• Notizia
  • Sportivo

Pjanic, 'uccide' le avversarie: "Juventus macchina da guerra. Noi killer spietati"

Pjanic, 'uccide' le avversarie:

"All'inizio forse il nostro gioco non era brillante, ma abbiamo sempre ottenuto risultati e con il passare del tempo è cresciuta la fiducia, abbiamo imparato a conoscerci e siamo migliorati". Al primo anno di Juventus ecco subito il primo trofeo, ma ne potrebbero arrivare anche altri.

Coppa Italia in bacheca, ma c'è ancora spazio per altri trofei. Il primo obiettivo l'abbiamo raggiunto e domenica avremo la possibilità di centrare il secondo. Sul calciatore c'è poco da dire, è fenomenale, con la sua semplicità fa sembrare bello e facile ciò che è difficile: è un esempio da seguire ed è fantastico. "La societa' ha costruito un mix di gente esperta che ha gia' vinto tutto e di giocatori che hanno una grande fame di successo - continua Pjanic - Proprio la voglia, la serieta' dei giocatori piu' esperti e' impressionante, si vince grazie a questa mentalita'". Come ha detto il mister siamo una squadra di killer - spiega il bosniaco in esclusiva ai microfoni di Sky Sport -.

CROTONE - "Per noi è un momento speciale, sto lavorando per poter dare tutto domenica". Allegri? Gli devo molto, ha sempre creduto che potessi giocare da regista e ci ha lavorato. Gigi merita di vincerlo. "Servirà una grande Juve e sono sicuro che risponderemo "presente" e andremo in campo con la massima concentrazione per chiudere il discorso scudetto in casa, davanti al nostro pubblico", ha concluso Pjanic. Allegri mi ha aiutato a farmi crescere, è stato importante per me quest'anno. Il mister ha consolidato un gruppo forte. Sa essere calmo, ma anche duro nei momenti giusti - svela Pjanic -. Sono contento di come sta andando la stagione, ma non dobbiamo rilassarci. Saranno assenti i vari Neymar, Marcelo, Dani Alves e Miranda (tutti lasciati a casa).

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Del Piero: Farei giocare Totti nell'ultima gara, anche se decisiva

L'ex numero 10 della Juve ha detto la sua sulla gestione di Francesco Totti: "Mi dispiace che il rapporto Totti-Spalletti abbia avuto vari momenti tristi, però è andata così".

Serie B, i verdetti: Spal e Verona promosse, niente playout

Ieri sera si è giocata la 42esima e ultima giornata di Serie B , con alcuni verdetti che ci si attendeva e altri inaspettati. I campani, infatti, se battessero il Frosinone di Marino , farebbero felici quasi la metà dei club del campionato.

Tutte le info sulla FIFA Ultimate Team Championship Series

Fifa Ultimate team: 4 hacker Usa rivendevano Fifa coins per soldi veri. Altri dettagli si trovano sul sito ufficiale dell'iniziativa.

Overwatch: diamo uno sguardo a quattro nuove skin

Mascotte Baby Winston per World of Warcraft - Esiste mascotte più bella e divertente di lui? Ali di Mercy per Diablo 3. Eroe Tracer per Heroes of the Storm - Entra nel Nexus con Tracer e sorprendi i tuoi nemici in un batter d'occhio.

Trapani, arrestato il candidato sindaco Fazio Misura anche per l

Una vicenda che a meno di un mese dalle elezioni comunali di Trapani sbaraglia la corsa per la fascia tricolore di sindaco. I rapporti con la famiglia Morace sono sempre stati molto stretti.

Mafia: richiesta soggiorno Dda, D'Alì abbandona corsa a sindaco

Per l'avvocato Gino Bosco , uno dei legali del senatore, "si tratta di una esasperazione della democrazia". A questo punto, se D'Alì decidesse di ritirarsi tutte liste a lui collegate decadrebbero.

Pennetta e Fognini felici: è nato Federico

Il nome è dedicato a Luzzi, lo sfortunato tennista, molto amico soprattutto di Flavia, morto nel 2008 per una leucemia fulminante. Proprio ieri il tennista genovese aveva lasciato gli Internazionali Bnl di Roma perdendo al terzo turno contro Zverev.

Cifre da capogiro per il matrimonio di Pippa Middleton

La Table Talk ha fornito anche i 30 addetti che lavoreranno durante la notte per assicurarsi che gli ospiti abbiano tutto ciò che occorre loro.

Open Bnl: Djokovic, più sicuro in campo

Il match contro Bautista Agut è stato uno dei migliori che ho giocato sulla terra, ma anche uno dei migliori della mia stagione. Da quando esiste il ranking saranno stati una ventina i giocatori che hanno raggiunto la vetta, è un traguardo per pochi.

Milan, Ancelotti: "Berlusconi il migliore di sempre. Ora servono soldi"

Devo dire che Mandzukic per me è qualcosa di sorprendente: tenace lo è sempre stato, però è diventato tatticamente perfetto. Mi fa pensare che tutte le cose hanno un inizio e una fine: "anche il miglior presidente nella storia rossonera".