• Notizia
  • Salute

Oncologa italiana scopre test anti-cancro, ma non è gratis

Oncologa italiana scopre test anti-cancro, ma non è gratis

In questa linea di ricerca, l'oncologa italiana Patrizia Paterlini-Bréchot, docente di biologia cellulare e molecolare all'Università Paris-Descartes è riuscita a mettere a punto un test che consente di scoprire la presenza di un tumore partendo da un banale esame del sangue da ripetersi periodicamente e che potrebbe dunque contribuire a salvare milioni di vite partendo dall'assunto che la diagnosi precoce amplifichi in modo esponenziale le possibilità di guarigione a fronte della contrazione della patologia oncologica. Si tratta di un esame molto costoso ma che permetterebbe in poco tempo di battere il cancro sul tempo e del quale la stessa ricercatrice italiana, trapiantata in Francia, ne ha parlato in una recente intervista al Corriere.it, rivelando il suo desiderio di renderlo gratuito e quindi accessibile a tutti.

Ecco ISET (Isolamento per dimensioni delle cellule tumorali), questo è il nome del test per la diagnosi prece del cancro creato dall'oncologa Patrizia Paterlini-Bréchot che si realizza con un semplice prelievo del sangue.

"Prima di oggi le uniche tecniche per osservare un cancro erano le normali radiografie o risonanze magnetiche, che però permettono di fare una diagnosi precisa solo quando il tumore si è già formato". Il test è per ora disponibile per aiutare a prevenire le metastasi in pazienti con diagnosi di tumore, anche se non lo si può rifiutare ai soggetti senza tumore che firmano il consenso informato. Mediante il test Iset, messo a punto già un anno e mezzo fa, è possibile rilevare le cellule tumorali nel sangue anche ai primissimi stadi della malattia, senza attendere che la massa cancerosa si ingrandisca al punto di essere rilevata da ecografie o Tac. Dando così la certezza matematica di intervenire in tempo per sconfiggere il tumore. Il test che individua il tumore in anticipo è soprattutto utile per tipologie di tumore che vengono identificate spesso troppo tardi quali i tumori al pancreas, alle ovaie, ai polmoni o al cervello. Si riscontra una sola cellula figlia per ogni millimetro di sangue: esse scorrono per anni, rinforzandosi e crescendo di dimensione. Con l'ISET sarà possibile sapere da dove sono partite e monitorarle fino allo sviluppo e alla conseguente asportazione chirurgica. Il futuro della medicina invece sono cure personalizzate, oltre alle terapie uguali per tutti.

Il test costa 486 euro, ma purtroppo il Servizio Sanitario Nazionale non lo rimborsa.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Champions League: Real e Atletico Madrid prime semifinaliste

L'arbitro magiaro Kassai elimina il Bayern , espelle ingiustamente Vidal e convalida un gol in fuorigioco di un metro. Zidane, già confermato anche per la prossima stagione alla guida del Real dal presidente Florentino Perez.

Hire, la nuova piattaforma di Google che sfida LinkedIn

Tramite Hire le aziende potranno semplificare il processo di selezione dei propri futuri dipendenti. Soltanto le informazioni che verranno fornite volontariamente dai candidati saranno elaborate.

Algeria, cancellati i volti delle candidate dai manifesti elettorali

Per sperare di fare carriera in politica, le donne spesso devono accettare lo stesso sistema che le vuole mettere da parte. Tutto normale, se non fosse che su alcuni manifesti elettorali il volto delle candidate è invisibile .

Juventus, Allegri: "servirà grande forza mentale. Giocheremo per fare gol"!

E non avremo fatto niente: "questa è solo una tappa verso Cardiff". "Possiamo fare tre gol in tre minuti". Paula Dybala ha recuperato dopo la contusione subita alla caviglia nella ripresa di Pescara-Juventus.

Vendetta servita: Barça fuori dalla Champions, in semifinale va una grande Juve

Già, la difesa: quella che il Barcellona aveva già sofferto all'andata e che non è riuscito a scalfire neppure al ritorno. Dopo 19 minuti trema la Juve , ma Messi sbaglia la mira e calcia fuori di un soffio, solo in mezzo all'area.

Monte-Carlo, 22:47 CALCIO, CHAMPIONS: 3-1 AL BORUSSIA, MONACO VOLA IN SEMIFINALE

I Gialloneri si presentano con una novità anche a inizio ripresa, quando Marcel Schmelzer entra in campo al posto di Şahin . Appoggio su Mbappé , che scarica di nuovo su Lemar: cross dentro sul quale Falcao incorna in rete.

Mercato digitale in continua ascesa, in USA rappresenta il 74% del totale

Al giorno d'oggi, gli Stati Uniti d'America vantano 2.322 studi di sviluppo dislocati in 50 stati, e 526 distributori in 44. Lo stipendio medio annuale si aggira intorno ai 97.000 dollari.

Barcellona, Luis Enrique: "La Juventus può vincere la Champions"

La partita si disputerà al Camp Nou di Barcellona , con calcio d'inizio alle 20.45, e sarà arbitrata dall'olandese Björn Kuipers . La " remuntada ", la seconda stagionale, non c'è stata.

Barcellona, Fernandez: "Possiamo riacquistare Deulofeu, valuteremo"

Le sue prestazioni in maglia rossonera hanno impressionato e dunque si sono scatenate molte voci sul suo conto. Il futuro di Gerard Deulofeu continua a far discutere.

Juventus, Bonucci: "Puntiamo alla fine, ora devono temerci"

Io ho sbagliato qualche pallone di troppo in uscita però era questa la partita da fare, chiudere gli spazi e ripartire. La prestazione della squadra lo ha soddisfatto, anche se si poteva fare di più in occasione delle ripartenze.