• Notizia
  • Esteri

Furbetti del cartellino a Piacenza: 50 dipendenti comunali nei guai

Furbetti del cartellino a Piacenza: 50 dipendenti comunali nei guai

Timbravano il cartellino e poi uscivano tranquillamente dall'ufficio per andare in palestra o a fare la spesa. Sono i primi dettagli che riguardano il blitz cominciato questa mattina negli uffici della sede comunale di Palazzo Mercanti a Piacenza. Gli inquirenti hanno documentato tutto con filmati e pedinamenti, effettuati nel corso degli ultimi mesi. Fra i 50 indagati dieci sono a piede libero, gli altri sottoposti a misura cautelare: uno agli arresti domiciliari, gli altri 39 sono stati fotosegnalati in caserma e poi sottoposti all'obbligo di firma.

Le accuse sono sono di truffa, falso e per qualcuno anche peculato per aver usato automezzi di servizio per scopi non lavorativi. Sul posto è arrivato anche il sindaco Paolo Dosi (la proclamazione del neo primo cittadino Patrizia Barbieri è stata rinviata al 29 giugno).

"Ai sensi dell'Articolo 8 della Legge sulla Stampa, si chiede l'immediata rettifica di quanto apparso su alcuni organi di informazione, secondo i quali la Guardia di Finanza avrebbe perquisito alcuni uffici tra i quali quello del segretario generale e del Personale". Carlo Rienzi, presidente del coordinamento delle associazioni per la difesa dei diritti dei consumatori, ha rilevato come "il fenomeno dei furbetti del cartellino sia incredibilmente diffuso, una pratica illecita divenuta oramai un malcostume, ma che produce danni immensi alla collettività".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Inter, clamorosa accelerata per Di Maria: contatti continui con l'agente

Il calciatore che ti fa fare il così detto salto di qualità in termini di entrate economiche. Ora non resta che trattare col Psg che sembra chiedere 'soltanto' 50 milioni di euro.

Rai, Maggioni: senza Fazio avremmo perso ascolti

Sulla richiesta avanzata da Freccero di rivedere il contratto al conduttore, Diaconale ha detto: "non so se si possa fare". Così il consigliere Rai Carlo Freccero in Commissione di Vigilanza in merito al contratto di Fabio Fazio .

Charlie, Corte europea: "Possono staccare la spina al bimbo di 10 mesi"

Come Ponzio Pilato, i magistrati hanno ribadito che non spetta a loro sostituirsi alle autorità nazionali. Sono stati loro a portare la storia davanti ai giudici .

"Vendevano canali Sky e Mediaset pirata". Oscurati nove portali

Le indagini, iniziate nel settembre 2016 e coordinate dal pm Giangiacomo Pilia , hanno interessato le piattaforme che consentivano l'accesso abusivo ai canali.

Huawei Honor 9: immagini, prezzo e disponibilità in Italia

Il vetro curvo 3D posteriore, realizzato sovrapponendo 15 strati, riflette la luce naturale creando effetti che ricordano l'aurora boreale.

MotoGP Olanda, Rossi: "Ho lavorato per questa gioia"

Per il 26enne di Cannes, tutto normale: ha semplicemente visto un varco che si è aperto e ci si è buttato dentro. Il Dottore resta agganciato alla pole per tutta la sessione, ma non riesce a scavalcare i tre davanti.

Violento incedio in via Grotta di Gregna

Traffico rallentato in via Collatina e anche in direzione Tor De' Schiavi in via della Serenissima fra A24 e Via Prenestina . Nell'area si sono sentite diverse esplosioni , a quanto pare causate dalla presenza di bombole di gas nei caravan.

Venafro. Celestino Valentino ucciso con la soda caustica da un'infermiera

Il folle gesto sarebbe scattato per vendetta nei confronti di una collega, figlia di Celestino Valentino , il 76enne ucciso.

Fazio vicino al rinnovo in Rai: ecco quanto guadagnerà

Ma non ci si stupisca, però, se poi la Rai arriva a perdere "pezzi pregiati", punte di diamante in grado di portare ascolti. Si gettano quantità enormi di denaro per un contratto principesco.

Ventole RoadPro

La ventola RoadPro, grazie alla sua potenza e al suo lungo cavo, può essere utilizzata anche durante i picnic o i campeggi. La base regolabile permette di decidere l'angolo attraverso il quale verrà diretto il flusso d'aria all'interno dell'auto.