• Notizia
  • Nazionale

Turchia, un voto contestato

Turchia, un voto contestato

I repubblicani kemalisti del Chp contestano l'esito della consultazione referendaria che ha trasformato la Turchia in repubblica presidenziale.

"Da qualunque punto la si guardi, l'Europa è il nostro principale partner" economico, quindi "migliorare e sviluppare le relazioni con l'Ue va a vantaggio della Turchia". Dopo il tentato golpe del 15 luglio scorso Erdogan contava di avere un forte avvallo popolare per portare avanti la propria agenda politica in un Paese che si trova sotto lo stato d'emergenza da oltre 8 mesi.

(Teleborsa) - La vittoria di misura di Recep Tayyip Erdogan al referendum ha scatenato pesanti sospetti e accuse da parte dell'opposizione, soprattutto per i numeri risicati, 51,3% SI e 48,7% NO. Così il giorno dopo il voto ha portato molte tensioni. "Le schede elettorali (senza timbro) non sono false, non c'è nessun dubbio", ha detto il presidente dell'Ysk, Sadi Guven.

Squilibrio - La campagna è stata squilibrata a causa del coinvolgimento attivo del presidente, dei principali esponenti nazionali di primo piano così come di funzionari locali a favore del Sì. Il numero due del partito, Bulent Tezcan, ha detto che alla luce delle violazioni denunciate dal Chp, "c'è solo una decisione che può allentare la situazione nel contesto del diritto: la Commissione Elettorale dovrebbe annullare il voto", ha detto all'agenzia Dogan. Nel frattempo, però, ha ribadito la regolarità della consultazione, pronunciandosi per la validità di tutte quelle schede finite al centro di contestazioni, poichè conteggiate malgrado l'assenza di timbri ufficiali apposti ai seggi elettorali.

Berlino attende l'Osce - "Il governo tedesco prende atto del risultato provvisorio" del referendum sul presidenzialismo in Turchia. In una nota congiunta la cancelliera Angela Merkel e il ministro degli Esteri Sigmar Gabriel dichiarano che la Germania rispetta la volontà del popolo turco ma sottolineano anche che il presidente Recep Tayyip Erdogan ha "una grande responsabilità". Secondo gli osservatori, le "modifiche tardive al procedimento di scrutinio hanno soppresso importanti garanzie" e i due fronti del Sì e del No "non hano avuto le stesse opportunita'". "Questi risultati avvieranno un nuovo processo per il nostro Paese".

In una nota gli osservatori hanno reso noto che durante la campagna per il voto si sono registrate "violazioni che contravvengono agli standard Osce, a quelli europei e agli obblighi internazionali sulla libertà e l'equità del voto".

La Germania intanto ha chiesto ai turchi di impegnarsi in un "dialogo rispettoso di tutte le parti politiche e civili" dopo che i risultati del referendum hanno mostrato "quanto profondamente la società turca sia divisa". Bisogna porre fine alla finzione dell'adesione. Il voto è stato anche "un chiaro segnale contro la Ue", al quale l'Europa deve rispondere a sua volta con una chiara reazione: "occorre finalmente sincerità sui rapporti tra la Ue e la Turchia". È quanto si legge in un comunicato congiunto del presidente della Commissione Jean-Claude Juncker, dell'alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza Federica Mogherini e del commissario alla politica di vicinato Johannes Hahn. A regalare la vittoria al presidente Recep Tayyip Erdogan è stata la Turchia islamica e conservatrice, mentre le metropoli, a partire da Istanbul (la città di cui Erdogan in passato è stato sindaco), si sono schierate per il "no". "Il tempo dei tatticismi deve finire".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Lady Gaga al Festival di Coachella svela nuovo singolo "The Cure"

Delle versioni già apparse sul grande schermo ricordiamo quelle del 1954 con Judy Garland e del 1976 con Barbra Streisand . Il film originale è l'omonimo del 1937 di William Wellman , con Frederic March e Janet Gaynor .

Tennis, Montecarlo: Fognini e Seppi subito eliminati. Ora tocca a Lorenzi

In tabellone ci resta così solo Paolo Lorenzi che domani mattina dovrà vedersela contro l'altro spagnolo Marcel Granollers (n.65).

Pasqua, Papa Francesco: "Scandaloso il divario tra poveri e ricchi"

La piazza, completamente gremita, è stata addobbata con ricche decorazioni floreali provenienti anche quest'anno dall'Olanda. Ma Dio stesso, il nostro Pastore, è venuto a cercarci, e per salvare noi si è abbassato fino all'umiliazione della croce.

Star Wars: Battlefront II, lo sviluppatore chiarisce sulla versione Switch

Quindi ci siamo dati anima e corpo alla dimensione di Star Wars Battlefront 2 . La Forza sta scorrendo potente in quel di Orlando. Il gioco uscirà su PS4, Xbox One e PC.

Borussia Dortmund, Marc Bartra fuori quattro settimane

Queste tra le parole più toccanti: "Il dolore, il panico e l'incertezza di non sapere cosa stava succedendo". La miro orgulloso pensando en que todo el daño que querían hacernos el martes, se quedó en esto.

Argentina, tragedia durante Belgrano-Talleres: muore tifoso lanciato dalla tribuna

Un episodio che sicuramente non può lasciare indifferenti nemmeno a noi che seguiamo il calcio sudamericano da molto lontano. Il video della sua morte, finito su YouTube, sta facendo il giro del mondo.

Primarie Pd, Ferrara sostiene Renzi ed Orlando

Ora, seppure i giochi non sono fatti, l'indicazione di che cosa voglia la base del Pd milanese e lombardo s'è fatta evidente. Orlando da Roma ha infatti esortato il Pd a "non essere il partito della rivincita, ma del riscatto".

Usa vs Nord Corea: Pyongyang pronto alla guerra nucleare

Per il viceministro degli Esteri nordcoreano la politica di Trump è "più aggressiva" di quella di Barack Obama. Un conflitto che non gioverebbe proprio a nessuno, contando che si tratta di due nazioni con arsenale nucleare.

Orrore in curva, tifoso gettato dagli spalti

Sempre secondo quanto riportato dai giornali argentini la polizia ha confermato la versione del padre e arrestato due persone. E' Oscar Eduardo Gomez, 30 anni, l'uomo che nel 2012 ha ucciso suo fratello.

Clarin: orrore in Argentina, è morto il tifoso lanciato dagli spalti

Sempre secondo quanto riportato dai giornali argentini la polizia ha confermato la versione del padre e arrestato due persone. Il ragazzo ha appena 22 anni e si chiama Emanuel Balbo . "Mio figlio ha l'1% di possibilità di sopravvivere".