• Notizia
  • Esteri

Venezuela, proteste contro il governo Maduro: uccisi tre manifestanti

Venezuela, proteste contro il governo Maduro: uccisi tre manifestanti

Paola Ramírez, 23 anni, è morta a San Cristobal per colpi d'arma da fuoco sparati dai colectivos, gruppi armati progovernativi che terrorizzano i manifestanti.

Dal sei aprile scorso, decine di migliaia di persone sono scese in strada in tutto il Venezuela, da tempo schiacciato da una grave crisi economica e finanziaria, per chiedere nuove elezioni e il rilascio dei leader dell'opposizione finiti in carcere. Secondo l'opposizione, due dimostranti, fra cui un 17enne, sono stati uccisi dalle milizie fedeli al Governo. È di queste ultime ore la foto simbolo delle proteste che stanno scuotendo il Venezuela.

Il Venezuela sull'orlo di una guerra civile. Carlos José Moreno, uno studente di primo anno alla facoltà di Economia, è caduto a terra raggiunto da uno sparo di arma di fuoco alla testa. Nel frattempo a Caracas i sostenitori di Maduro hanno organizzato una contromanifestazione a sostegno del governo. Esponenti dell'opposizione hanno definito la giornata di ieri come un "secondo giorno dell'indipendenza", mentre Henrique Capriles, leader della Tavola, ha chiesto ai suoi di continuare a manifestare. Il capo della diplomazia americana ha osservato che il governo venezuelano sta anche "impedendo il diritto all'organizzazione, che i cittadini possano esprimere il loro punto di vista"; e ha aggiunto che il governo di Washington e' "preoccupato" per la situazione che "segue da vicino". Il presidente Donald Trump, ha detto il segretario di Stato Rex Tillerson, è convinto che Maduro stia tentando di "soffocare" la voce degli oppositori.

Una protesta in nome della democrazia ma alla quale il Presidente ha risposto inviando polizia ed esercito e che ha fatto registrare altre tre vittime, portando ad 9 il numero dei morti in 3 settimane di proteste. Ancora martedi' notte, il presidente Maduro, in un intervento in tv ha sostenuto che sono stati "gli Usa, il dipartimento di Stato a dare il semaforo verde, l'approvazione al colpo di Stato per intervenire in Venezuela". La mossa è stata definita come un "auto-colpo di Stato".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Ericsson: domani presidio dei lavoratori in Largo Pertini contro i licenziamenti

"Vogliamo chiarimenti una volta per tutte su quale è l'idea di sviluppo dell'azienda e quali sono i programmi per il futuro".

WhatsApp, 5 minuti di tempo per cancellare i messaggi già inviati

L'ultima trovata riguarda infatti un'email dall'oggetto " Chiamata senza risposta " contenente un messaggio vocale WhatsApp . Ci sono però due condizioni da rispettare: in prima battuta occorre farlo entro 5 minuti dalla spedizione.

Tap, respinto ricorso Regione Puglia

Ieri il Tar ha riesaminato l'intera questione nel merito, in camera di consiglio, e ha deciso di respingere il ricorso. I lavori di espianto e spostamento degli ultimi 12 ulivi (su 211 da trasferire) possono dunque ricominciare.

Fabio Colloricchio e Nicole Mazzocato di nuovo insieme?

I Damellis hanno dato il via ad una linea di costumi, esattamente come fece il fidanzato di Eleonora Rocchini . Tra questi Andrea Damante e Giulia De Lellis, insieme da un anno e amatissimi dal pubblico.

Anticipazioni Una Vita: Trama Puntate dal 18 al 22 aprile 2017

Juliana percepisce la freddezza di Leandro nei suoi confronti, chiederà spiegazioni a riguardo ma si rifiuterà di rispondere. In attesa che Victor si riprenda del tutto, Tano accetta la proposta di Juliana di lavorare in cioccolateria.

Simona Izzo: "Lasciami per sempre" un invito a non separarsi mai

Il motore scatenante dell'intera pellicola è la scelta di Viola (Barbora Bobuľová) di organizzare una festa per i vent'anni del figlio Lorenzo .

Scontro tra quattro auto sulla Saluzzo-Cavour, morto 55enne di Barge

Un altro conducendo ferito, M.S. di 46 anni, è stato ricoverato all'ospedale di Savigliano in codice giallo. L'incidente è avvenuto all'altezza della frazione Via dei Romani forse a causa di un sorpasso azzardato.

Alitalia, da domani al 24 aprile referendum per i dipendenti

Il referendum dei dipendenti dell'Alitalia inizierà giovedì 20 aprile alle ore 6 per chiudersi alla mezzanotte del 24. Lo si apprende da fonti vicine alla stessa compagnia aerea.

Biotestamento, registro attivo da maggio

Ci sono voluti sei anni dalla prima proposta, arrivata il 19 aprile 2011 dal gruppo dell'Alpe. Dovranno farsi carico delle volontà di chi sottoscrive il testamento biologico .

È festa Real, ma il Bayern può recriminare

Le emozioni sono continue e al 52′ Robben viene steso da un ingenuo Casemiro: Lewandowski dal dischetto trasforma in rete, 1-0. Passano appena due minuti e un clamoroso autogol di Sergio Ramos permette agli ospiti di riportarsi in vantaggio.