• Notizia
  • Finanza

Mediaset: nuova causa a Vivendi. E Amber attacca i vertici del Biscione

Mediaset: nuova causa a Vivendi. E Amber attacca i vertici del Biscione

È necessario che il Cda "valuti in maniera seria e obiettiva l'adeguatezza dell'attuale management - ha aggiunto - Non è solo una questione di età del Cda o del management, che pure sono alte, ma è soprattutto una questione di assoluta mancanza di ricambio negli ultimi anni e di una mentalità di una società ancora convinta di essere negli anni Ottanta e Novanta". Lo ha detto il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri in assemblea. Favorevoli il 98,68% dei presenti, tra le minoranze ha votato sì il 94,4%. Una percentuale che potrebbe consentire all'azionista di maggioranza Fininvest di portare a termine con successo la manovra di acquisto del 10% del capitale proprio entro l'approvazione del bilancio del 2017 (oltre ad approvare i conti, l'assemblea dei soci è chiamata a nominare anche il nuovo collegio sindacale). Lo dice il presidente Fedele Confalonieri annunciando in assemblea che "poche settimane fa abbiamo nuovamente citato in tribunale Vivendi per violazione contrattuale, concorrenza sleale e violazione della legge sul pluralismo televisivo". Confalonieri ha definito le mosse di Vivendi su Premium come un "voltafaccia, accordo stracciato e attacco al cuore di Mediaset", a cui sono seguite le "scorrerie" in Borsa per salire al 29,9% dei diritti di voto del gruppo di Cologno Monzese. "Non è bastato, ma per noi era la cifra giusta" spiega.

"A posteriori - ha proseguito - abbiamo capito che l'obiettivo di Vivendi era, certamente fin dall'inizio, quello di entrare in Mediaset dalla porta di Premium per poi scalare la società".

"Non si escludono acquisizioni o partnership così come cessioni di attività non più core", ha detto Confalonieri, rispondendo in particolare al fondo Amber che in assemblea ha criticato la strategia "stand alone" del gruppo.

Mediaset ha chiuso il 2016 con una perdita di 294,5 mln dovuta sostanzialmente ai costi legati alla disputa legale con Vivendi (341,3 mln). In questo caso, poichè le azioni proprie sono prive dei diritti di voto, Fininvest salirebbe al 43,92% del capitale votante, ma - volendo -potrebbe ancora incrementare la partecipazione nel limite del 5% annuo, superando il 49% nel maggio del prossimo anno. "Oggi c'è l'Agcom che dice che devono stare al 9,9%, non vediamo il rischio scalata".

La posizione non cambia in merito ad una possibile intesa con Sky, realtà con la quale "anche in passato ci siamo scambiati i diritti, e la scelta ha portato benefici ad entrambe le società". "Ma oggi non ci sono accordi di cui stiamo parlando o ragionando con loro". Annunciata anche la presentazione di una nuova offerta per i diritti di trasmissione delle partite di serie A. Il mercato in generale, ha spiegato il vicepresidente e ad di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi "è difficile da capire e sta andando peggio di quanto ci aspettavamo".

Sulle critiche del fondo Amber - che detiene il 2,5% del capitale di Mediaset e che ha attaccato il management definendolo inadeguato e chiedendo un cambio di passo nella gestione - Berlusconi ha risposto: "ogni stimolo è benvenuto", anche se alcune critiche "non le condividiamo: parleremo con Amber, già lo facciamo e lo faremo sempre più".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Attacco informatico mondiale: migliaia di PC bloccati dal ransomware Petya

La teoria spesso però non combacia con la pratica e potrebbero essere migliaia i sistemi vulnerabili, soprattutto in ambito aziendale, dove gli aggiornamenti non sono celeri.

Furbetti del cartellino a Piacenza: 50 dipendenti comunali nei guai

Le accuse sono sono di truffa , falso e per qualcuno anche peculato per aver usato automezzi di servizio per scopi non lavorativi. Timbravano il cartellino e poi uscivano tranquillamente dall'ufficio per andare in palestra o a fare la spesa .

Venezuela, granate da un elicottero sulla Corte Suprema. Maduro: terroristi

Il velivolo si è diretto prima al ministero degli Interni e poi alla sede del Tribunale Supremo di Giustizia . In seguito avrebbe lanciato due granate , come riporta la stampa locale, di cui una non è esplosa.

Milan, blitz in Germania: ecco il quinto colpo di mercato

A riferire della volontà da parte di Mirabelli di portare Calhanoglu al Milan è stata la rivista Revier Sports. Dalla Germania spunta un nome nuovo per il centrocampo: Hakan Çalhanoglu del Bayer Leverkusen .

Villasor, scontro frontale tra auto: muore una 55enne di Arbus

Proprio in quel momento sopraggiungeva un'altra auto la quale non ha potuto far niente per evitare il terribile impatto frontale. La donna dopo aver accompagnato la figlia a casa, avrebbe perso il controllo della vettura, invadendo la carreggiata opposta.

MotoGP Olanda, Rossi: "Ho lavorato per questa gioia"

Per il 26enne di Cannes, tutto normale: ha semplicemente visto un varco che si è aperto e ci si è buttato dentro. Il Dottore resta agganciato alla pole per tutta la sessione, ma non riesce a scavalcare i tre davanti.

Di Biagio: "Il ct slovacco? Ridicolo"

Il terzino destro, sostituto dello squalificato Conti , è stato uno dei migliori in campo: "Abbiamo fatto tutti una grande partita.

Mucca pazza, anziana muore nel Pistoiese. Torna il morbo della mucca pazza

Ma solo l'esame autoptico potrà chiarire la natura della malattia: quindi se si tratta della variante umana o di quella bovina . Potrebbe essere stato il cosiddetto morbo della "mucca pazza" a uccidere una donna di 76 anni a Pescia (Pistoia).

Venafro. Celestino Valentino ucciso con la soda caustica da un'infermiera

Il folle gesto sarebbe scattato per vendetta nei confronti di una collega, figlia di Celestino Valentino , il 76enne ucciso.

Tensione nel centrosinistra, Prodi a Renzi: "Spostarmi? Lo farò"

Lo strappo tra l'ex presidente del Consiglio, Romano Prodi , e il Partito democratico si era consumata in mattinata. Lo farò senza difficoltà: la mia tenda è molto leggera.