• Notizia
  • Nazionale

Serie B, i verdetti: Spal e Verona promosse, niente playout

Serie B, i verdetti: Spal e Verona promosse, niente playout

In chiave salvezza ben più caotica la situazione: il Vicenza è aggrappato alla speranza play-out che arriveranno solo in caso di vittoria interna contro lo Spezia, in contemporanea, però, con la sconfitta del Trapani. Gli scaligeri con il pareggio di Cesena chiudono il campionato a pari punti con il Frosinone ma vengono promossi in virtù della classifica avulsa. Affinché non si disputino i playoff devono verificarsi contemporaneamente le seguenti condizioni: il Frosinone, attualmente terzo a +8 sulla quarta, batta la Pro Vercelli e che il Cittadella non batta l'Entella, che il Perugia non batta la Salernitana e che il Benevento non batta il Pisa.

Prima verranno disputati i turni preliminari in gara secca in casa della squadra classificata meglio: la quinta contro l'ottava e la sesta contro la settima. I 10 punti di distacco tra Frosinone e Perugia manderebbero direttamente in Serie A i ciociari senza la consueta appendice degli spareggi. I play-off ci saranno. I siciliani si arrendono al Rigamonti di Brescia (2-1) e salutano la serie cadetta: Torregrossa (3') e il solito Caracciolo (18') lanciano e salvano le Rondinelle, agli ospiti non basta, nella ripresa, l'acuto di Curiale (80'). In caso di parità dopo i 180 minuti non ci saranno i supplementari, ma passerà la squadra che si ha avuto la posizione migliore in campionato.

Naturalmente il pronostico vede favorito il Frosinone che ha anche dalla sua la storia.

Ieri sera si è giocata la 42esima e ultima giornata di Serie B, con alcuni verdetti che ci si attendeva e altri inaspettati. I campani, infatti, se battessero il Frosinone di Marino, farebbero felici quasi la metà dei club del campionato.

La settimana scorsa si è celebrato il ritorno in Serie A della Spal, una bella favola sportiva che a distanza di 50 anni riporta nel palcoscenico più importante del calcio italiano una squadra che negli anni Cinquanta e Sessanta era una presenza stabile nella massima serie. Allo scadere del primo tempo il Perugia passa in vantaggio grazie al gol di Di Carmine su assist di Del Prete, una rete pesantissima.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Crolla un tetto in via Romani a Torino, tragedia sfiorata

Se fosse passato qualcuno, in quel momento, staremmo molto probabilmente parlando di una tragedia . La polizia ha fatto evacuare la zona a scopo precauzionale.

Trapani, arrestato il candidato sindaco Fazio Misura anche per l

Una vicenda che a meno di un mese dalle elezioni comunali di Trapani sbaraglia la corsa per la fascia tricolore di sindaco. I rapporti con la famiglia Morace sono sempre stati molto stretti.

Stuprata a Torino, niente risarcimento

Il suo stupratore , un 40enne italiano, è stato arrestato dopo che settimane e condannato a otto anni e due mesi di galera. Secondo una direttiva europea, è lo Stato a pagare il risarcimentoalla vittima nel caso di un malvivente indigente.

Impresa Fognini: travolge Murray e incanta il Foro Italico

Scusanti, insomma, ce ne sono e di questi Internazionali BNL 2017 resterà per sempre l'impresa di martedì, contro il N.1 del mondo.

Cifre da capogiro per il matrimonio di Pippa Middleton

La Table Talk ha fornito anche i 30 addetti che lavoreranno durante la notte per assicurarsi che gli ospiti abbiano tutto ciò che occorre loro.

Incidente alla Mille Miglia, una Ferrari impatta contro una 500, diversi feriti

La dinamica è al vaglio degli agenti della Polizia Stradale, a servizio di scorta della kermesse motoristica. Soccorsi e trasporto in ospedale anche per gli occupanti della Ferrari .

Siviglia, UFFICIALE: Sampaoli lascia. Sarà il ct dell'Argentina

Finché starò al Siviglia darò tutto me stesso e contro l'Osasuna voglio vincere per raggiungere i 72 punti in classifica. Una carriera che era iniziata alla grande, con il Siviglia in lotta per il titolo e in corsa in Champions League.

Usa, Ferrero apre a Chicago il primo 'Nutella Cafè' al mondo

La composizione venne modificata, così come l'etichetta e il nome: la parola " Nutella " (basata sull'inglese "nut", "nocciola"). Non in Piemonte, dove, ad Alba , la crema al cioccolato più famosa è stata creata, e nemmeno in Italia .

Inter, lo sfogo di Ausilio: "Stagione nata male, ei giornali inventano"

In tutto questo sono arrivati il rinnovo di Ausilio fino al 2020 e l'arrivo di Sabatini come coordinatore per Suning . Anche in questo caso mette sotto la lente dei media un caso di cattiva gestione della risorsa da parte dei piani alti.

Beve più bibite a base di caffeina in 2 ore, muore 16enne

Sono vere e proprie "bombe" di caffeina ritenute toccasana in vista di esami impegnativi ma anche di notti brave in discoteca. Il 57% degli studenti, stando a un recente studio dell'Universita' di Messina, consuma regolarmente queste bevande.