• Notizia
  • Esteri

Roma, di nuovo in fiamme la pineta di Castelfusano: appiccati 2 incendi

Roma, di nuovo in fiamme la pineta di Castelfusano: appiccati 2 incendi

Nella zona di via Tancredi Chiaraluce che porta a Tor Boacciana è scoppiato un incendio intorno alle 14 poi verso le 15 un secondo incendio nella pineta Castel Fusano alle spalle del Dazio, in via del Lido di Castelporziano. Una zona dove sono presenti numerose baraccopoli. Il sindaco di Roma Virginia Raggi si è recata sul posto dell'emergenza e intanto oltre alle strade chiuse per sicurezza, i vigili del fuoco hanno sgomberato alcuni residenti dalle case più vicine alle fiamme, con il vento che alimenta il rogo. Le fiamme stanno lambendo alcune abitazioni che per questo motivo sono state evacuate.

La pineta fu devastata nell'estate del 2000 da un incendio di vaste dimensioni che compromise in parte la vegetazione formata da pini secolari.

Impegnati nelle opere di spegnimento un canadair, tre elicotteri e sei squadre dei vigili del fuoco con autobotti. L'area "è abbandonata a se stessa vittima di piromani e criminali che appiccano incendi dolosi, ed è abbandonata anche dal Comune di Roma - attacca il leader dei Verdi Angelo Bonelli - nelle scorse settimane diversi roghi hanno anticipato l'inferno di oggi, che vede tre focolai distinti appiccati nella stessa linea d'aria dimostrando che dietro questi incendi c'è la pervicace volontà grave di colpire ancora questa pineta storica del litorale romano".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Dalla Spagna: "Kovacic rompe col Real Madrid: il Napoli ci prova"

I nerazzurri intanto sono pronti a sfidare Milan e Napoli per il centrocampista classe 1994 . Proprio ciò che serve per un Inter che ha difficoltà di impostare il gioco.

La Fiorentina lascia ancora del tempo a Kalinic

Il club viola ha preso questa decisione "per dargli modo di risolvere in maniera definitiva la sua situazione familiare". Come anticipato pochi giorni fa, Nikola Kalinic rischia di diventare un caso di calciomercato ( LEGGI QUI ).

Genoa: Lapadula a un passo

L'attaccante era richiesto dal Genoa con cui aveva già stretto gli accordi, aspettando le visite mediche. Il giocatore rischierebbe infatti 2 mesi di stop.

Droga dal mare a Francavilla, Silvi, Montesilvano, Pineto, bagnanti increduli

Indagano i Carabinieri che con le altre forze dell'ordine stanno cercando di risolvere il giallo della droga venuta dal mare. Gli strani ritrovamenti sono avvenuti questa mattina sul litorale di Francavilla e su quello di Silvi Marina e Montesilvano.

Juve, dopo gli schiaffi arrivano i colpi: il primo è Bernardeschi

E la risposta è stata "A chi non piacerebbe sputarti in faccia"? " Bernardeschi gobbo di merda". La scritta è a firma Curva Fiesole, la parte più calda del tifo fiorentino.

Donna si lancia da una finestra della Reggia di Caserta

A questo punto la donna ha scavalcato e si è lanciata, nonostante il tentativo disperato del custode di fermarla. Si tratta di un architetto residente a Napoli .

Terremoto all'Asp di Catanzaro, nove indagati: due finiscono agli arresti domiciliari

Veniva presentata una rendicontazione artefatta per poter lucrare su delle spese che in realtà erano di gran lunga inferiori. Addirittura uno degli indagati con questi fondi ha portato tutta la famiglia in Spagna a villeggiare ".

Violento nubifragio a Reggio Calabria, frana a Scilla: chiusa la SS 18

Numerosi gli interventi effettuati dai Vigili del Fuoco ed è stato necessario anche l'impiego di militari dell'Esercito . Temperature in diminuzione a causa dei più freschi venti settentrionali e massime quasi ovunque inferiori ai 30 gradi.

Dà fuoco al vicino di casa perché fa troppo rumore: arrestato

L'uomo, 41 anni di Vigalfo, una frazione di Albuzzano ( Pavia ), è ora nel carcere di Pavia con l'accusa di tentato omicidio . L'aggressore invece - anche lui ferito - è stato arrestato, l'accusa è di tentato omicidio.

Ventole RoadPro

La ventola RoadPro, grazie alla sua potenza e al suo lungo cavo, può essere utilizzata anche durante i picnic o i campeggi. La base regolabile permette di decidere l'angolo attraverso il quale verrà diretto il flusso d'aria all'interno dell'auto.