• Notizia
  • Nazionale

Palermo, ecco Tedino e Lupo: "Occasione unica, promozione unico obiettivo"

Palermo, ecco Tedino e Lupo:

"Siamo carichi e motivati", assicura.Tedino fino ad ora ha allenato in Lega Pro: "Il calcio è difficile anche nelle categorie inferiori, forse lo è di più". Ingegneri, in questo senso, potrà darci una mano. La vita è sempre fatta di compromessi, se noi riusciamo ad accettarli e a digerire arriviamo ad un futuro brillante. Ha preso la parola per primo proprio il nuovo ds, il quale ha ribadito alcuni concetti espressi ieri, nel giorno del suo sbarco in Sicilia, in primis l'irrinunciabilità dell'offerta formulata dal tandem composto da Zamparini e dallo stesso Baccaglini: "Per me è un onore essere a Palermo, con una società di tradizione che rappresenta una città importante". Anche tra le persone che ho nominato.

Dopodichè è stata la volta di Bruno Tedino, che in un certo senso assume la carica ricca di maggiori responsabilità, se non altro perchè quello dell'allenatore è stato un ruolo abbastanza delegittimato nella fase finale della gestione Zamparini, con oltre dieci esoneri in appena due campionati. "Poi c'è anche il centro sportivo, che fa parte della nostra programmazione e speriamo di farcela entro il mandato del sindaco".

"Ci saranno un nuovo allenatore e un nuovo direttore sportivo, scelte fatte tramite un dialogo tra le due parti". Un secondo passo convincente, dopo mesi di silenzio radio valutati come 'rischio imprenditoriale', dunque da parte dell'ex inviato delle Iene che una volta di più ha dato prova di credere in futuro luminoso per i colori rosanero. Domani ci sarà la conferenza stampa alla quale ho deciso di non partecipare, perché le domande verrebbero convogliate verso di me e le nuove figure societarie invece devono presentarsi al meglio. Come da parte mia c'è voglia e ansia di arrivare a questo obiettivo, la stessa volontà c'è anche da Zamparini. "Questo periodo è di interregno, vi chiedo ancora un po' di pazienza". Non è questo il contesto per spiegare il progetto meraviglioso che porteremo avanti, inizierà oggi col progetto dello stadio, quello di cui parleremo oggi con Orlando. Non credo sia stato un compromesso, perché è stata condivisa questa scelta. Di mio sto portando avanti il mio lavoro. Qualcosa che fa parte di un progresso, che passa per un progetto così ambizioso.

C'è qualche astio sulla nazionalità dei nostri giocatori. sicuramente vogliamo valorizzare il nostro patrimonio italiano, come dovrebbero fare tutte le squadre, ma fare distinzioni sulla carta d'identità credo sia davvero sbagliato. "Dobbiamo essere forti come team". Però attenzione: è il mister a fare le scelte e a valutare i giocatori, non io. Per quanto riguarda le formazioni ed il rapporto con Zamparini, non ho trovato una persona energica nel dirmi quello che devo fare; io studio, mi do da fare nel conoscere più giocatori possibili, per fare in modo di migliorarmi e trasferire cose importanti al mio gruppo di lavoro. Anche il passaggio generazionale non può mai incoraggiare la violenza, la scissione può essere sensata e nell'interesse di tutti, col sorriso sulle labbra. Non vogliamo metterlo in un angolo, ma vogliamo ringiovanire la squadra.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Grave incidente sulla Palermo-Agrigento, un morto

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. Un furgone Iveco, in marcia lungo la corsia in direzione Palermo , è finito contro il guard rail.

Addio al conduttore TV Paolo Limiti

Conquista una nomination ai "Telegatti" grazie a "Dove sono i Pirenei? ", di cui è autore, presentato da Rosanna Cancellieri. Nato l'8 maggio del 1940, Paolo Limiti da mesi combatteva contro il cancro , causa del decesso avvenuto poche ore fa.

Crac banche venete, ecco quanto costa al cittadino

I crediti deteriorati della banca, esclusi dalla cessione, saranno successivamente trasferiti a una società a partecipazione pubblica.

Aifa ritira un lotto di farmaci contro l'ipertensione in tutta Italia

Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Il farmaco in questo è il Telmistartan ID e ce ne sarebbe un altro in fase di ritiro, la Mirtazapina .

Enel cambia i contatori, cosa succederà con i nuovi "Open meter"?

Un secondo step prevede entro il 2024 un altro finanziamento di altri 2,7 miliardi per un totale di 32 milioni di apparecchi. Il piano prevede che entro il 2019 ne verranno collocati 13 milioni , per 1,3 miliardi.

Bando parziale ai musulmani Trump twitta: "Chiara vittoria"

Una ha bloccato la misura sostenendo che discrimina i musulmani mentre l'altra ha affermato che viola l'applicazione della legge sull'immigrazione .

Scaletta concerto Vasco Rossi, Modena Park 2017: diretta tv e online

Come lui stesso ha dichiarato: "Sarà tutto diverso, sarà la storia di Vasco, ci divertiremo". E ovviamente: "Il finale con Albachiara ci sarà sempre, anche quando non ci sarò più io".

Addio a Paolo Limiti

Lo speciale si chiuderà con "Questa canzone", un brano della diva della canzone italiana del 2011 scritto dallo stesso Limiti . Divenne poi autore delle maggiori trasmissioni di successo condotte da Mike Bongiorno , una su tutte 'Rischiatutto' .

'Poca crescita e troppo debito', l'Italia vista dalla Corte dei Conti

Sul fronte degli acquisti - sottolinea Buscema - si conferma "la centralità" della Consip nelle politiche di contenimento della spesa "anche se è emersa nel corso degli anni l'esigenza di una verifica dei risultati più rispondenti a dati reali".

Benevento Di Somma: "Richiesta indecente al Napoli: vogliamo Pavoletti"

Per esser sempre aggiornato su tutto ciò che succede nella tua città seguici anche su facebook, diventa fan della nostra pagina! Sepe , Leandrinho e Pavoletti: tre giocatori per un Benevento un po' napoletano.