• Notizia
  • Scienza

Nintendo Switch tra le polemiche, servizio online a pagamento

Nintendo Switch tra le polemiche, servizio online a pagamento

La richiesta è stata talmente alta ed inaspettata che parallelamente continuano i problemi di scorte di Nintendo Switch negli Stati Uniti ma nuove unità saranno disponibili già nel corso di questa settimana. Si tratta di una possibilità che, al momento, è del tutto teorica e non ufficiale.

In realtà l'iniziativa adottata da Nintendo non è una novità assoluta.

C'è un'altra clamorosa novità poi da sottolineare.

La somma che è stata raccolta dai creatori della cover-batteria, InDemand Design, fino ad oggi è di circa 140 mila dollari, una cifra ottenuta in brevissimo tempo e che fa sperare un rilascio immediato sul mercato di questo prodotto, che l'azienda ha voluto chiamare SwitchCharge. La caratteristica principale è però la batteria integrata alla custodia, che con 12.000 mAh promette di estendere l'autonomia di Nintendo Switch di ulteriori 12 ore. Dopo l'estenuante attesa dei fan e il boom di vendite subito dopo il lancio dello scorso 3 marzo, la nuova console ibrida Nintendo potrebbe continuare a stupire. Il tutto, con ancora 30 giorni rimanenti per le donazioni. Quali feature in particolare vorreste veder inserite nel servizio online di Nintendo Switch? Sono molti gli aspetti che convincono della Nintendo Switch primo fra tutti la sua perfetta sintesi tra console da connettere alla tv grazie a una docking station e portatile con il suo schermo da 6.2 pollici. Le versioni della console sono due: una con i Joy-Con grigi e una con un Joy-Con blu neon e uno rosso neon.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Farmaco antiepatite C, le spiegazioni di Estar a proposito dell'ordine sbagliato

Solo a quel punto Estar ha fatto notare che qualcosa non andava e dichiarato di non avere alcuna intenzione di pagare. In ogni caso, sofosbuvir è ancora a disposizione dei servizi sanitari regionali.

Calciomercato, l'agente di Jorginho: "Futuro nel Napoli"

Non è la stessa cosa: amo moltissimo questa città, mio figlio è napoletano e la porterò sempre nel cuore. Sulla Nazionale: "Ogni giocatore lavora per la Nazionale , ma ora penso al Napoli ".

Full Throttle Remastered: ecco il debut trailer

Dopo Grim Fandango e Day Of The Tentacle , grazie alla Double Fine , un altro classico LucasArts è approdato sui sistemi moderni. La versione Remastered offre nuovi disegni realizzati a mano, artwork 3D in alta risoluzione, audio e musica rimasterizzati.

Fabio Colloricchio e Nicole Mazzocato di nuovo insieme?

I Damellis hanno dato il via ad una linea di costumi, esattamente come fece il fidanzato di Eleonora Rocchini . Tra questi Andrea Damante e Giulia De Lellis, insieme da un anno e amatissimi dal pubblico.

Inter, Pioli: "Siamo tutti legati ai risultati"

Europa League ."Deve esserlo, dobbiamo tornare alla vittoria e migliorare la posizione in classifica". Il non avere certezze pesa sulla squadra? "Vogliamo dimostrare che possiamo fare bene".

Anticipazioni Una Vita: Trama Puntate dal 18 al 22 aprile 2017

Juliana percepisce la freddezza di Leandro nei suoi confronti, chiederà spiegazioni a riguardo ma si rifiuterà di rispondere. In attesa che Victor si riprenda del tutto, Tano accetta la proposta di Juliana di lavorare in cioccolateria.

Traffico di droga: 13 arresti

L'incontro tra i capi clan sarebbe servito a risolvere problemi di gestione del commercio illegale della droga a Siracusa . I provvedimenti sono stati disposti dal gip del tribunale di Catania , su richiesta della procura distrettuale antimafia .

Alitalia, da domani al 24 aprile referendum per i dipendenti

Il referendum dei dipendenti dell'Alitalia inizierà giovedì 20 aprile alle ore 6 per chiudersi alla mezzanotte del 24. Lo si apprende da fonti vicine alla stessa compagnia aerea.

Turchia: Commissione elettorale valuta ricorsi contro voto

Nella zona è stata inviata una squadra militare di soccorritori e un team di dieci operatori della Protezione civile turca (Afad). L'elicottero Skorsky , ha perso il proprio segnale di collocazione dopo appena 10 minuti dalla sua partenza.

Super Nintendo Classic Mini potrebbe arrivare a Natale

Nintendo ha terminato la produzione del SNES nel 1999 in tutto il mondo tranne che in Giappone, dove è rimasta fino al 2003. La maggior parte del business di Nintendo , oggi, si basa su Nintendo Switch .