• Notizia
  • Finanza

Lavoro Inps: crollano assunzioni a tempo indeterminato e aumentano i licenziamenti

Lavoro Inps: crollano assunzioni a tempo indeterminato e aumentano i licenziamenti

Significativa anche la crescita dei contratti di somministrazione (+14,4%). Lo ha reso noto Inps nell'Osservatorio sul precariato.

Calano i contratti a tempo indeterminato e crescono le domande di disoccupazione. Ma se si guarda ai licenziamenti per giusta causa, quelli sui quali è intervenuto il Jobs Act di fatto cancellando il reintegro in azienda in caso di allontanamento illegittimo nelle aziende oltre i 15 dipendenti, l'aumento è stato del 14,4%, da 16.004 a 18.349.

Sono i settori del commercio, del turismo e della ristorazione a trainare l'aumento delle assunzioni a termine che hanno registrato un +28,3%.

Continua a frenare la crescita dei contratti a tempo indeterminato: nei primi tre mesi dell'anno (gennaio-marzo) il saldo tra nuovo rapporti di lavoro stabili attivati, 398.866 (310.004 nuovi contratti, + trasformazioni di contratti a termine, 68mila, e di apprendistati, 20.862) e le 381.329 cessazioni, fa +17.537 nuovi rapporti fissi in più.

La percentuale è in ribasso del 7,6% anche se in generale i contratti sono aumentati del 9,6%: ma il maggior contributo a questo numero è dovuto solo agli apprendistati (+29,5%). Tale risultato cumula la crescita tendenziale dei contratti a tempo indeterminato (22mila), dei contratti di apprendistato (40mila) e dei contratti a tempo determinato (315mila, inclusi i contratti stagionali). In merito alla composizione dei nuovi rapporti di lavoro in base alla retribuzione mensile, si registra, per le assunzioni a tempo indeterminato intervenute a gennaio-marzo 2017, una riduzione della quota di retribuzioni inferiori a 1.500 euro (32,7% contro 35,4% di gennaio-marzo 2016).

"Il tasso di licenziamento - precisa l'Inps, calcolato sull'occupazione a tempo indeterminato, compresi gli apprendisti, si legge ancora nella nota, è risultato per il primo trimestre 2017 pari a 1,4%, sostanzialmente in linea con quello degli anni precedenti (1,3% nel 2016; 1,4% nel 2015)". E continuano ad aumentare i licenziamenti di lavoratori a tempo determinato: tra gennaio e marzo infatti ne sono stati licenziati 143 mila, in aumento del 2,9% rispetto al dato di gennaio-marzo 2016.

Tornando alle cessazioni si registra un aumento di quelle relative a rapporti a termine, +12,5%, mentre quelle di rapporti a tempo indeterminato sono in diminuzione del -2,1%. Nello stesso mese sono state inoltrate 353 domande di disoccupazione e 1.139 domande di mobilità. "Significativa" invece la contrazione delle dimissioni: -3,5% rispetto a gennaio-marzo 2016. I rapporti a tempo indeterminato, come differenza tra i nuovi e le cessazioni, ammontano cosi' a 17.537 contro i 41.731 del I trimestre 2016.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Destiny 2 debutta in 4K su PC con NVIDIA GeForce GTX

Il sequel del titolo Bungie verrà rilasciato per PlayStation 4, Xbox One e per la prima volta per PC. Nel video viene mostrata la nascita dell'Ultima Città, l'ultimo bastione dell'umanità sulla Terra.

Fincantieri, Calenda: "accordo con STX France grande operazione di politica industriale"

Attraverso questa partnership industriale, Fincantieri e Stx France creeranno un leader globale in tutti i settori ad alta tecnologia della navalmeccanica.

Bce: Draghi, per crescita serve contributo politiche singoli Stati

In un paese del centro di Eurolandia, cresciuto del 2,2% nel 2016, con un'inflazione al 5,1%, il presidente della Bce ha dovuto però affrontare altri temi e altre preoccupazioni.

Del Piero: Farei giocare Totti nell'ultima gara, anche se decisiva

L'ex numero 10 della Juve ha detto la sua sulla gestione di Francesco Totti: "Mi dispiace che il rapporto Totti-Spalletti abbia avuto vari momenti tristi, però è andata così".

Roma, incidente sulla Nomentana: motociclista in gravi condizioni

Un grave incidente si è verificato nella mattinata di oggi, venerdì 19 maggio, su via Nomentana . Non è escluso che nel sinistro sia coinvolto anche un altro mezzo.

Serie B, i verdetti: Spal e Verona promosse, niente playout

Ieri sera si è giocata la 42esima e ultima giornata di Serie B , con alcuni verdetti che ci si attendeva e altri inaspettati. I campani, infatti, se battessero il Frosinone di Marino , farebbero felici quasi la metà dei club del campionato.

L'Onore e il rispetto: ultima puntata venerdì 19 maggio

L'evento inaspettato sarà possibile grazie all'intervento di Maurice (Riccardo Maria Manera ), il fidanzato della ragazza. Stasera in tv venerdì 19 maggio alle 21:20 su Canale 5 , nella ottava puntata de L'Onore e il rispetto - Ultimo Capitolo.

Fincantieri conquista i cantieri francesi di Stx

Proseguono le negoziazioni tra Fincantieri e lo Stato francese per finalizzare gli accordi di governance tra i futuri azionisti di Stx France .

Asili e nidi vietati a chi non si vaccina

Lo prevede il decreto varato dal Consiglio dei ministri che reintroduce l'obbligatorietà delle vaccinazioni. Con la nuova norma si dovrebbe salire a diverse migliaia di euro, ma occorre aspettare i decreti attuativi.

Trapani, arrestato il candidato sindaco Fazio Misura anche per l

Una vicenda che a meno di un mese dalle elezioni comunali di Trapani sbaraglia la corsa per la fascia tricolore di sindaco. I rapporti con la famiglia Morace sono sempre stati molto stretti.