• Notizia
  • Intrattenimento

Jorginho: "Posso ancora migliorare, il Napoli si diverte e fa divertire"

Jorginho:

Il centrocampista del Napoli, Jorginho, ha parlato ai microfoni di Kiss Kiss Napoli del momento personale e di quello della squadra alla vigilia della partita di domenica con il Sassuolo al Mapei. Ho 25 anni e quindi ancora tanto da imparare, per questo lavoro ogni giorno per crescere sempre di più, sarà il tempo a dire chi sarà diventato Jorginho. Il Sassuolo sta bene e può mettere in difficoltà chiunque.

Sulla Champions League: "Sicuramente vogliamo rigiocarla, ma dobbiamo passare da Sassuolo per centrare l' obbiettivo". Già, perché Jorginho è prezioso sia nell'impostazione che nella copertura e si esalta nelle partite in cui il Napoli riesce a mantenersi corto e a giocare in 40 metri. Filtra ottimismo per quanto riguarda la qualificazione alla Champions, la ricetta vincente è l'impegno costante, è soprattutto da impegni come quello di domenica che arrivano i punti decisivi: "Incontriamo un avversario che sta in buona salute, che in casa si esprime sempre in maniera brillante". Anche io sto aspettando il gol (ride, ndr), ci ho provato nell'ultima ma non è andata dentro. Vincere a Napoli non è come vincere dalle altre parti, sarebbe un sogno anche per noi, arrivare al secondo posto anche per diminuire il gap l'anno prossimo. Sto lavorando a questo mio limite, speriamo di superarlo. "Allan mi da una mano nella fase difensiva, ma Zielo è bravo in fase di palleggio, mi trovo bene con entrambi". Sono felicissimo di essere in questa squadra ed in questa città meravigliosa. E' una città bellissima e chi viene a Napoli non la può mai dimenticare.

Vivere a Napoli è qualcosa di speciale, di grande. E' una città che ti dà tante soddisfazioni, tu porti il loro colore che rappresenti in campo, è in più e di speciale. Stiamo bene e vogliamo continuare su questa strada.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Gas, Tar Lazio: no ricorso Puglia su Tap, avanti espianto ulivi

Con il verdetto di oggi in sostanza il gasdotto potrà andare avanti e di conseguenza va avanti anche l'espianto degli alberi che si trovano nell'area interessata dal cantiere.

Gasdotto in Puglia, Tar respinge ricorso Regione: gli ulivi saranno espiantati

Anche se di fatto da rimuovere ne restavano solo 43, di cui molti già espiantati ma rimasti nel cantiere a causa delle proteste. Ieri il Tar ha riesaminato l'intera questione nel merito, in camera di consiglio, e ha deciso di respingere il ricorso .

Tavecchio sarà il nuovo commissario: ecco i dettagli

Ce l'ho messa tutta, ringrazio il presidente federale Tavecchio che mi ha aiutato tantissimo in questi giorni. Secondo quanto riportato da Sportmediaset toccherà a Tavecchio assumere la carica di commissario.

Laura Pausini ricorda Francesca, la nipotina morta a Pasqua

Mi hai regalato quasi 3 anni di te, del tuo profumo, della tua pelle, dei tuoi occhi sempre sfuggenti, delle tue manine aggrappate alle mie dita .

Omicidio Borsellino, ergastolo ai boss mafiosi

Condannati a 10 anni i "falsi pentiti" Francesco Andriotta e Calogero Pulci , accusati di calunnia . La Corte d'assise di Caltanissetta è entrata poco fa in Camera di consiglio.

Meteo: brusco stop alla primavera, gelate e temporali al Nord

Entrando nel dettaglio, avremo cielo sereno al mattino, nuvolosità innocua al pomeriggio, bel tempo alla sera. Gelate diffuse invece già in collina e valori notturni fino a -10° sopra i 1.000/1.200 metri.

Lavoro, Ndoye: "Troppi sindacalisti impegnati a difendere i propri interessi"

E come si potrebbe fare? I costi di avvio della riduzione degli orari di lavoro , sono in genere limitati per lo Stato. Scompariranno una parte dei lavori come li conosciamo, si creeranno nuove professioni.

Agguato nel Crotonese, ferito 29enne

Il ferito è stato soccorso e trasportato in ospedale dove gli è stato estratto un proiettile dal bacino. Un particolare che tengono da conto gli investigatori che indagano sull'agguato di oggi.

Droga tra Crotone e Catanzaro, 17 misure cautelari

Nel corso delle indagini gli agenti della squadra mobile hanno sequestrato tre chilogrammi di eroina e un etto di marijuana. Un ampia rete di spaccio che vede al centro un albanese di 44 anni, Betim Xeka, residente a Isola Capo Rizzuto (Kr).

Appalti: Governo depotenzia ANAC senza informare Parlamento

Per questo non si è mai pensato, nel corso dell'iter parlamentare, di modificare quell'articolo. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.