• Notizia
  • Esteri

Russiagate, media: "L'Fbi vuole sentire Kushner, genero di Trump"

- Jared Kushner, genero di Donald Trump in quanto marito della figlia Ivanka, rischia di essere indagato dall'FBI nell'ambito del cosiddetto "Russiagate", il dossier sui presunti legami tra lo staff del Repubblicano e Mosca che avrebbero avuto l'intento di condizionare le Elezioni Usa 2016 che hanno portato alla sconfitta a sorpresa di Hillary Clinton. I media americani già individuano nel genero Jared Kushner, la persona indagata. Lo rivela il Washington Post, che cita fonti informate, senza fornire ulteriori dettagli.

Tutto questo mentre il New York Times scrive che il presidente avrebbe detto ai russi, accolti nello Studio Ovale il 10 maggio, ossia il giorno successivo del licenziamento del capo dell'Fbi, che eliminando James Comey veniva meno la pressione su di lui. Intanto, la stampa rivela che un alto funzionario della Casa Bianca molto vicino al presidente Donald Trump sarebbe coinvolto nelle indagini in corso sul Russiagate. Durante l'incontro, Trump avrebbe affermato: "Ho appena licenziato il capo dell'Fbi". Perché oltre al clamore possibile per il modo in cui Trump ha apostrofato il direttore dell'Fbi licenziato poche ore prima, il passaggio cruciale di quella conversazione è l'apparente ammissione di aver deciso di sollevare Comey dall'incarico proprio in seguito a quella "enorme pressione" relativa alla Russia che menziona. "Ancora una volta la vera storia - ha osservato il portavoce della Casa Bianca - è il fatto che la sicurezza nazionale sia stata minata dalla diffusione di notizie su conversazioni private e altamente classificate". Kushner al momento sta accompagnando Trump nel suo primo viaggio presidenziale all'estero, un tour di otto giorni che parte dall'Arabia Saudita e si conclude al G7 di Taormina, con tappe previste anche in Israele, in Vaticano (dove incontrerà papa Francesco) e a Bruxelles per il vertice Nato del 25 maggio. Pur non volendo fare il nome del personaggio finito sotto la lente degli inquirenti, le fonti spiegano al WP che l'inchiesta è entrata in un fase più attiva e "scoperta", passando da accertamenti riservati a interrogatori e citazioni di testimoni.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Roma, Spalletti: "Scudetto giustamente alla Juve"

Importante il fatto che siamo riusciti a reagire e ribaltare. "Queste critiche sono fini a se stesse - ha tuonato il presidente". Qualche minuto giocato anche da Totti , alla sua ultima trasferta in Serie A , che è stato accolto dal boato di tutto lo stadio.

Chelsea campione, Lampard esalta Conte: "Può costruire una dinastia"

Ha risollevato una Juventus in letargo, reduce da due settimi posti, portandola a vincere lo scudetto al primo anno in panchina. Adesso invece è disposto ad accontentarlo, sia adeguandogli il contratto che tornando ad investire sul mercato estivo .

Vecchi: "È un problema di testa, ma non vogliamo finire così"

Ho parlato in settimana con Zhang e Zanetti, la società ci è vicina perché sanno che la situazione non è facile. Non è una situazione semplice con i continui cambi allenatore non facilitano l'uscire fuori dalle difficoltà.

Verso Juve-Crotone, Allegri: "domani sarà scudetto"

Il coach torna poi sulla sconfitta contro la Roma analizzandola in breve:"Non c'è una spiegazione scientifica ma fisiologica". La Juventus cerca la vittoria con il Crotone per festeggiare il sesto scudetto di fila (record assoluto).

Aggiornamento Telegram rilasciato: ecco la versione 4.0 che porta molte novità

Sicuramente molto interesante Telesco.pe, una piattaforma che potrebbe prendere il largo se incontrerà i gusti degli utenti. Questo significa che a breve potrebbero esserci dei risvolti interessanti nella vita quotidiana.

Anticipazioni Uomini e Donne, scelta finita male, la coppia già si separa

Hanno un lungo passato alle spalle e parlare dei vecchi tempi può aiutare a ricordare bei momenti e portare luce su quelli bui. Un esempio lo erano, almeno fino a qualche tempo fa, Nicole Mazzocato e Fabio Colloricchio .

Bibiana Steinhaus promossa, sarà il primo arbitro donna in Bundesliga

Il prossimo 1 giugno dirigerà anche la finale di Champions League femminile tra il Paris Saint-Germain e l'Olympique Lyonnais. E il fatto che accada non sarà più notizia da prime pagine dei giornali.

Bologna, Donadoni avvisa il Milan: "Non sarà una passeggiata"

Poi una parentesi sugli avversari: " E' una squadra molto organizzata, con diversi giocatori di talento ". Stavolta si può dirlo senza rischio di essere retorici, perché il concetto è assolutamente vero.

Juventus, Dybala: "Champions? Abbiamo le stesse possibilità del Real Madrid"

Un regalo ai tifosi nel caso in cui dovessimo vincere? "Già portare a casa la coppa sarebbe un gran bel regalo". In attacco siamo parecchi, forse perchè da piccoli, quando iniziamo a giocare, vogliamo tutti stare in avanti.

Iran, Rohani si assicura la vittoria: avanti con il 56% dei voti

In ogni caso, ha sottolineato il presidente , "bisogna sapere che l'Iran non accetterà umiliazioni in nessuna circostanza". Se nessuno dei candidati in gara raggiungerà la metà più un voto, si andrà al ballottaggio.