• Notizia
  • Nazionale

Paziente psichiatrico fugge e provoca 8 incendi: fu coinvolto in un omicidio

Genova. Un incendio boschivo è divampato questo pomeriggio a San Carlo di Cese, sulle alture di Pegli. L'uomo, la cui sorella 15 anni fa era stata uccisa dal fratello maggiore, si è poi rifugiato nella sua abitazione sulle alture del quartiere di Pegli ed ha tentato di togliersi la vita ma è stato salvato dalla polizia. Ai tempi l'uomo, già seguito per problemi psichiatrici, aveva sempre dichiarato di non sapere che il fratello picchiasse la sorella.

La caccia ad Andrea R. è scattata nel pomeriggio dopo l'allarme degli assistenti sociali che hanno in carico l'uomo, il quale, prima di fuggire ha annunciato di volere "dare fuoco a tutto". Il 55enne, che non ha opposto alcuna resistenza agli agenti, è stato poi accompagnato nel reparto di psichiatria dell'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena.

Gli incendi appiccati si sono propagati molto velocemente e stanno interessando diversi ettari di bosco.

Durante la fuga, il 54enne ha appiccato sul percorso una decina di incendi, che, complice il vento, si sono rapidamente propagati rendendo necessario l'intervento di decine di Vigili del fuoco e della Forestale, mentre le volanti della polizia, avvisata dall'ospedale, iniziavano l'inseguimento guidati proprio dai roghi. Al momento, però, sembra scampato il pericolo che si avvicinino alle case.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Amici anticipazioni, nella quinta puntata del serale Emma e Stefano balleranno insieme

Difficile capirlo ma probabilmente il risultato è stato l'opposto di quello che si sperava visti i commenti sui social e non solo. Su richiesta di Maria De Filippi - vedremo sabato - Emma Marrone e Stefano De Martino balleranno insieme.

Juventus, Bonucci: "Chiellini? Era solo un cazzotto per caricarmi"

E ADESSO . - "Siamo in corsa in tutti e tre gli obiettivi, sono raggiungibili, quindi adesso è tutta una questione di testa".

Nonstop Chuck Norris disponibile per iPhone ed iPad: caratteristiche e download

Il gioco, non a caso, si intitola Nonstop Chuck Norris , perché Chuck Norris non può essere fermato, da nessuno. Siamo riusciti a stuzzicare la vostra curiosità? E se provate a cancellarlo, occhio ai calci rotanti .

Florentino Perez voleva portare Galliani al Real Madrid. L'ex ad rossonero…

Il numero uno dei Campioni d'Europa sarebbe pronto ad affidargli il ruolo di José Ángel Sánchez , attuale direttore tecnico . Archiviata l'epopea in rossonero dopo 31 anni, Adriano Galliani è in cerca di una nuova collocazione.

Nasconde il corpo della madre e incassa la pensione: denunciata

La Procura di Pistoia ha disposto che sul corpo della 90enne venga effettuata l'autopsia . Per anni avrebbe vissuto con il cadavere dell'anziana mamma in casa.

Futuro Strootman da decifrare: ecco l'offerta della Roma

Dietro l'angolo ci potrebbe essere il pressing dell'Inter che si sarebbe già mossa per tempo con l'entourage del centrocampista. Il contratto , in scadenza tra quattordici mesi, verrà prolungato fino al 2021 (questa almeno è la volontà della Roma ).

Fatima: Papa, pastorelli santi 13 maggio

Il miracolo attribuito alla intercessione dei due bambini che consentì la loro beatificazione è stato riconosciuto nel 1999. Il 13 maggio il Papa sarà , come annunciato, a Fatima , e dunque presiederà lì il rito di canonizzazione.

Commemorazione della morte di Gesù

Come avviene per tutti gli incontri dei Testimoni di Geova , l'ingresso alla "commemorazione" è libero e non si fanno collette. Secondo il calendario lunare della Bibbia, quest'anno l'anniversario della morte di Gesu' ricorre martedi' 11 aprile .

Bonucci, triplete questione di testa

"Il passaggio del turno infonde in noi ancora più autostima, fiducia e consapevolezza nei nostri mezzi ". Bonucci rilancia: " Certo che ce la possiamo fare Adesso è tutta una questione di testa ".

Testimoni di Geova, pronti a ricorrere a Strasburgo

Un portavoce dei Testimoni di Geova russo, Iaroslav Sivoulski, ha detto di essere "scioccato" dalla decisione dei giudici. E abbiamo già inviato un reclamo alla Corte europea . "Faremo tutto il possibile", ha affermato Cerepanov.