• Notizia
  • Nazionale

Campane a morto per biotestamento

Campane a morto per biotestamento

In Molise va in scena una protesta clamorosa contro la legge sul biotestamento con le Dat (Disposizioni anticipate di trattamento), passata alla Camera e presto all'esame del Senato.

Il ddl sul biotestamento suscita polemiche all'interno della chiesa, così come era prevedibile. I parroci di Carovilli (Isernia), Castropignano (Campobasso), Duronia (Campobasso), Pietrabbondante (Isernia), Salcito (Campobasso) hanno suonato le campane a morto, facendo anche affiggere a Pietrabbondante un necrologio. A Pietrabbondante è stato anche afflitto un necrologio. Non è la prima volta che don Mario protesta a suon di rintocchi: nel maggio del 2016, il sacerdote aveva fatto suonare le campane a lutto per dire no alle unioni civili. "Prosit", si legge in un manifesto affisso dai parroci, che con questa iniziativa hanno "voluto richiamare l'attenzione delle loro comunità sul funesto evento legislativo, che creerà una grande mole di problemi e minerà alla base la certezza della indisponibilità della vita umana", come si legge in una nota. "Con queste l'Italia ha scelto di far morire e non di far vivere". "È un testo nel quale non possiamo riconoscerci - spiega il presidente della Conferenza episcopale italiana cardinale Angelo Bagnasco - pur rilevando l'impegno con cui alcuni hanno cercato di migliorarne singoli aspetti". Ieri pomeriggio, con 326 voti favorevoli la Camera dei Deputati ha dato il via libera alla legge che, qualora venisse approvata anche in Senato, istituirebbe in Italia la possibilità per ogni cittadino di redigere il proprio testamento biologico e sancire la volontà di rinunciare alle terapie, comprese nutrizione e idratazione artificiali. "Inoltre, spezza il legame tra medico e paziente".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Francesco Totti: "Avrei voluto fare il tennista"

Al GF hai affermato di essere un campione delle bocce... "Era una battuta... magari tra una quarantina di anni...". Il wrestiling lo seguo fin da ragazzino, ho sempre tifato Hulk Hogan e John Cena".

Sousa: "Domani gara da vincere. Pioli dopo di me? Può darsi"

Ballottaggio a centrocampo con Milic e Chiesa mentre, al momento, rimarrebbero fuori dagli schemi Ilicic e Saponara . Qualche parola, poi, per l'avversario di domani, Stefano Pioli: " E' un collega bravissimo nel fare il suo lavoro ".

Italia: autobus sperona tram che deraglia, feriti a Milano

Un bus privato si è scontrato con un tram Atm della linea all'incrocio di via Farini con viale Stelvio, a Milano. L'incidente ha causato alcuni feriti a bordo del tram , soccorsi dal 118.

Tour of the Alps, quasi una prima volta per Montaguti

Dai fuggitivi sono scattati Pirazzi e Frankiny , mentre nel gruppo degli inseguitori vi sono stati scatti e controscatti. E' partita la volata che ha visto Montaguti sprintare davanti a Pinot e l " australiano Rohan Dennis (Bmc).

Condannato per abusi su figli, assolto

Per l'ex detenuto Saverio , "la giustizia comunque funziona", ma nel suo caso giustizia è stata fatta solo "in parte". Saverio De Sario è stato assolto dalla Corte d'Appello di Perugia durante la revisione del processo .

Parigi: premier tuona contro Le Pen, è senza vergogna

L' attentato influenzerà il voto, non si sa come, il commento di Berlino . Ieri Parigi "ha vissuto ancora la barbarie terroristica ".

Rai: nessun tetto per gli artisti. L'ok del Mise

Il ministero ha però invitato la Rai a dotarsi di un regolamento interno per individuare cosa sia davvero una prestazione artistica. "Ecco le ragioni della mia gratitudine", c0onclude Freccero .

Vaccinazioni obbligatorie, legittimo l'obbligo a Trieste per materne e nidi

Il Consiglio di Stato ha respinto la richiesta di sospensiva avanzata da due famiglie contro la sentenza del Tar del Friuli Venezia Giulia, che aveva confermato la validità della delibera del Consiglio Comunale di Trieste , che ha introdotto l'obbligo delle vaccinazioni per l'accesso ai nidi e alle scuole dell'infanzia comunali e convenzionate.

"Gabriele libero", Foggia scende in piazza per il documentarista prigioniero in Turchia

I miei documenti sono in regola, ma non mi è permesso di nominare un avvocato, né mi è dato sapere quando finirà questo fermo . Dopo questa prima e unica telefonata ai familiari, Del Grande è rimasto senza contatti con l'esterno nel centro di Mugla .

Barça-Juve, Bonucci chiede la maglia a Messi: ripreso da Chiellini

Triplete? Siamo in corsa su tutti i fronti, quindi sono tutti raggiungibili: adesso è tutta una questione di testa. In quel caso, mi ha semplicemente dato un cazzotto per caricarmi: entrambi viviamo infatti di adrenalina".