• Notizia
  • Nazionale

Meteo, da mercoledì maltempo con freddo e arrivo della neve

Meteo, da mercoledì maltempo con freddo e arrivo della neve

FREDDO TARDIVO, TEMPORALI E NEVICATE - Tra martedì 18 Aprile e sabato 22 l'Italia sarà interessata da una massa d'aria relativamente fredda che porterà un abbassamento delle temperature anche sensibile. Le temperature si manterranno sempre sotto le medie del periodo.

Giornata all'insegna del tempo instabile con rovesci sparsi sia al mattino che al pomeriggio. Tempo instabile al Centro specie su Marche e Abruzzo con rovesci e neve sulle zone interne fino a 400-500 metri, più asciutto sul Tirreno salvo qualche pioggia pomeridiana specie sul Lazio in rapido esaurimento dalla sera. Sul resto del Paese, le correnti da Nord saranno meno incisive, con tempo in prevalenza stabile e soleggiato, ma più freddo ovunque con rischio diffuso di gelate notturne.

Torna anche la neve in collina: fiocchi sono scesi a partire dai 500 metri sul Gargano e su Subappennino dauno e oltre i 600 metri in Basilicata e Murgia.

Da stasera e per due giorni i metereologi del Lamma prevedono un brusco calo delle temperature che in città, a Firenze, scenderanno nella notte fino a raggiungere i 3-4 gradi e in montagna, sopra i mille metri, si raggiungerà lo zero termico con possibilità di qualche debole nevicata.

.

Condizioni di tempo prevalentemente stabile con sole prevalente al mattino e qualche nube in più per il pomeriggio. Ancora precipitazioni in serata ed in nottata con fenomeni anche intensi sulle coste e neve fino a 500-600 metri sui settori appenninici. Durante la giornata si registrerà una temperatura massima di 16°C alle ore 15, mentre la minima alle ore 6 sarà di 4°C.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Lega Serie A, no accordo su presidente, sarà commissariata

Con ogni probabilità toccherà all'attuale presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio , assumere la carica di commissario. Ci siamo sentiti l'ultima volta ieri sera e poi mezzora fa gli ho comunicato che questo tentativo non è andato a buon fine.

Anticorruzione, Cantone ridimensionato dal Cdm

Tecnicamente vengono definiti poteri di "raccomandazione vincolante". Cancellato tutto, in gran segreto, con un colpo di spugna . Si tratta del comma 2 dell'articolo 211 .

Jorginho: "Posso ancora migliorare, il Napoli si diverte e fa divertire"

Sulla Champions League: "Sicuramente vogliamo rigiocarla, ma dobbiamo passare da Sassuolo per centrare l' obbiettivo". E' una città che ti dà tante soddisfazioni, tu porti il loro colore che rappresenti in campo, è in più e di speciale.

Gasdotto in Puglia, Tar respinge ricorso Regione: gli ulivi saranno espiantati

Anche se di fatto da rimuovere ne restavano solo 43, di cui molti già espiantati ma rimasti nel cantiere a causa delle proteste. Ieri il Tar ha riesaminato l'intera questione nel merito, in camera di consiglio, e ha deciso di respingere il ricorso .

Tavecchio sarà il nuovo commissario: ecco i dettagli

Ce l'ho messa tutta, ringrazio il presidente federale Tavecchio che mi ha aiutato tantissimo in questi giorni. Secondo quanto riportato da Sportmediaset toccherà a Tavecchio assumere la carica di commissario.

Laura Pausini ricorda Francesca, la nipotina morta a Pasqua

Mi hai regalato quasi 3 anni di te, del tuo profumo, della tua pelle, dei tuoi occhi sempre sfuggenti, delle tue manine aggrappate alle mie dita .

Giulietti(Fnsi): istituzioni intervengano per Gabriele Del Grande

Ai compagni Gabriele ha raccontato: "Mi hanno fermato al confine, e dopo avermi tenuto nel centro di identificazione e di espulsione di Hatay, sono stato trasferito a Mugla , sempre in un centro di identificazione ed espulsione, in isolamento".

Omicidio Borsellino, ergastolo ai boss mafiosi

Condannati a 10 anni i "falsi pentiti" Francesco Andriotta e Calogero Pulci , accusati di calunnia . La Corte d'assise di Caltanissetta è entrata poco fa in Camera di consiglio.

Milan, il closing è ufficiale. Li Yonghong: "Torneremo sul tetto del mondo"

Per ben due volte nei mesi scorsi Li Yonghong aveva rinviato la chiusura del deal versando 250 milioni di euro di caparra. Il nuovo proprietario rossonero si è detto "molto eccitato e agitato per essere diventato il presidente del Milan ".

Agente Gabigol: "Non gioca? Andrà in prestito"

Esclusa, invece, la possibilità di un ritorno in patria: " Non tornerà in Brasile ", ha tagliato corto il procuratore dell'ex Santos.