• Notizia
  • Scienza

Meizu PRO 7 si mostrerebbe in alcune foto reali

Meizu PRO 7 si mostrerebbe in alcune foto reali

Questa volta i rumors non sono inerenti all'aspetto o alle varie funzionalità del Meizu Pro 7, che si differenzia dalla massa per la presenza di uno schermo secondario e-ink posto sulla scocca posteriore, bensi' la probabile data di annuncio al grande pubblico.

Meizu PRO 7 è il tanto chiacchierato smartphone dell'azienda cinese in arrivo durante l'estate. Riuscirà a tenere testa veramente ai più importanti top di gamma presenti in commercio?

Guardando queste foto, scopriamo anche che il display frontale sarà leggermente curvo nella parte superiore, anche se le cornici rimangono, purtroppo, abbastanza spesse.

Ecco iPhone 8, tutto pronto per la Realtà Aumentata con iGlass? In ogni modo, falso o no, ciò testimonia ulteriormente quanta curiosità stia suscitando il Meizu Pro 7 tra gli appassionati: vedremo se a breve avremo notizie ufficiali. Senza contare che, a ben vedere, l'immagine può essere anche un semplice fake: i contorni del mini-display quasi non si percepiscono, guardando con attenzione potrebbe essere stato semplicemente "incollato" tramite un semplice programma di photo-editing. Sempre restando in ambito multimediale, la fotocamera posteriore, poc'anzi accennata, dovrebbe essere di tipo dual, con un modulo a colori Sony IMX386 da 12 megapixel, ed uno monocromatico Sony IMX286, sempre da 12 megapixel. Il motore grafico dovrebbe essere IMG 7XTP-MT4 da 820 MHz, mentre le configurazioni RAM+storage dovrebbero essere da 4+32 GB e 6+64 GB.

Si tratta di un ottimo smartphone, ma, stando ai feedback che è possibile leggere sulla stampa specializzata, il prezzo di Meizu Pro 7 e Pro 7 Plus è considerato troppo alto.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Uncharted: Golden Abyss potrebbe arrivare su PS4

Ma non è completamente fuori discussione. "Ma in ogni caso, non è assolutamente escluso che L'abisso d'oro arrivi su PS4". Arne Meyer ha quindi commentato in questo modo la possibilità di un porting del titolo: "Penso che non sia da escludere.

Calciomercato Juventus: Affare fatto per Colidio

Dopo Schick , attaccante per il presente e per il futuro, potrebbe arrivare un altro giovanissimo attaccante. La Juventus punta sui giovani e guarda anche in prospettiva.

Ransomware Petya come WannaCry? Migliaia di PC infettati

E c'e' preoccupazione anche per la centrale nucleare di Chernobyl che ha inserito il controllo manuale su alcuni suoi sistemi. Le differenze più sostanziali sono due, la nuova minaccia non cripta i file ma l'intero disco fisso.

Donnarumma, l'ultimo mistero: "Attacco hacker, chiudo i social"

Pare, infatti, che il messaggio postato su Instagram dal portiere sia frutto di un hackeraggio del profilo ufficiale del numero novantanove.

Venezuela, granate da un elicottero sulla Corte Suprema. Maduro: terroristi

Il velivolo si è diretto prima al ministero degli Interni e poi alla sede del Tribunale Supremo di Giustizia . In seguito avrebbe lanciato due granate , come riporta la stampa locale, di cui una non è esplosa.

Milan, blitz in Germania: ecco il quinto colpo di mercato

A riferire della volontà da parte di Mirabelli di portare Calhanoglu al Milan è stata la rivista Revier Sports. Dalla Germania spunta un nome nuovo per il centrocampo: Hakan Çalhanoglu del Bayer Leverkusen .

Charlie, Corte europea: "Possono staccare la spina al bimbo di 10 mesi"

Come Ponzio Pilato, i magistrati hanno ribadito che non spetta a loro sostituirsi alle autorità nazionali. Sono stati loro a portare la storia davanti ai giudici .

Di Biagio: "Il ct slovacco? Ridicolo"

Il terzino destro, sostituto dello squalificato Conti , è stato uno dei migliori in campo: "Abbiamo fatto tutti una grande partita.

Violento incedio in via Grotta di Gregna

Traffico rallentato in via Collatina e anche in direzione Tor De' Schiavi in via della Serenissima fra A24 e Via Prenestina . Nell'area si sono sentite diverse esplosioni , a quanto pare causate dalla presenza di bombole di gas nei caravan.

Tensione nel centrosinistra, Prodi a Renzi: "Spostarmi? Lo farò"

Lo strappo tra l'ex presidente del Consiglio, Romano Prodi , e il Partito democratico si era consumata in mattinata. Lo farò senza difficoltà: la mia tenda è molto leggera.