• Notizia
  • Nazionale

Omicidio Esposito, in appello pena ridotta per De Santis: 16 anni

Omicidio Esposito, in appello pena ridotta per De Santis: 16 anni

L'ultras romanista, strettamente legato ad ambienti dell'estrema destra, sparò a Ciro il 3 maggio del 2014, sera della finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina. "Assurdo, ma ha retto l'impostazione della sentenza di primo grado e un minimo di giustizia con l'assassino di Ciro Esposito che dovrà scontare solo 16 anni di detenzione", il primo commento rilasciato a NapoliToday dall'avvocato Angelo Pisani, legale della famiglia Esposito. La decisione della Corte d'appello di Roma è motivata dall'assoluzione dal reato di rissa e dall'esclusione dell'aggravante di futili motivi. Assolti Gennaro Fioretti e Alfonso Esposito, gli ultras napoletani accusati di rissa e lesioni.

Intanto domenica scorsa, a tre anni dalla sua scomparsa, il Comune di Napoli ha intitolato a Ciro Esposito un parco a Scampia.

Sconto di pena in Appello a Daniele De Santis per l'omicidio di Ciro Esposito. Nelle scorse settimane si era svolta una manifestazione proprio per evitare quello che oggi è accaduto, ovvero lo sconto di pena.

Momenti di tensione durante il processo di appello per Daniele De Santis, ripreso martedì mattina a Roma. Di verso avviso gli avvocati di De Santis: "La nostra è una soddisfazione molto parziale, per un principio di chiarezza che è stato fatto attorno a questa vicenda molto condizionata dal clamore mediatico".

La difesa ha puntato la sua requisitoria sulla legittima difesa e ha convinto i giudici. I legali della famiglia Esposito hanno commentato la sanzione ammettendo più volte il loro sconforto per quello che è accaduto. "Incredibile, è uno sconto di pena assurdo".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Picchia la fidanzata, arrestato Coman

Nel frattempo per il 21enne si prospetta un duro processo: comincerà nel mese di settembre . E Coman sarebbe andato su tutte le furie dopo aver scoperto il "furto".

Inter, è fatta per Skriniar: anche Caprari ed Eguelfi nell'affare

La prima riguarda la sempre più probabile cessione di Ever Banega al Siviglia . E le parole dell'agente del centrocampista arrivato la scorsa estate a zero.

Addio Paolo Limiti: il conduttore tv scompare a 77 anni

Lo ha fatto dopo che il marito Nicola Carraro , produttore cinematografico, aveva dato tra i primi l'annuncio su Twitter . Così è morto Paolo Limiti , a 77 anni , dopo un anno da quando si era gravemente ammalato di cancro .

Il Segreto, anticipazioni luglio 2017: Cristobal lascia Villa Montenegro?

Il Segreto , con le anticipazioni della puntata del 27 giugno 2017, verrà trasmesso di nuovo su Canale 5 alle 15 ,30. Dolores vuole incoraggiare Gracia a darle un nipotino.

Roma, ecco il terzo colpo: accordo con Gonalons

Il club giallorosso avrebbe fatto la propria offerta al Lione per il centrocampista francese che ha scelto la Roma . Il presidente Aulas ora dovrà trattare il prezzo con la Roma .

Draghi: "ripresa Eurozona e anche inflazione", euro sale

In secondo luogo - ha proseguito - se prima prevalevano le forze deflazioniste, ora stanno avendo la meglio quelle che favoriscono una ripresa dell'inflazione. "In Italia, per esempio, l'indicizzazione rivolta al passato ora riguarda circa un terzo dei contratti privati".

Google, multa record della UE: 2,4 miliardi di euro

Dal punto di vista politico, invece, rappresenta l'ennesimo colpo alle relazioni commerciali USA-UE . La Commissione Ue ha così deciso di imporre a Google una multa record da 2,42 miliardi di euro.

Albiol, patto col Napoli: no al Valencia per inseguire lo Scudetto

Tuttavia però la richiesta da parte del club non soddisfa il 31enne, che ha risposto con un secco no alle avances degli spagnoli. Il calciatore ha nel contratto una clausola da 6 milioni di euro: risulterà quindi determinante la sua volontà.

Il segreto anticipazioni: Hernando troverà Elias? Emilia potrà salvare Francisca?

Hernando cede a Onesimo un terreno della sua proprietà per creare un campo per giocare a pallacanestro. Severo , Carmelo e Lucas provano a offrire denaro al padre di Marcos , ma l'uomo rifiuta.

Spalletti: "Borja un leader, serve gente così. Champions obbligo minimo. Il mercato…"

A mostrare subito un'identità di squadra che ha la cazzimma. "Un paio così ci servono". Io sono eccitato di poter lavorare per l'Inter e lo devono essere anche i miei uomini.