• Notizia
  • Salute

Oncologa italiana scopre test anti-cancro, ma non è gratis

Oncologa italiana scopre test anti-cancro, ma non è gratis

In questa linea di ricerca, l'oncologa italiana Patrizia Paterlini-Bréchot, docente di biologia cellulare e molecolare all'Università Paris-Descartes è riuscita a mettere a punto un test che consente di scoprire la presenza di un tumore partendo da un banale esame del sangue da ripetersi periodicamente e che potrebbe dunque contribuire a salvare milioni di vite partendo dall'assunto che la diagnosi precoce amplifichi in modo esponenziale le possibilità di guarigione a fronte della contrazione della patologia oncologica. Si tratta di un esame molto costoso ma che permetterebbe in poco tempo di battere il cancro sul tempo e del quale la stessa ricercatrice italiana, trapiantata in Francia, ne ha parlato in una recente intervista al Corriere.it, rivelando il suo desiderio di renderlo gratuito e quindi accessibile a tutti.

Ecco ISET (Isolamento per dimensioni delle cellule tumorali), questo è il nome del test per la diagnosi prece del cancro creato dall'oncologa Patrizia Paterlini-Bréchot che si realizza con un semplice prelievo del sangue.

"Prima di oggi le uniche tecniche per osservare un cancro erano le normali radiografie o risonanze magnetiche, che però permettono di fare una diagnosi precisa solo quando il tumore si è già formato". Il test è per ora disponibile per aiutare a prevenire le metastasi in pazienti con diagnosi di tumore, anche se non lo si può rifiutare ai soggetti senza tumore che firmano il consenso informato. Mediante il test Iset, messo a punto già un anno e mezzo fa, è possibile rilevare le cellule tumorali nel sangue anche ai primissimi stadi della malattia, senza attendere che la massa cancerosa si ingrandisca al punto di essere rilevata da ecografie o Tac. Dando così la certezza matematica di intervenire in tempo per sconfiggere il tumore. Il test che individua il tumore in anticipo è soprattutto utile per tipologie di tumore che vengono identificate spesso troppo tardi quali i tumori al pancreas, alle ovaie, ai polmoni o al cervello. Si riscontra una sola cellula figlia per ogni millimetro di sangue: esse scorrono per anni, rinforzandosi e crescendo di dimensione. Con l'ISET sarà possibile sapere da dove sono partite e monitorarle fino allo sviluppo e alla conseguente asportazione chirurgica. Il futuro della medicina invece sono cure personalizzate, oltre alle terapie uguali per tutti.

Il test costa 486 euro, ma purtroppo il Servizio Sanitario Nazionale non lo rimborsa.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Guardiani della Galassia Vol. 2: due nuove clip dal film Marvel

Figlio degli eroi Quasar e Kismet, un tempo era un membro dei Reavers of Arcturus ed è conosciuto come una sorta di anti-eroe. La squadra deve lottare per restare unita come una famiglia quando scopre i misteri sul vero padre di Peter Quill .

Il futuro di Facebook: realtà aumentata e un social virtuale

E lo testimonia il fatto che l'app Camera venga integrata in tutte le piattaforme di Facebook (Whatsapp, Instagram, Messenger ). Il tema caldo di quest'anno è stata la Realtà Aumentata, e tenetevi pronti a sostituire con l'acronimo AR l'oramai vetusto VR.

Champions League, il Real va: trionfo Blancos a 2,65

Peccato, perché è stata rovinata una partita che, almeno fino all'espulsione di Vidal , era stata davvero emozionante. "Capita". Monaco-Borussia - Stasera, oltre a Barcellona-Juventus, si giocherà anche al Louis II, tra Monaco e Borussia Dortmund.

Tir salta carreggiata in A1, code

Sul luogo di questo incidente stradale sono intervenuti tutti i mezzi di soccorso e il personale di Autostrade per l'Italia . Per lo stesso motivo si sono formate code in direzione Bologna tra Reggio Emilia e Modena nord .

Venezuela, proteste contro Maduro: due manifestanti uccisi

Le contestazioni sono cominciate all'inizio di aprile e hanno causato la morte di cinque persone. Il brutale copione della crisi politica a Caracas si è ripetuto giovedì con macabra precisione.

Closing Milan, Galliani e Berlusconi ai saluti? Primo derby da semplici "spettatori"?

Se cambieremo proprieta' ci ricorderemo di tutto quello che abbiamo fatto . A giugno non so se sarò io a fare il mercato, quindi non posso dire nulla.

Caccia spietata a Igor-Norbert Feher, il killer serbo di Fabbri e Verri

Sono centinaia le forze dell'ordine impegnate quotidianamente nell'immensa area boschiva (40 km quadrati) tra le oasi di Campotto e Marmorta.

Trump, ordine esecutivo per difendere prodotti e lavoratori Usa

Il presidente ha poi definito l'Organizzazione mondiale del commercio "uno dei nostri disastri". Kenosha, Wisconsin - I posti di lavoro devono andare prima ai lavoratori statunitensi.

Juventus, Bonucci: "Puntiamo alla fine, ora devono temerci"

Io ho sbagliato qualche pallone di troppo in uscita però era questa la partita da fare, chiudere gli spazi e ripartire. La prestazione della squadra lo ha soddisfatto, anche se si poteva fare di più in occasione delle ripartenze.

Marotta: "Dybala strappato a Inter e Milan"

Barcellona e Juventus sono in campo per il ritorno dei quarti di finale di Champions League . Dovremo avere la forza di affrontarli alti e non di aspettare.