attore era nato nel piccolo villaggio cubano di Marianao, nei pressi de L'Avana , il 3 marzo 1933.

Addio Tomas Milian, il nostro Er Monnezza

Durante le riprese si racconta che nacque grande rivalità tra i due che, però, ebbero un buon riflesso sulla chimica scenica. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Isola dei famosi 12: Malena si riavvicina a Samantha De Grenet

I toni si accendono, i due cercano di zittirsi a vicenda ma senza successo: l'unica soluzione è separarsi . Raz inizia finalmente il suo turno e la notte lascia il posto all'alba senza ulteriori discussioni.

Gabriel Garko: Imma scherzava, sono contento per Eva

Stava facendo una battuta, poi il tutto è stato ripreso come se lei lo avesse detto seriamente. Ho scelto di vivere in quel paese per rimanere tranquillo.

Tempo fino al 21 aprile per rottamare le cartelle di Equitalia

La domanda va presentata agli sportelli , oppure inviata via mail insieme a una copia di un documento di identità. Con la definizione agevolata è infatti possibile rottamare tutte le cartelle comprese le multe stradali .

Addio a Vaciago economista ed europeista

Era autoritario e autoironico, competente come pochi economisti e solo in apparenza altero. Ci mancherà molto ma la sua lezione culturale, morale e civile non la dimenticheremo.

Addio a Vaciago, economista di rango

La scorsa notte è morto a Piacenza , dove era nato il 13 maggio 1942, l'economista Giacomo Vaciago . I funerali si terranno nel Duomo di Piacenza , alle 9:30 della mattinata di lunedì 27 marzo.

Uomini&Donne. Paura per Tara Gabrieletto, ricoverata in ospedale

Poi una crisi, raccontata anche da Barbara D'Urso , infine le nozze, che sono avvenute nel giugno dello scorso anno. Tutto è cominciato con delle fastidiose coliche renali, che hanno convinto Tara a sottoporsi a check-up completo.

Giornate più lunghe: torna l'ora legale

Dormiremo un'ora in meno, ma guadagneremo un'ora di luce in più , con un discreto risparmio sulla bolletta elettrica. Lo svantaggio sul sonno sarà compensato dall'ora in più di luce di cui godremo sino all'autunno inoltrato.