• Notizia
  • Esteri

Attacco Isis a Parigi, terrore sul voto

Attacco Isis a Parigi, terrore sul voto

Ieri sera un uomo è sceso con un kalashnikov da un'auto e ha sparato contro una camionetta della polizia sugli Champs Elysées a Parigi.

Intanto giungono buone notizie dall'ospedale dove due poliziotti feriti nell'attacco erano stati ricoverati. Il bilancio poteva essere ben peggiore se l'assalitore non fosse stato subito fermato dalla polizia francese. L'Isis ha rivendicato l'attentato.

L'area è stata evacuata e in zona si sono riversate ambulanze e forze speciali che hanno blindato l'intero quartiere. Un poliziotto è stato uccisi e lo stesso aggressore è morto durante un attacco che sembra essere stato diretto proprio agli agenti.

Paura e morte ieri hanno colpito di nuovo la Francia, a pochissimi giorni dalle presidenziali, il sito nel mirino è quello degli Champs Elysées.

La prima sparatoria è avvenuta intorno alle 21 quando un uomo armato di Kalashnikov ha aperto il fuoco davanti alla sede del grande magazzino Marks & Spencer. L'assalitore ucciso sugli Champs-Elysées era schedato con la lettera, che indica gli individui radicalizzati a rischio di perpetrare attentati. Il procuratore Francois Molins ha riferito ai giornalisti che l'identità dell'attentatore è stata accertata ma non ancora rivelata ufficialmente, a causa dell'inchiesta in corso. Ne ha dato conferma il portavoce Pierre-Henry Bradet, spiegando che le condizioni dei poliziotti feriti sarebbero migliorate. Lo riferisce il Site, l'organizzazione Usa che monitora i siti jihadisti.

I principali candidati alle presidenziali francesi hanno annunciato di aver annullato i loro impegni elettorali, a due giorni dal primo turno di voto. La stessa sicurezza con cui ora le fonti affermano che l'attentatore era solamente uno: non ci sarebbe dunque un secondo uomo in fuga, ma si parla comunque di un complice che sarebbe arrivato a Parigi con un treno proveniente dal Belgio.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Causa contro le cuffie Bose: "Spiano i dati degli utenti"

Chi ascolterà file di preghiere islamiche verrà etichettato come islamico, per esempio, magari senza che questa sia la verità. L'ACCUSA - Il problema principale, secondo l'accusa, è la categorizzazione dei clienti.

Juventus, Nedved: "Sappiamo di poter vincere la Champions, Allegri? Resta con noi"

MOMENTO CHIAVE - "La svolta è stata quella tattica di gennaio, non eravamo in un grande momento anche se vincevamo tanto. Incredibile, scendere in campo al Camp Nou è difficilissimo: sono contentissimo di quanto stia facendo Allegri.

Biotestamento, i parroci suonano le campane a morto per protesta

Sei parroci molisani e le campane che suonano a morto . "Con queste l'Italia ha scelto di far morire e non di far vivere".

Consip, il manager Marroni alle#39;Anac: a colloquio per une#39;ora con Cantone

Si tratta infatti di poteri da mettere in campo in situazioni di estrema criticità per scongiurare il rischio di gravi illeciti. Che poi significa: chi vuole proteggere la corruzione in Italia a discapito dei cittadini onesti?

Salute: prevenzione e cura al femminile, iniziative per Giornata 22 aprile

A oggi il network bollini rosa è composto da 248 ospedali dislocati su tutto il territorio nazionale. L'iniziativa è aperta a tutte le donne tranne a coloro che ne hanno già usufruito l'anno scorso.

Biotestamento, il giorno del voto alla Camera

In base alla norma, a fronte della richiesta di un paziente di sospendere i trattamenti un singolo medico potrà rifiutarsi di 'staccare la spina' .

Ansia, United, infortunio al ginocchio per Ibra

A partire meglio sono stati i belgi, che hanno sorpreso la squadra di Mourinho con un gioco molto intenso ed aggressivo. Al 92' Ibrahimovic riceve un cross dalla destra e prova a stoppare la sfera entrando in contrasto aereo su Mbodj.

Casa Bianca, contatteremo S. Sede per Trump dal Papa

Quindi ha concluso di non vedere l'ora di essere in Sicilia per il G7: "L'Italia è un posto spettacolare, e un vero amico". Un dialogo che "può essere portato avanti anche con la Russia senza rinunciare ai nostri principi e alla nostra unità".

Camorra, arrestato latitante del clan dei Casalesi: trovato a casa della suocera

I carabinieri del Reparto Operativo - Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta , diretti dal Ten. Virgilio è stato trovato a casa della suocera, dove era nascosto nel doppio fondo dell'armadio.

Mallya della Force India arrestato Per lui richiesta di estradizione

Il boss della Force India Vijay Mallya è stato arrestato ieri a Londra da Scotland Yard , su mandato di estradizione emesso dall'India .