• Notizia
  • Finanza

Juventus, no al catenaccio. Allegri: "Facciamo gol"

Juventus, no al catenaccio. Allegri:

Lo ha detto Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Barcellona valida per i quarti di finale di Champions League. Il Camp Nou sarà una bolgia, ma Allegri avvisa i blaugrana. Dovremo essere lucidi nella gestione della partita. Poi bisognerà fare gol. La partita perfetta? Quella che fa passare il turno. Se Dybala ci sarà? Noi dobbiamo lavorare sulle debolezze in difesa del Barça, sapendo che loro hanno grandi potenzialità in avanti. "Non so se ci crede davvero - ha risposto 'a distanza' Allegri -". Posso solo dire che abbiamo grande rispetto del Barcellona. Ma non abbiamo molto a cui pensare, piuttosto da fare. Dovremo fare una buona fase difensiva e offensiva. Sta bene, fortunatamente stanno bene tutti.

"La forza della squadra è a livello mentale: è tosta, ha esperienza internazionale, è cresciuta in consapevolezza", afferma il mister.

"Non è un esame di laurea". Quello deve essere lo standard. Col Barcellona è un'occasione importante. "Domani è una tappa per arrivare a Cardiff". Il cammino è ancora lungo. Serve calma ed equilibrio. E' un passo che ci deve portare alla finale. Ma al Camp Nou è sempre durissima.

"E' semplice. Loro lo sanno". E' stato tutto molto bello, ma credo che per tornare qui un giorno ill Barça dovrebbe rettificare molte cose. Serve entusiasmo per affrontare gli imprevisti delle partite. Per farlo occorre prima superare i quarti e le semifinali.

"Dovremo essere bravi a fare la partita giusta". Più di tutto, però, la lucidità, perchè "il passaggio si conquista quando fischia l'arbitro". Quello che è successo al Psg insegna. Dobbiamo fare una gara di grande lucidità e freddezza. Ci è capitata una cosa simile con il Napoli e abbiamo rischiato. Sarà una bellissima sfida, non bisogna pensare ai goal segnati all'andata, bisogna pensare a vincere e giocare come se fosse una gara secca. Potrebbero esserci molti gol. "Se dipendesse da me ognuno avrebbe una statua qui. Le leggende bisogna coccolarle". La Juve lotta, soffre ed ottiene la qualificazione al termine di due gare ottimamente interpretate. Il passaggio è ancora aperto.

"La Juve ha fatto un percorso importante in Europa". La formazione? Poche variazioni, dobbiamo giocare una partita differente dal punto di vista tattico. Non dobbiamo pensare solo a difenderci. L'imperativo dunque è giocare e vincere, senza pensare al vantaggio accumulato approfittando dei punti deboli dei catalani: "Non penso che in una settimana siano cambiate le debolezze difensive del Barça, né la grande forza in attacco".

"Dybala sta bene. Come stanno bene tutti". Ogni partita fa storia a sè.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Chris Evans è favorevole all'idea di un film sulla Vedova Nera

Rende la sua presenza così palpabile, anche quando ci sono 50 supereroi diversi che corrono in giro per lo schermo. Non mi sorprenderebbe se ad un certo punto uscisse questo film. "Sono sicuro che Scarlett sarebbe disponibile".

Autostrada A14, scontro auto-camion nei pressi di Casalecchio: un morto

Si sono formati 5 km di coda in aumento, a seguito all'impatto avvenuto all'altezza del km 8 e 200, nel quale sono rimasti coinvolti un camion ed un vettura.

GAZZE', CONSOLI e SILVESTRI, raddoppia il grande evento live dell'estate toscana!

Sono ancora a disposizione i biglietti per il concerto di sabato 15 luglio , fino a esaurimento. Grande successo per il trio formato da Daniele Silvestri, Carmen Consoli e Max Gazzè .

Milan, ufficiale: il cinese Li Yonghong è il nuovo proprietario

Fra queste persone , il primo da citare è Adriano Galliani, che del nostro Milan è stato l'infaticabile costruttore e motore . Nominarli uno ad uno sarebbe impossibile: a tutti loro un grande abbraccio collettivo.

Barcellona-Juventus, Gagliardini mette like alla foto di Bonucci: altra bufera in arrivo?

E' stata una prova da grande squadra: "siamo sempre gli stessi in ogni gara, che sia Pescara o Barcellona ". Sarà contento mio figlio, che però vorrà pure quella di Belotti al derby: sarà più facile averla, credo ".

Editoria sarda: da Milano ad Alghero è Tempo di libri

E ai cronisti che gli chiedevano "lei era per un unico Salone?" ha risposto: "adesso vediamo Milano , in maggio Torino". Penso che si debba fare davvero in lavoro insieme.

Cavalcavia crolla schiacciando auto di Carabinieri, militari salvi per miracolo

Fortunatamente, al momento del crollo, non c'erano veicoli che stavano transitando sotto il ponte. E non è accettabile un crollo di questo genere su di un ponte relativamente recente.

Code Vein è un nuovo GDR con vampiri da Bandai Namco

Quando un Revenants resta a corto di sangue perde il controllo è muta in una creatura terribile chiamata " Lost ". Il magazine giapponese Famitsu ha ufficialmente svelato il nuovo progetto al quale sta lavorando Bandai Namco .

Carnevali: "Berardi richiestissimo all'estero"

Si parte da Ranocchia (in prestito all'Hull City) che potrebbe essere inserito dai nerazzurri nella trattativa per Acerbi .

Fast and Furious da record: è il miglior esordio di sempre

Paul Walker è morto facendo due delle cose che amava di più: aiutare il prossimo, sempre e comunque, e viaggiare su una bella auto sportiva.