• Notizia
  • Esteri

Guerra in Siria: la Russia considererà aerei militari USA dei bersagli

Guerra in Siria: la Russia considererà aerei militari USA dei bersagli

A comunicarlo è stato il ministro degli esteri russo, Sergey Lavrov, il quale a margine della conferenza del BRICS (unione economica che vede presene Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa) ha dichiarato: "Qualunque oggetto aereo, inclusi i jet e i droni della coalizione internazionale, identificato a ovest dell'Eufrate sarà seguito dai mezzi antiaerei russi, sia terrestri sia aerei, come bersaglio aereo nelle aree in cui l'aviazione russa è in missione di combattimento nei cieli siriani". Con questo avvertimento di Mosca il Cremlino ha sospeso il memorandum con la coalizione sulla sicurezza dei voli militari per evitare incidenti aerei in terra siriana.

Abbattimento jet siriano Domenica il caccia americano F18 Super Hornet ha abbattuto un aereo dell'aviazione siriana. La Coalizione a guida Usa è intervenuta a più riprese con bombardamenti in questo scacchiere per fermare l'avanzata dei lealisti, che puntano a riunirsi con le milizie paramilitari filo-iraniane che avanzano dall'Iraq.

Il giornalista ritiene che l'esercito siriano dovrebbe impegnarsi a sfidare la strategia statunitense in Raqqa, dato che ci sono notevoli preoccupazioni per quanto riguarda l'esito della battaglia se la città dovesse cadere in mano delle forze SDF guidate dagli Stati Uniti. L'episodio è stato definito dalla Russia "una violazione cinica della sovranità della Repubblica araba siriana" e da Damasco una "flagrante aggressione sulla lotta al terrorismo che mostra la reale posizione degli Usa in sostegno al terrorismo". In seguito all'abbattimento del jet siriano Su-22, il ministero della Difesa russo ha comunicato che da oggi "termina la cooperazione con la parte americana nel quadro del memorandum per la prevenzione degli incidenti e per la garanzia della sicurezza dei voli nel corso dell'operazione in Siria". Il tutto proprio mentre le Sdf avanzano su Raqqa.

Le prossime ore saranno determinanti per la diplomazia che dovrà cercare di ricomporre questa ulteriore frattura tra Russia e Usa che ormai sembrano trattare la Siria come una zona di occupazione così come era la Germania alla fine della Seconda Guerra Mondiale: nel comunicato russo infatti non si cita mai il Governo di Assad ma solamente l'Esercito Siriano come se fosse un qualsiasi alleato di second'ordine. Secondo Teheran, "un grande numero" di miliziani sono stati uccisi nell'attacco.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Napoli, movida senza freni: rapporto orale in pieno centro

La voglia di trasgredire, di mostrare al branco di essere superiori alle regole gioca poi un ruolo fondamentale. Il video ha iniziato inevitabilmente a girare in modo virale nei gruppi WhatsApp dei giovani napoletani.

Tra Capcom e Bandai Namco c'è un accordo di collaborazione

Detto questo, Capcom e Bandai Namco sono stati molto vicini anche in passato, con conseguenti collaborazioni come Street Fighter X Tekken nel 2012.

Enzo Iacchetti e Maddalena Corvaglia di nuovo insieme?

Il settimanale Gente ha pubblicato degli scatti rubati dei due celebri ex in cui si scambiano effusioni in spiaggia. I due sono stati legati per cinque anni, prima di separarsi nel 2006 .

Siria:Mosca, jet è escalation pericolosa

In più, secondo la versione di Mosca , gli Stati Uniti non hanno usato il consueto canale con i russi per comunicare l'azione. Il presidente siriano Bashar al-Assad ha ovviamente protestato con estrema durezza nei confronti del comando USA .

Dragon Ball FighterZ potrebbe approdare anche su Switch

Sempre dall'ultima edizione dell'Electronic Entertainment Expo, arriva un secondo gameplay del gioco . In attesa di ulteriori notizie, vi lasciamo il trailer del gioco.

Madonna diventa "Soccer Mom": il figlio preso dal Benfica

Mentre il ragazzino è stato iscritto all'esclusivo liceo francese di Lisbona . Il motivo? Il talento calcistico del figlio David Banda .

Investe il suo stalker e lo uccide

Nel parcheggio del centro polifunzionale ad aspettarla c'era il suo ex compagno, di nazionalità albanese , e padre di suo figlio. Terrorizzata, ha cercato di fuggire con l'auto, ma una volta ingranata la marcia lo ha travolto.

Incendio all'Ospedale San Martino spento dai Vvf

In base ai primi accertamenti i pompieri avrebbero rinvenuto elementi sufficienti a ipotizzare un'origine dolosa. Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco e due ambulanze .

San Giovanni a Torino, la festa si farà

A deciderlo è il Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza , che si è svolto questa mattina in Prefettura. Un altro vertice sulla sicurezza è comunque in programma domani, martedì 20 giugno, per definire i dettagli.

Ventole RoadPro

La ventola RoadPro, grazie alla sua potenza e al suo lungo cavo, può essere utilizzata anche durante i picnic o i campeggi. La base regolabile permette di decidere l'angolo attraverso il quale verrà diretto il flusso d'aria all'interno dell'auto.