• Notizia
  • Intrattenimento

Rai, Maggioni: senza Fazio avremmo perso ascolti

Rai, Maggioni: senza Fazio avremmo perso ascolti

In queste settimane tante discussioni ma soprattutto tante polemiche per il cachet milionario proposto a Fabio Fazio che di fatto passa a Rai Uno con ben 32 prime serate e 32 seconde serate con anche l'ipotesi di un altro Festival di Sanremo per lui, ma le polemiche riguardano anche la già annunciata cancellazione de L'arena di Massimo Giletti dal pomeriggio domenicale di Rai Uno. C'è un'azienda con 13mila dipendenti - scandisce infine la presidente - e uno scossone in termini di ascolti (generato dal caso in cui la Rai avesse perso Fazio, ndr) avrebbe potuto tradursi in problemi seri e sistemici. Così il consigliere Rai Carlo Freccero in Commissione di Vigilanza in merito al contratto di Fabio Fazio.

Tornando sul nodo della deroga al tetto dei compensi degli artisti, la Maggioni ha ribadito che "questo cda non avrebbe potuto prendersi l'onere di decidere che Fazio passasse alla concorrenza". "Ciò - ha spiegato il Codacons - per evitare sia situazioni anomale come quella di Fabio Fazio, nella quale una pseudo-trattativa con La7, secondo molti inesistente, avrebbe spinto la Rai a concedere il maxi-stipendio al conduttore, sia per impedire che gli artisti possano sfruttare la tv di Stato per ottenere notorietà e pubblico da portare poi in altre reti". "Non ho dubbi sul fatto che esistesse e sono certa che chi lo ha negoziato negherà la sua esistenza".

Alla fine, in extremis si è evitato tutto questo con Fazio che passerà da Rai 3 a Rai 1, peraltro autoproducendosi visto che il format "Che tempo che fa" del conduttore che ha deciso di farlo realizzare non più a Endemol, ma a una società di produzione in cui resterebbe come socio. In poche parole, i dirigenti Rai avrebbero firmato per impedire al presentatore di passare alla concorrenza e, di conseguenza, avrebbero procurato un considerevole nocumento economico a danno dell'azienda.

Non ci spaventano i milioni di euro pagati a Fazio, così come non ci spaventano i contratti plurimilionari di calciatori o di attori.

Scintille in Vigilanza durante l'intervento del consigliere Rai Arturo Diaconale. Ribadisce quanto detto da Monica Maggioni giorni fa ovvero perdendo Fazio l'azienda ne avrebbe seriamente risentito. "Se si vuole che la Rai stia sul mercato è un conto, se no, si toglie per esempio la pubblicità e la Rai vive solo di canone".

"Fazio - continua Maggioni - fa parte della storia della televisione di Stato. Se ci sarà faziosità io lo farò". Sulla richiesta avanzata da Freccero di rivedere il contratto al conduttore, Diaconale ha detto: "non so se si possa fare". Ora è emersa, però, una nuova dimensione della Rai che Renzi si era proposto di rimuovere: la dimensione politica, se non governativa. Questi palinsesti sono disorganici. "Il suo modello è il 'panino´ dell'informazione unica, sadico con le opposizioni che disturbano la maggioranza".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Villasor, scontro frontale tra auto: muore una 55enne di Arbus

Proprio in quel momento sopraggiungeva un'altra auto la quale non ha potuto far niente per evitare il terribile impatto frontale. La donna dopo aver accompagnato la figlia a casa, avrebbe perso il controllo della vettura, invadendo la carreggiata opposta.

"Vendevano canali Sky e Mediaset pirata". Oscurati nove portali

Le indagini, iniziate nel settembre 2016 e coordinate dal pm Giangiacomo Pilia , hanno interessato le piattaforme che consentivano l'accesso abusivo ai canali.

Ronaldo riapre all'Inter: "Ce l'ho nel cuore"

Sono curioso di vedermi ai suoi ordini. "Mi sarebbe piaciuto giocare con Maradona , ci saremmo divertiti tutti". Ma le dico anche questo: "se c'è una persona al mondo che merita di averlo fatto, quella è Zidane".

Pechino Express 2017, ecco tutte le coppie ufficiali: cast stellare!

Le #Caporali , la showgirl Antonella Elia , già vincitrice de L'isola dei famosi 2012, e la personal trainer Jill Cooper . Lei è una star nel mondo del lusso, tanto da essersi fregiata con il titolo di Gran Dama della Real Casa Savoia.

Mucca pazza, anziana muore nel Pistoiese. Torna il morbo della mucca pazza

Ma solo l'esame autoptico potrà chiarire la natura della malattia: quindi se si tratta della variante umana o di quella bovina . Potrebbe essere stato il cosiddetto morbo della "mucca pazza" a uccidere una donna di 76 anni a Pescia (Pistoia).

Violento incedio in via Grotta di Gregna

Traffico rallentato in via Collatina e anche in direzione Tor De' Schiavi in via della Serenissima fra A24 e Via Prenestina . Nell'area si sono sentite diverse esplosioni , a quanto pare causate dalla presenza di bombole di gas nei caravan.

Venafro. Celestino Valentino ucciso con la soda caustica da un'infermiera

Il folle gesto sarebbe scattato per vendetta nei confronti di una collega, figlia di Celestino Valentino , il 76enne ucciso.

Calciomercato Juventus, intreccio tra Douglas Costa, Bernardeschi e Danilo: la situazione

Non appena si sbloccherà questa situazione, il terzino brasiliano partirà per l'Inghilterra a fronte di un assegno di circa 70 milioni di euro.

Turista chietino muore a Stromboli: possibile causa la puntura di una zecca

Un 59enne di Bellinzona ha perso la vita mentre si trovava in vacanza sulle Isole Eolie in compagnia di una coppia di amici. E' stata forse una puntura di zecca , scrivono i giornali locali, a provocare la morte di un turista a Stromboli.

Fazio vicino al rinnovo in Rai: ecco quanto guadagnerà

Ma non ci si stupisca, però, se poi la Rai arriva a perdere "pezzi pregiati", punte di diamante in grado di portare ascolti. Si gettano quantità enormi di denaro per un contratto principesco.