• Notizia
  • Esteri

Furbetti del cartellino a Piacenza: 50 dipendenti comunali nei guai

Furbetti del cartellino a Piacenza: 50 dipendenti comunali nei guai

Timbravano il cartellino e poi uscivano tranquillamente dall'ufficio per andare in palestra o a fare la spesa. Sono i primi dettagli che riguardano il blitz cominciato questa mattina negli uffici della sede comunale di Palazzo Mercanti a Piacenza. Gli inquirenti hanno documentato tutto con filmati e pedinamenti, effettuati nel corso degli ultimi mesi. Fra i 50 indagati dieci sono a piede libero, gli altri sottoposti a misura cautelare: uno agli arresti domiciliari, gli altri 39 sono stati fotosegnalati in caserma e poi sottoposti all'obbligo di firma.

Le accuse sono sono di truffa, falso e per qualcuno anche peculato per aver usato automezzi di servizio per scopi non lavorativi. Sul posto è arrivato anche il sindaco Paolo Dosi (la proclamazione del neo primo cittadino Patrizia Barbieri è stata rinviata al 29 giugno).

"Ai sensi dell'Articolo 8 della Legge sulla Stampa, si chiede l'immediata rettifica di quanto apparso su alcuni organi di informazione, secondo i quali la Guardia di Finanza avrebbe perquisito alcuni uffici tra i quali quello del segretario generale e del Personale". Carlo Rienzi, presidente del coordinamento delle associazioni per la difesa dei diritti dei consumatori, ha rilevato come "il fenomeno dei furbetti del cartellino sia incredibilmente diffuso, una pratica illecita divenuta oramai un malcostume, ma che produce danni immensi alla collettività".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Inter, clamorosa accelerata per Di Maria: contatti continui con l'agente

Il calciatore che ti fa fare il così detto salto di qualità in termini di entrate economiche. Ora non resta che trattare col Psg che sembra chiedere 'soltanto' 50 milioni di euro.

Matteo Boe indagato per il sequestro Dall'Orto: caso riaperto dopo 29 anni

In 25 anni di reclusione, in diverse case circondariali della penisola, ha coltivato le sue passioni: le letture di Kafka, Dostoevskij e Nietzsche.

Milan, blitz in Germania: ecco il quinto colpo di mercato

A riferire della volontà da parte di Mirabelli di portare Calhanoglu al Milan è stata la rivista Revier Sports. Dalla Germania spunta un nome nuovo per il centrocampo: Hakan Çalhanoglu del Bayer Leverkusen .

Papa Francesco: "Le pensioni d'oro sono un'offesa al lavoro"

Ha condannato in toto il lavoro minorile: " Da bambini non si lavora , e non si deve lavorare". Se mettiamo al centro il lavoro , la crescita, la persona , tutti assieme possiamo riuscirci.

Charlie, Corte europea: "Possono staccare la spina al bimbo di 10 mesi"

Come Ponzio Pilato, i magistrati hanno ribadito che non spetta a loro sostituirsi alle autorità nazionali. Sono stati loro a portare la storia davanti ai giudici .

"Vendevano canali Sky e Mediaset pirata". Oscurati nove portali

Le indagini, iniziate nel settembre 2016 e coordinate dal pm Giangiacomo Pilia , hanno interessato le piattaforme che consentivano l'accesso abusivo ai canali.

Assassin's Creed sbarca su iOS e Android con Assassin's Creed Rebellion

Nella giornata odierna, infatti, Ubisoft ha annunciato un capitolo creato ad hoc per i due sistemi operativi, che arriverà "prossimamente".

Sarabanda: la finalissima il 27 giugno su Italia 1

A seguire un mini e serrato torneo per decretare il " vincitore dei vincitori" della nuova edizione di Sarabanda . Il migliore di questo trittico sarà eletto super campione .

Under 21: Di Biagio, Non ho alcun rimpianto. Calabria, lottato in 11

Un'ora o quasi al livello della Spagna poi l'Italia ha ceduto salutando l'Europeo Under 21 alla soglia della finale. Affronto ogni partita tranquillo e dando il meglio di me, non c'è una gara che affronto in maniera diversa.

Mucca pazza, anziana muore nel Pistoiese. Torna il morbo della mucca pazza

Ma solo l'esame autoptico potrà chiarire la natura della malattia: quindi se si tratta della variante umana o di quella bovina . Potrebbe essere stato il cosiddetto morbo della "mucca pazza" a uccidere una donna di 76 anni a Pescia (Pistoia).