• Notizia
  • Esteri

Morta Carla Fendi, addio ad ambasciatrice maison

Morta Carla Fendi, addio ad ambasciatrice maison

È morta Carla Fendi: la fondatrice del celebre brand d'abbigliamento si è spenta all'età di 80 anni. Aveva 80 anni ed era malata da tempo.

Carla era la quarta delle sorelle Fendi, ha raggiunto i vertici dell'azienda dopo essere passata attraverso ogni settore.

Aveva sposato il toscano Candido Speroni, di professione farmacista, nel 1960 e con lui ha formato per anni e anni una delle coppie più affezionate e unite del fashion tanto che Speroni aveva lasciato per starle vicino anche in azienda la sua professione.

L'addio a Carla Fendi è sentito e accorato, il mondo della moda internazionale non può non piangere questa donna piena di interessi e capace di chiamare a sé e nutrire tanti talenti. Carla Fendi era infatti una ospite fissa, o meglio una protagonista, in tutte le presentazioni che del programma del Festival di Spoleto sono state fatte negli ultimi anni a Roma, al ministero della Cultura. Come sottolinea La Repubblica, nel 2008 viene letta Presidente onorario a vita del brand di famiglia.

La giovane Carla porta a segno esperienze nell'amministrazione, nella produzione, nella vendite, nella progettazione dove lavora assieme alle sorelle, a fianco di Karl Lagerfeld. Fendi stava crescendo... ma la conquista del mercato americano è opera sua. Amanti entrambi di arte e musica, i due nel 2007 diedero vita alla Fondazione Carla Fendi che opera con azioni di mecenatismo allo scopo di supportare le arti, l'artigianato e il sociale. È in quest'ambito che, negli anni Ottanta, matura una grande attenzione per Spoleto e il suo Festival. Oltre al Festival dei Due Mondi, la Fondazione sostiene dal 2010 l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia in qualità di socio mecenate. Tutte iniziative che dimostravano ancora una volta il grande amore che legava Carla Fendi al marito, scomparso dopo breve malattia nel 2014 e dal cui dolore pare non si sia mai del tutto ripresa.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Sesso orale in piazza a Napoli. Ecco il video

Di notti di follia tra alcol, violenza e spaccio in storiche strade di Napoli che la notte si trasformano in un girone dantesco. La voglia di trasgredire, di mostrare al branco di essere superiori alle regole gioca poi un ruolo fondamentale.

Il Barcellona vuole Verratti: offerti 100 milioni al PSG

La cena 'fantasma' - Un fotografo avrebbe visto tutto ma al momento nessuno vuole parlarne. Si preannuncia un'estate caldissima.

Marani: "Questa vicenda lascerà comunque il segno"

Forse perché nel famoso gioco de "il compenso che spetterebbe al Milan sarà mio " alcuni aspetti elementari non hanno valore. Matteo Marani , intervenuto a SkySport24, ha commentato così il caso Donnarumma: "Il Milan esce vincente da questa vicenda".

Calciomercato Sassuolo: Bucchi, Berardi. Le ultimissime di mercato

L'amministratore delegato del Sassuolo , Giovanni Carnevali , si esprime così sul futuro del gioiello neroverde Domenico Berardi .

Pokemon Go: palestre chiuse in attesa degli aggiornamenti

Pokémon Go palestre chiuse in attesa di un aggiornamento rivoluzionario. Potrete inoltre ricevere Bigliettos raid premium dal negozio in-game.

Dragon Ball Xenoverse 2: data di uscita per la versione Switch

A seguire, anche una clip che che mostra le reaction di alcuni fan di Dragon Ball noti nel panorama di YouTube . Sempre dall'ultima edizione dell'Electronic Entertainment Expo, arriva un secondo gameplay del gioco .

Donnarumma-Milan, Fassone: "Raiola ha lasciato qualche spiraglio per Gigio"

Se questa scelta sarà confermata, avremo perso un grande portiere ma abbiamo trovato una compattezza con i tifosi che non pensavo. Può essere, mi auguro che lui abbia risolto i problemi fisici, però in questo momento la lista di Mirabelli è molto ampia.

PS4 Pro sarà importante per la stagione natalizia di Sony

Cosa ne pensate? Secondo voi avremo delle date più concrete all'evento PSX di questo dicembre, totalmente dedicato a Playstation? Proprio per questo l'industria nipponica non ha insistito molto con il marketing e le varie pubblicità.

Pres. Siviglia: "Banega? La trattativa può iniziare. Jovetic…"

Gli spagnoli si sono però tirati indietro considerando le cifre troppo alte. Ha trionfato nel Siviglia , è un giocatore fantastico. Ho parlato oggi con Sabatini , lui è molto chiaro.

Siviglia: Il riscatto Jovetic è difficile, cerchiamo alternativa

"L'ho appena comunicato al Siviglia - ha detto Sabatini - La somma è insufficiente e con queste cifre non c'è l'accordo ". L'operazione è stata complessa, perché il Siviglia voleva ridurre i costi del cartellino e dello stipendio.