• Notizia
  • Nazionale

"Incomprensione linguistica", muore facendo bungee jumping

Svolta nelle indagini in seguito alla morte, inizialmente dichiarata accidentale, di una 17enne turista olandese che stava facendo bungee jumping da un ponte. Il salto termina in tragedia e Vera muore sul colpo. Le circostanze che hanno procurato la disgrazia sono fin troppo fortuite, al limite del paradossale, tuttavia una su tutte è quella determinante, l'irresponsabilità dell'istruttore. Secondo quanto riportato dal "Daily Mail", a un certo punto l'istruttore avrebbe detto in un inglese stentato "no jump".

I fatti risalgono al 2015, ma il processo ha avuto inizio solo ora.

Il pessimo inglese dell'istruttore non sarebbe l'unica causa della tragedia, visto che le autorità spagnole hanno ricordato che quel ponte non dovesse essere usato per il bungee jumping.

L'uomo avrebbe infatti affermato "no jump" al posto di "now jump": uno scarto minimo che però ha fatto sì che un divieto divenisse un ordine, purtroppo fatale.

Vera Mol, questo il nome della giovane vittima, era pronta in piattaforma di lancio sul ponte di Cabezon de la Sal in Cantabria, era imbragata ma non aveva ancora le funi di ancoraggio alla gabbia collegata al cavo elastico, aveva sì una corda attaccata, forse più di una, ma non era legata alle corde di sicurezza. Andando letteralmente incontro alla morte.

A provocare la morte dell'olandese Vera Mol, hanno decretato in queste ore i giudici che si occupano del caso, sarebbero state le parole dell'istruttore che la stava seguendo, pronunciate in un inglese maccheronico e dunque poco comprensibile da parte della giovane. È stato infatti proprio l'errore di pronuncia dell'uomo a causare la morte della ragazza.

Gli inquirenti sostengono che se l'istruttore avesse usato la formula corretta, prevista anche dal regolamento, "don't jump" per dirle di non saltare, a quest'ora la ragazza sarebbe viva perché avrebbe capito il comando.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Europa di nuovo sotto attacco hacker: in tilt aeroporti, ferrovie e banche

La major petrolifera di Stato russa Rosnef ha annunciato che i suoi server sono stati colpiti da un "potente attacco hacker ". Il malware chiamato " Petya " blocca il computer e gli hacker chiedono un riscatto per riattivare tutte le funzionalità.

Amministrative: Lombardia, Como, Lodi, Monza e Sesto al centrodestra

Tutti e tre i capoluoghi chiamati a rinnovare l'amministrazione, Monza, Como e Lodi e per la prima volta anche Sesto San Giovanni.

Banche venete cedute a Intesa: "Non ci saranno licenziamenti"

Un'operazione alla cifra simbolica di un euro per il colosso di Ca' de Sass ma che metterà in moto in realtà diversi miliardi. VENETO BANCA - L'intervento sulle due banche venete "assicura la tutela di tutti i risparmiatori e dei creditori senior ".

Addio al conduttore TV Paolo Limiti

Conquista una nomination ai "Telegatti" grazie a "Dove sono i Pirenei? ", di cui è autore, presentato da Rosanna Cancellieri. Nato l'8 maggio del 1940, Paolo Limiti da mesi combatteva contro il cancro , causa del decesso avvenuto poche ore fa.

Meteo Carrara: qualche possibile rovescio martedì, temporali mercoledì, qualche possibile rovescio giovedì

Dopo il caldo che ha fatto boccheggiare nei giorni scorsi, domenica mattina è arrivata - attesa - la prima perturbazione. Condizioni meteo in peggioramento sull'Italia con piogge e temporali sparsi al Nord e su parte del Centro.

Pechino Express, cast completo e data d'inizio

I MODAIOLI: lo stilista emergente Marcelo Burlon (40 anni) e Michele Lamanna (31 anni), penna di un noto mensile a tema moda. La quinta coppia , quella de Le #Clubber , vedrà al suo interno Valentina Pegorer (26 anni) e Ema Stokholma (33 anni).

Crac banche venete, ecco quanto costa al cittadino

I crediti deteriorati della banca, esclusi dalla cessione, saranno successivamente trasferiti a una società a partecipazione pubblica.

Siria, coalizione Usa abbatte aereo di Damasco vicino a Raqqa

Si fa sempre più dura e complessa la situazione in Siria . Gli alleati di Damasco hanno reagito immediatamente. Ci sono molte ragioni per pensare che non avverrà.

Aifa ritira un lotto di farmaci contro l'ipertensione in tutta Italia

Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Il farmaco in questo è il Telmistartan ID e ce ne sarebbe un altro in fase di ritiro, la Mirtazapina .

Enel cambia i contatori, cosa succederà con i nuovi "Open meter"?

Un secondo step prevede entro il 2024 un altro finanziamento di altri 2,7 miliardi per un totale di 32 milioni di apparecchi. Il piano prevede che entro il 2019 ne verranno collocati 13 milioni , per 1,3 miliardi.