• Notizia
  • Nazionale

Tap, respinto ricorso Regione Puglia

Tap, respinto ricorso Regione Puglia

Il comitato No Tap qualunque sia lo 'scenario' non ha certo intenzione di farsi trovare impreparato e in una lettera - indirizzata ai 94 Sindaci che avevano firmato l'appello rivolto al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella - chiamano a raccolta tutti al grido di "mobilitiamoci", consapevoli che solo uniti si può vincere una battaglia che non ha nessuna intenzione di chiudersi a breve. Ieri il Tar ha riesaminato l'intera questione nel merito, in camera di consiglio, e ha deciso di respingere il ricorso. Il Tribunale Amministrativo, accogliendo il ricorso della Regione Puglia, ha fermato i lavori fino al 19 aprile, giorno in cui è atteso il "verdetto".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Il ricorso presentato dall'avvocato Mariano Alterio era fondato sulla convinzione che Tap non avesse ottemperato alla prescrizione A44 della Valutazione di impatto ambientale (relativa proprio alle modalità di espianto degli ulivi) e che il ministero dell'Ambiente avesse superato le proprie competenze, rilasciando le note autorizzative.

Per la Regione, inoltre, le norme nazionali e regionali e le prescrizioni per l'opera non consentirebbero l'espianto.Nella memoria al Tar, l'Avvocatura dello Stato, che rappresenta il ministero dell'Ambiente, sostiene che "nel bilanciamento dei valori in gioco, l'interesse pubblico alla realizzazione dell'opera, che ha carattere strategico ed impegna più Stati, costituisce una priorità a carattere nazionale ed europeo prevalente rispetto agli interessi fatti valere dalla Regione ricorrente".

L'espianto, sottolinea l'Avvocatura dello Stato, è "ormai avvenuto nel rispetto di tutte le prescrizioni ambientali", quindi "la conferma della misura cautelare", cioè la sospensione, "non produrrebbe alcun effetto auspicato ed anzi condurrebbe ad un serio nocumento alle piante che, allo stato, giacciono nell'area di cantiere". Oggi, invece, la decisione finale, con il no definitivo al ricorso della Regione. I lavori di espianto e spostamento degli ultimi 12 ulivi (su 211 da trasferire) possono dunque ricominciare.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Aferpi, ora Cevital non ha più alibi

Ma è difficile immaginare, come fanno in molti, che l'incontro al Mise sia davvero per Cevital una specie di "dentro o fuori". Tutte questioni - conclude Bentivogli - sulle quali l'azienda è stata troppo generica e indeterminata.

Anticipazioni Una Vita: Trama Puntate dal 18 al 22 aprile 2017

Juliana percepisce la freddezza di Leandro nei suoi confronti, chiederà spiegazioni a riguardo ma si rifiuterà di rispondere. In attesa che Victor si riprenda del tutto, Tano accetta la proposta di Juliana di lavorare in cioccolateria.

Simona Izzo: "Lasciami per sempre" un invito a non separarsi mai

Il motore scatenante dell'intera pellicola è la scelta di Viola (Barbora Bobuľová) di organizzare una festa per i vent'anni del figlio Lorenzo .

Scontro tra quattro auto sulla Saluzzo-Cavour, morto 55enne di Barge

Un altro conducendo ferito, M.S. di 46 anni, è stato ricoverato all'ospedale di Savigliano in codice giallo. L'incidente è avvenuto all'altezza della frazione Via dei Romani forse a causa di un sorpasso azzardato.

Opel lancia il Grandland X

Dalle misure si evince che pur non raggiungendo le dimensioni dell'Antara, spazio e comfort non mancheranno. Con la finitura bicolore a richiesta, questo SUV compatto si distingue per originalità e stile.

Moto E4 e Moto C, nuove informazioni e video

Entrambi i dispositivi si collocano non in competizione ma su di un'altra fascia di mercato rispetto agli economici Moto E .

È festa Real, ma il Bayern può recriminare

Le emozioni sono continue e al 52′ Robben viene steso da un ingenuo Casemiro: Lewandowski dal dischetto trasforma in rete, 1-0. Passano appena due minuti e un clamoroso autogol di Sergio Ramos permette agli ospiti di riportarsi in vantaggio.

Aria più pulita per il Cenacolo: Farinetti finanzia il restauro

La fine dei lavori dell'intervento per tutelare l'opera è prevista per il 2019, anno del cinquecentenario della morte di Leonardo .

Sondaggio: il 56% aveva pronosticato l'eliminazione della Juve dalla Champions

L'importante è fare una grande partita, essere dentro il campo per 95 minuti. Dobbiamo pensare di vincere e non ai 3 gol dell'andata.

Il ballo tra Stefano De Martino ed Emma Marrone, riaccesa la fiamma?

Era stata la presenza di Santiago a riportare la calma tra i due. Mostrando l'articolo del settimanale ha scritto: " Caz*ata ".