• Notizia
  • Finanza

Rimborsi Lombardia, Regione chiede 3,4 milioni di danni a 28 imputati

Rimborsi Lombardia, Regione chiede 3,4 milioni di danni a 28 imputati

La cifra della provvisionale chiesta ammonta esattamente a 3.400.287 euro, un poco meno rispetto al conteggio riportato nella memoria scritta dall'avvocato Foroni, in quanto Mario Sala deve essere escluso dall'elenco perché ieri è stata approvata la sua proposta risarcitoria. Il processo è a carico di 57 persone tutte, eccetto una, consiglieri, ex consiglieri, ex assessori.

Il Pirellone, che per quantificare il risarcimento somma i fondi percepiti irregolarmente e il danno d'immagine causato alla Regione, chiede a Galli 1.241.567,7 euro (con una provvisionale di circa il 50% del totale e il sequestro conservativo dei beni); a Boscagli una somma "provvisoria" di circa 116mila euro e di quasi 30mila euro a De Capitani. Più della metà degli imputati - in tutto sono 57 gli ex consiglieri e assessori finiti alla sbarra - hanno già risarcito l'Erario.

Nei confronti degli altri imputati, una trentina per i quali è stata comunque chiesta la condanna alla pena che il tribunale riterrà adeguata, la Regione ha invece revocato la costituzione di parte civile poiché ha già ottenuto da loro il risarcimento. La provvisionale più alta, 620.783,85 euro, viene chiesta all'ex capogruppo della Lega Stefano Galli. Lo ha chiesto Regione Lombardia, attraverso il suo legale Antonella Forloni, a 28 consiglieri regionali, imputati nel processo sulle spese pazze al Pirellone. Le accuse a vario titolo sono peculato e truffaaggravata. Indennità "adeguata per svolgere la propria attività istituzionale senza preoccupazione" e senza che nessuno "venisse a chiedere" come fosse utilizzata. "È un manifesto di indifferenza rispetto al doveroso controllo della spesa pubblica che chi ha un ruolo nell'amministrazione deve effettuare". 54 della Costituzione in quanto "non c'è stata disciplina e un onore adeguato nell'esercitare la funzione pubblica affidata". Per lui il pm Paolo Filippini ha chiesto una condanna a 4 anni.

Si torna in aula il 10 luglio.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

La nuova borsa di Balenciaga è la "copia" di quella Ikea

L'intento è di rendere luxury un oggetto tra i più usati e popolari in tutto il mondo, spiegano dalla maison. La nuova borsa di Balenciaga è molto anzi, fin troppo simile alla famosa "Frakta" di Ikea .

Temptation Island, Alessandro Calabrese tentatore? La risposta della ex Lidia Vella

Io ho una teoria nella vita, le persone impegnate non si toccano e non si guardano, neanche per gioco, assolutamente'. Comunque mi auguro per lui di no, non credo che Temptation Island sia un programma per una persona della sua età.

Isola dei Famosi, i sogni di Alessia Marcuzzi

Avevo una passione anche per Eva Grimaldi , esplosiva in tutto, mi divertiva, mi emozionava nel bene e nel male. Vladi porta con sé un'aurea di energia positiva mentre Stefano si è messo al totale servizio del programma".

Juventus, no al catenaccio. Allegri: "Facciamo gol"

E' stato tutto molto bello, ma credo che per tornare qui un giorno ill Barça dovrebbe rettificare molte cose. Per farlo occorre prima superare i quarti e le semifinali. "Dovremo essere bravi a fare la partita giusta".

Autostrada A14, scontro auto-camion nei pressi di Casalecchio: un morto

Si sono formati 5 km di coda in aumento, a seguito all'impatto avvenuto all'altezza del km 8 e 200, nel quale sono rimasti coinvolti un camion ed un vettura.

Nessuna sorpresa, il Senato dice sì alle dimissioni di Minzolini

Quella sull'ex pentastellato è stata la quinta votazione sulle dimissioni presentate oltre due anni fa. Ma quella del 16 marzo , assicura, "è stata una bella pagina ".

Lombardia: Maroni, domani data referendum autonomia, sarà a ottobre

Ma il referendum non richiederà il quorum e sarà solo consultivo: in caso di vittoria del Sì partirà la trattativa con il governo.

Fatima, l'annuncio del Papa: "I pastorelli saranno santi il 13 maggio"

Francesco morì a causa della febbre spagnola il 4 aprile 1919 e Giacinta dieci mesi più tardi, il 20 febbraio 1920. Era il 13 maggio 1917 e riapparve loro ogni 13 del mese fino all'ottobre di quell'anno.

Venezuela: ancora morti nei cortei contro il governo

Il brutale copione della crisi politica nel Paese latino-americano si è ripetuto ieri con macabra precisione. Le contestazioni sono cominciate all'inizio di aprile e hanno causato la morte di cinque persone.

Ubisoft apre due nuovi studi in Europa che svilupperanno titoli tripla A

Infatti, come riporta Dualshockers , la compagnia aprirà i nuovi studi in Germania, a Berlino , e in Francia, a Bordeaux . Ubisoft porta così a cinque gli studi presenti in territorio francofono e tre in territorio tedesco.