• Notizia
  • Esteri

Polonia, il presidente pone il veto alla riforma della giustizia

Una presa di posizione netta che in molti aspettavano e che fa tirare un sospiro di sollievo dopo che in molti avevano parlato di un rischio al principio dell'indipendenza della magistratura.

Ora una nuova marcia indietro.

Dopo le proteste che hanno attraversato tutto il Paese, il presidente polacco Andrzej Duda ha annunciato di aver posto il veto su due leggi di riforma del sistema giudiziario, duramente contestate anche dall'Unione europea e che lo stesso capo di Stato ha definito "non necessarie".

"Come presidente io non credo che questa legge rafforzerebbe un senso di giustizia", ha detto Duda in una dichiarazione trasmessa in televisione poco prima dell'inizio della riunione, che il presidente aveva convocato per oggi, con i vertici della Corte Suprema. E nessun cambiamento del sistema legale dovrebbe aprire una frattura tra la società e lo Stato.

Ora la legge tornerà alla Camera bassa del Parlamento per essere di nuovo discussa, si spera serenamente. "Chiediamo al presidente Duda di porre il veto su una terza legge, che da al governo il potere di nominare i capi dei tribunali comuni".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Ciak, si rigira: il destino degli allenatori alla seconda stagione

Una stagione anomala, dunque, nel segno di quella continuità sempre più rara quando si tratta di allenatori. Una fra queste è rappresentata da Mourinho , capace al secondo anno di vincere al Porto, Chelsea, Inter e Real.

Venezuela, ferito il violinista delle proteste: "Torno in piazza"

Intanto è stata organizzata una grande manifestazione di massa per sabato prossimo. Nonostante lui si trovasse lì per ben altri motivi.

Incendi: evacuato intero stabilimento FCA Termoli

L'A14 chiusa per circa 20 chilometri in entrambe le direzioni , tra Vasco Sud (Chieti) e Poggio Imperiale ( Foggia ) per il fumo. Gli incendi , che interessano anche la viabilità stradale, non consentono di attivare servizi sostitutivi con autobus.

"Troppo breve la nostra ultima telefonata", Harry e William ricordano Lady D

Proprio come quella che nel 1995 diede Diana alla BBC confessando le sue infedeltà e il fallimento del matrimonio con Carlo . William invece appare più misurato, meno disinvolto e racconta la difficoltà di trovarsi orfano di madre da adolescente.

Processo truffa ai fondi pubblici, Bossi e Belsito condannati

I due rami del Parlamento, infatti, si erano costituiti parte civile nel processo sulla maxi truffa dei rimborsi elettorali. L'inchiesta si è aperta nel 2012 e ha portato alle dimissioni di Bossi e dei suoi collaboratori dai vertici del partito.

Russiagate, Kushner: "Con la Russia solo contatti innocui"

Nello specifico, due incontri sono avvenuti con Sergey Kislyak , uno dei quali è avvenuto durante la campagna elettorale di Trump. Fine del mandato come ambasciatore russo negli Usa per Serghiei Kislyak, uno dei personaggi più implicati nel Russiagate.

Un Medico in Famiglia chiude? Parla Lino Banfi

Poi, come un fulmine a ciel sereno, la notizie che nessuno si aspettava: è stato cancellato Un medico in famiglia 11 . Ci riferiamo, ovviamente, a Lino Banfi , il Nonno Libero più famoso d'Italia.

Calciomercato Milan, quasi fatta per Kalinic: i dettagli

Gli uomini mercato rossoneri, infatti, tenteranno un ultimo assalto ad Andrea Belotti (molto, però, dipenderà dal budget a disposizione).

Previsioni meteo, dopo il super caldo è allerta temporali

Insomma, torna il maltempo con il suo carico di temporali - anche di forte intensità - e violente grandinate . Nel resto del Paese registreremo un deciso calo termico, determinato dai freschi venti di Maestrale.

Blade Runner 2049: ecco lo spettacolare nuovo trailer in italiano

Nel cast anche Jared Leto , Ana de Armas , Robin Wright , Mackenzie Davis , Dave Bautista , David Dastmalchian e Barkhad Abdi . La pellicola è diretta da Denis Villeneuve ( Sicario, Prisoners ).