• Notizia
  • Sportivo

San Giovanni a Torino, la festa si farà

San Giovanni a Torino, la festa si farà

Compresi i fuochi d'artificio in piazza Vittorio.

La tradizionale festa di San Giovanni, il santo patrono di Torino, si svolgerà regolarmente. A deciderlo è il Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza, che si è svolto questa mattina in Prefettura. Rinunciare alla festa, dunque, non sarebbe una novità per i torinesi, che in questi giorni dimostrano di essere spaccati a metà nel dibattito sull'opportunità o meno di sospendere i festeggiamenti. I fuochi artificiali saranno ad impatto contenuto rispetto all'anno scorso, con una durata complessiva non superiore ai 32 minuti. Abbiamo letto e ascoltato tanti pareri e opinioni, favorevoli e contrari. "Un sindaco ha il dovere di tracciare un percorso e per questo, insieme alla Giunta, abbiamo deciso che le celebrazioni si svolgeranno nel modo tradizionale e rappresenteranno per la città un nuovo inizio".

Un altro vertice sulla sicurezza è comunque in programma domani, martedì 20 giugno, per definire i dettagli. Durante il tradizionale farò del 23, dedicheremo un momento di raccoglimento a Erika.

Ora si valuta il possibile annullamento dei fuochi d'artificio per i festeggiamenti del 24 giugno.

"Torino continuerà a vivere suoi eventi, a vivere le proprie piazze, ma lo farà in modo diverso, forte della dura lezione appresa in queste ultime settimane". Lo striscione è stato appeso vicino alle transenne del parcheggio sotterraneo, che quella sera si sono piegate sotto il peso della folla impazzita. L'assemblea cittadina ha voluto cosi' onorare la memoria della ragazza proprio nel giorno del lutto cittadino proclamato dalla sindaca Chiara Appendino.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Empoli, ufficiale: il nuovo direttore generale è Andrea Butti

Salutato Marcello Carli qualche settimana fa, l'Empoli abbraccia il suo nuovo direttore generale: è Andrea Butti . Al termine dell´esperienza in Ligue 1 si trasferisce in Inghilterra, al Wolverhampton .

Maradona risponde a Dani Alves

La replica del Diez argentino non s'è fatta attendere, arrivata sempre davanti alle telecamere. Parla perchè è in un settore del campo dove non si gioca a calcio.

Roma. Incendio in un supermercato al Portuense

Vigili del fuoco al lavoro nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 giugno per spegnere le fiamme in un supermercato a Roma . A quanto riferito dai pompieri, il supermercato è lontano dalle abitazioni e al momento non risultano feriti.

2K Games rivela il nome dell'atleta presente sulla copertina di WWE 2K18

Nell'attesa di ulteriori informazioni vi ricordiamo che WWE 2K18 arriverà su Xbox One e Playstation 4 a partire dal 17 ottobre . Io sono il futuro ed il futuro non si può fermare.

Deadpool 2: Il Mercenario Chiacchierone in visita da Xavier

Il secondo film dedicato alla saga del personaggio dell'omonimo fumetto Marvel, dovrebbe approdare al cinema il 1 giugno 2018 . Al fianco di Reynolds vedremo Josh Brolin (Cable), Zazie Beetz (Domino), Morena Baccarin (Vanessa), T.J.

Trasporti, disagi per lo sciopero nazionale

Lo sciopero nazionale dei trasporti e della logistica si è fatto sentire nella giornata di oggi anche in Emilia-Romagna. Disagi per chi utilizza il trasporto ferroviario dalle 21.00 di giovedì 15 giugno alle 21.00 di venerdì 16 giugno .

Caduta Libera Master, Gerry Scotti con i campioni della domenica

Il programma questa sera sarà dedicato ai protagonisti più bravi delle puntate speciali che sono andate in onda la domenica. Appuntamento a stasera con Caduta Libera Speciale prima serata.

"Chicago PD 3", in chiaro in prima tv su Italia 1

I telespettatori scopriranno cosa è accaduto ai personaggi di Jesse Spencer e Taylor Kinney e daranno il benvenuto a Steven R. Chicago Fire e Chicago PD si apprestano a invadere Italia 1 .

Siria, Russia: "Aerei e droni Usa sono potenziali bersagli"

Nel comunicato del ministro si legge anche che l'abbattimento del jet "è una violazione cinica della sovranità della Repubblica araba siriana ".

Parla Raiola: "Non eravamo pronti a decidere, mobbing se minacci la tribuna"

Io parlo del Milan , poi Mirabelli è stato un esponente che ha condotto la trattativa, quindi si prenderà le sue responsabilità. Sono anche sicuro che la tensione generata con una parte dei nostri tifosi si cancellerebbe, alla fine gli vogliamo tutti bene.