• Notizia
  • Intrattenimento

Rai, Orfeo designato direttore generale dal Cda

Rai, Orfeo designato direttore generale dal Cda

La notizia della nomina di Mario Orfeo a nuovo direttore generale della RAI viene data proprio attraverso i social. Per la conferma c'è da aspettare la comunicazione ufficiale dal Ministero dell'Economia ma ormai è certo che Mario Orfeo guiderà l'azienda del servizio pubblico, dopo le dimissioni dell'ex dg Antonio Campo Dall'Orto, sfiduciato dal cda e la bocciatura del piano editoriale di viale Mazzini.

Il Direttore del Tg1 Mario Orfeo è il principale candidato alla poltrona della massima carica della Rai. Il Consiglio è ancora riunito e, a quanto si apprende, sarebbe stata questa la scelta. Dopo una prima riunione del cda che ha visto l'indicazione di Orfeo, l'assemblea dei soci (il 99,56% di proprietà del Tesoro, il residuo 0,44% circa è detenuto dalla Siae) ratificherà la decisione accogliendo la nomina prima di restituire la palla al cda che, come da iter procedurale obbligato, provvederà con una nuova riunione all'investitura effettiva. Durante le dichiarazioni di voto sulla designazione di Orfeo, Freccero ha infatti provocatoriamente proposto se stesso come dg invece di Orfeo, annunciando di voler chiedere "un'audizione pubblica in Vigilanza per sapere chi è più competente". Il giornalista era stato assunto nel 1990 dalla redazione napoletana di Repubblica, giungendo poi alla sede centrale di Roma, come caporedattore, sotto la guida di Ezio Mauro.

Infine il ritorno in Rai l'anno successivo dove Orfeo è chiamato dal Direttore generale Luigi Gubitosi a dirigere il Tg1.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Regno Unito, May prima: ma maggioranza assoluta non c'è

La premier uscente britannica Theresa May "non ha intenzione di dimettersi" nonostante la debacle elettorale. Cresce, invece, l'influenza del leader laburista Corbyn , se i primi exit poll saranno confermati.

Mondo Draghi "archivia" il taglio dei tassi

Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Questo, ha portato a una crescita modesta dei salari.

Partorisce e nasconde neonato in freezer

Fino a ieri pomeriggio, quando la donna, una volta risvegliatasi, ha confessato di aver nascosto il corpicino nel freezer di casa. Le cause della morte sono ancora misteriose e solo l'autopsia potrà stabilire se il piccino sia nato morto o vivo.

Ministro 'ombra' Labour: May si dimetta

La premier britannica Theresa May ha perso la sua scommessa, secondo il commissario Ue all'Economia, Pierre Moscovici . Fuori invece l'Ukip (il partito anti-europeista guidato prima da Niguel Farage e ora da Paul Nuttall).

Un nuovo Splinter Cell all'orizzonte?

Al momento, lo ricordiamo, non vi è nessuna autenticità della notizia per cui aspettiamo la conferenza Ubisoft all'E3 2017.

Le università italiane tra le migliori del mondo

Le opinioni dei datori di lavoro collocano invece l'Università Commerciale Luigi Bocconi al 30° posto, seguita al 53° dal Politecnico di Milano .

Milan-Belotti, lo stop di Cairo: "Voglio tenerlo"

Ma Belotti , 26 reti in 35 partite nell'ultimo campionato, è senza dubbio l'obiettivo numero uno del Milan . Diego Costa racconta di essere stato scaricato dall'allenatore del Chelsea , Antonio Conte .

Rischio pioggia nel weekend di Montreal, ma non per la gara

Sabato 10 giugno 2017 , diretta tv su Sky Sport F1 delle prove libere 3 alle 16:00, inizio qualifiche alle 19:00. Il Gp del Canada , settima prova del campionato, si annuncia come svolta che già potrebbe essere decisiva.

Elezioni Gb, la scommessa persa di May: Tories senza maggioranza

Ma capace di regalare ai suoi sostenitori una sorpresa che a livello di probabilità non ha niente da invidiare alla Brexit . Seggi chiusi nel Regno Unito per le politiche anticipate, prime elezioni post Brexit .

MotoGp, Rossi soddisfatto: Molto importante partire in prima fila

E' stata una gara lunga e difficile - prosegue - sono partito da dietro potevo spingere di più ma avevo paura delle gomme. Dietro al pilota di Vasto si sono piazzati Michele Pirro ( Ducati ) e Danilo Petrucci ( Ducati /Pramac).