• Notizia
  • Salute

Anche Torino, il 20 giugno, celebra la Giornata Mondiale del rifugiato

Anche Torino, il 20 giugno, celebra la Giornata Mondiale del rifugiato

In occasione della Giornata mondiale del Rifugiato, che si celebra il 20 giugno di ogni anno, la Consulta per la fratellanza tra i popoli del Comune di Grottammare promuove e organizza un articolato percorso di conoscenza e riflessioni sul tema del diritto di asilo e dell'accoglienza dei rifugiati nelle comunità locali, dal titolo "Sconfiniamo".

Ai dipinti, esposti integralmente, saranno affiancate delle fotografie prodotte dal fotografo Riccardo Bandiera, incaricato di documentare le varie fasi del progetto, e l'iter che ha portato al risultato finale, con l'intento non solo di rendere "leggibile" la dimensione progettuale e fattiva degli elaborati, ma anche di aiutare il fruitore a percepire il clima in cui il lavoro si è svolto ed avvicinarlo alla quotidianità della vita dello SPRAR. Il Ccme, rinnovando il proprio impegno a favore della promozione di "passaggi sicuri" verso l'Europa (Safe Passage è la denominazione di un progetto ad hoc), sottolinea come le chiese in tutta Europa si stiano dando da fare, anche ai confini europei, in uno spirito di intensa solidarietà e umanità. Quest'anno vogliamo che la gente incontri e conosca i loro nuovi vicini di casa, ne scopra i talenti e la generosità.

Su iniziativa della Presidenza del Consiglio comunale, il Comune di Bergamo organizza, insieme a Caritas Bergamo, le iniziative cittadine per la Giornata Mondiale del Rifugiato, in modo da sensibilizzare a livello locale l'importanza della campagna. Con un intermezzo musicale a cura della Piccola Orchestra di Torpignattara. L'appuntamento è in programma martedì 20 giugno, alle ore 21.15, al Circolo Arci 'Cultura e Sport' di Ravacciano e renderà omaggio alla Giornata istituita dall'Onu alcuni anni fa con la messa in scena di "Madiake Mukodjie Makodjie Mudiake". Un'installazione presso il Museo MAXXI (20-25 giugno) e una mostra fotografica presso la Galleria Alberto Sordi (11-25 giugno).

La tre giorni della manifestazione, organizzata dagli enti gestori dei vari progetti SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) attivati nei comuni del lametino, sarà ricca di appuntamenti, eventi ed iniziative sociali, culturali, di confronto. Per questo motivo si chiede alle persone di mostrare solidarietà ai rifugiati incontrandoli durante una giornata di "porte aperte" nei centri di accoglienza. Di questi, 17,2 milioni ricadono sotto il mandato dell'Unhcr, mentre i rimanenti sono rifugiati palestinesi sotto il mandato dell'organizzazione sorella Unrwa.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Eliminati "I Tre di Denari" dal quiz "Reazione a Catena"

Senza nulla togliere alle nuove campionesse, i telespettatori rimpiangeranno questo formidabile trio. Proprio il gioco in cui i tre giovani sono fortissi.

Morta Carla Fendi, lutto nel mondo della moda

Ha istituito anche un premio che nel 2016 è andato ad Antonio Pappano. Marito e moglie, però, non si dedicarono solo alla moda . Il marito, Candido Speroni , morto nel 2013 a 83 anni.

Sesso orale in piazza a Napoli. Ecco il video

Di notti di follia tra alcol, violenza e spaccio in storiche strade di Napoli che la notte si trasformano in un girone dantesco. La voglia di trasgredire, di mostrare al branco di essere superiori alle regole gioca poi un ruolo fondamentale.

Il Barcellona vuole Verratti: offerti 100 milioni al PSG

La cena 'fantasma' - Un fotografo avrebbe visto tutto ma al momento nessuno vuole parlarne. Si preannuncia un'estate caldissima.

Calciomercato Sassuolo: Bucchi, Berardi. Le ultimissime di mercato

L'amministratore delegato del Sassuolo , Giovanni Carnevali , si esprime così sul futuro del gioiello neroverde Domenico Berardi .

Tutte le esclusive PS4 usciranno nella prima metà del 2018 — Sony

Cosa ne pensate? Secondo voi avremo delle date più concrete all'evento PSX di questo dicembre, totalmente dedicato a Playstation?

Pres. Siviglia: "Banega? La trattativa può iniziare. Jovetic…"

Gli spagnoli si sono però tirati indietro considerando le cifre troppo alte. Ha trionfato nel Siviglia , è un giocatore fantastico. Ho parlato oggi con Sabatini , lui è molto chiaro.

Napoli, sesso orale in piazza: il video fa il giro del web

Proprio in quella stessa piazza, un anno fa, perse la vita un 23enne nel tentativo di arrampicarsi sull'obelisco. La "degna" conclusione dell'ennesima notte di ordinaria follia nel centro storico di Napoli .

Il Psg chiude al Barcellona per Verratti: pochi 100 milioni

In particolare il Barça sarebbe disposto a mettere sul piatto della bilancia una cifra monstre pari a 100 milioni di euro . Potrebbe aver voglia di cambiare aria, ma soprattutto di vincere.

Siviglia: Il riscatto Jovetic è difficile, cerchiamo alternativa

"L'ho appena comunicato al Siviglia - ha detto Sabatini - La somma è insufficiente e con queste cifre non c'è l'accordo ". L'operazione è stata complessa, perché il Siviglia voleva ridurre i costi del cartellino e dello stipendio.