• Notizia
  • Esteri

Roma, di nuovo in fiamme la pineta di Castelfusano: appiccati 2 incendi

Roma, di nuovo in fiamme la pineta di Castelfusano: appiccati 2 incendi

Nella zona di via Tancredi Chiaraluce che porta a Tor Boacciana è scoppiato un incendio intorno alle 14 poi verso le 15 un secondo incendio nella pineta Castel Fusano alle spalle del Dazio, in via del Lido di Castelporziano. Una zona dove sono presenti numerose baraccopoli. Il sindaco di Roma Virginia Raggi si è recata sul posto dell'emergenza e intanto oltre alle strade chiuse per sicurezza, i vigili del fuoco hanno sgomberato alcuni residenti dalle case più vicine alle fiamme, con il vento che alimenta il rogo. Le fiamme stanno lambendo alcune abitazioni che per questo motivo sono state evacuate.

La pineta fu devastata nell'estate del 2000 da un incendio di vaste dimensioni che compromise in parte la vegetazione formata da pini secolari.

Impegnati nelle opere di spegnimento un canadair, tre elicotteri e sei squadre dei vigili del fuoco con autobotti. L'area "è abbandonata a se stessa vittima di piromani e criminali che appiccano incendi dolosi, ed è abbandonata anche dal Comune di Roma - attacca il leader dei Verdi Angelo Bonelli - nelle scorse settimane diversi roghi hanno anticipato l'inferno di oggi, che vede tre focolai distinti appiccati nella stessa linea d'aria dimostrando che dietro questi incendi c'è la pervicace volontà grave di colpire ancora questa pineta storica del litorale romano".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Ciak, si rigira: il destino degli allenatori alla seconda stagione

Una stagione anomala, dunque, nel segno di quella continuità sempre più rara quando si tratta di allenatori. Una fra queste è rappresentata da Mourinho , capace al secondo anno di vincere al Porto, Chelsea, Inter e Real.

Elodie Yung sarà presente nella modalità zombi di Call of Duty WWII

"Vi prego, rispettate il lavoro ed evitate spoiler oggi, il trailer finale arriverà presto". Call of Duty: WWII sarà disponibile dal prossimo 3 novembre per PC, PS4 e Xbox One.

Ataribox: mostrate nuove immagini della console

Non è chiaro però se il riferimento sia a giochi nuovi oppure a eventuali prodotti rimasterizzati. La console avrà delle lucine di accensione, supporto per schede SD, porta HDMI e 4 porte USB .

Droga dal mare a Francavilla, Silvi, Montesilvano, Pineto, bagnanti increduli

Indagano i Carabinieri che con le altre forze dell'ordine stanno cercando di risolvere il giallo della droga venuta dal mare. Gli strani ritrovamenti sono avvenuti questa mattina sul litorale di Francavilla e su quello di Silvi Marina e Montesilvano.

Emergenza incendi. Torre del Greco: fiamme a via Montedoro

Il vicesindaco Romina Stilo ha però chiarito che nessuna evacuazione fosse necessaria: "L'ospedale e i malati sono in sicurezza". Per spegnere le fiamme sono intervenuti un Canadair dei Vigili del Fuoco ed un elicottero dei Carbinieri Forestali .

Terremoto all'Asp di Catanzaro, nove indagati: due finiscono agli arresti domiciliari

Veniva presentata una rendicontazione artefatta per poter lucrare su delle spese che in realtà erano di gran lunga inferiori. Addirittura uno degli indagati con questi fondi ha portato tutta la famiglia in Spagna a villeggiare ".

Mondiali nuoto sincronizzato, oro Italia nel duo misto

Con il punteggio di 90,2929 punti superano la coppia russa, Mikhaela Kalancha e Alexsandr Maltsev (90,2639). Le gare organizzate dalla Federazione Internazionale di Nuoto (Fina) si concluderanno il 30 luglio.

Il Milan punta all'undicesimo: Belotti supera Kalinic e Aubameyang

I contatti tra le parti sono costanti, mentre Mihajlovic a Bormio aspetta ancora i rinforzi promessi. Il nome che al momento infiamma i cuori rossoneri, è senza dubbio quello del 'gallo' Belotti .

Giffoni Film Festival, Mika: "Sanremo? Sarebbe un onore ma non lo farò"

Tra i suoi sogni nel cassetto c'è anche quello di raccontare le storie di chi ha vissuto la lunga guerra del Libano , che ha coinvolto più generazioni.

Milan: Fassone rilancia:"Adesso uno tra Belotti, Morata o Aubameyang"

Il problema principale però è trattare con il presidente Cairo , che continua a chiedere una cifra molto alta. I contatti tra le parti sono costanti, mentre Mihajlovic a Bormio aspetta ancora i rinforzi promessi.