• Notizia
  • Salute

"Charlie Gard ha sofferto per colpa vostra": la lettera del medico inglese

La critica arriva da uno degli operatori sanitari dell'ospedale londinese che ha scritto un articolo anonimo sul Guardian definendo tutta la vicenda e soprattutto i commenti comparsi in rete una sorta di "soap opera".

Charlie Gard, il bimbo di 11 mesi morto una settimana fa e finito al centro delle cronache internazionali per via della sua malattia, torna, suo malgrado, sotto i riflettori della scena mediatica.

A chi si è lanciato in facili commenti sui social o chi ha sperato di poter tramutare quella sofferenza in un'occasione di profitto, dice: "Avete contribuito al dolore della famiglia, avete combattuto una battaglia di cui non sapete nulla, e non è stata di aiuto a nessuno".

Lasciandolo attaccato ai macchinari, quindi, Charlie avrebbe soltanto sofferto più del dovuto, e la sua agonia sarebbe stata inutilmente prolungata anche per via dei messaggi invadenti lanciati un giorno dal Papa e quello dopo da Donald Trump. Il suo caso è stato seguito in tutto il mondo, sollevando polemiche a non finire. La giovane mamma racconta gli ultimi momenti trascorsi col piccolo Charlie. Poi li ha chiusi e se n'è andato. "Ci avevano detto che che sarebbe morto in 5 o 6 minuti dopo aver staccato le macchine, ma il suo cuore ha smesso di battere dopo 12 minuti".

La giovane Connie racconta poi l'arrivo a casa: "Una volta arrivati è stato bellissimo sedersi e vederlo, lì, disteso come un bambino qualunque. Vedere il nostro Charlie, a casa, dormire nella sua culla, proprio dove doveva essere".

Precisa anche: "Il mio mestiere è evitare che il paziente muoia, non ucciderlo".

Charlie era affetto dalla sindrome mitocondriale degenerativa. Una lunga odissea fra etica e legge, che ha colpito l'opinione pubblica mondiale e che ha fatto scendere in campo il Papa, Donald Trump e tra gli altri anche l'ospedale Bambino Gesù di Roma che si era offerto di accoglierlo.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Entra in ruolo a quasi 70 anni una maestra di Palermo

Dopo anni di supplenze e precariato, Bernarda Di Miceli la prossima settimana firmerà un contratto a tempo indeterminato. La maggior parte ha superato abbondantemente i 30 ed i 40 anni di età.

Napoli - Il sogno è ancora Federico Chiesa, trattativa complessa

Tanta corsa, combinata ad una tecnica di base importante che permette a Chiesa di fare la differenza anche negli ultimi 16 metri. E il nome che stuzzica da tempo le fantasie del numero uno partenopeo è quello di Federico Chiesa della Fiorentina .

Ticinonline - Ronnie Wood è stato operato per un cancro

L'intervento a cui Ronnie Wood è stato sottoposto in primavera era per l'asportazione di un tumore. E prima dell'operazione ho guardato il medico e gli ho detto: "'Che la battaglia abbia inizio'".

Il Palermo stende la Virtus Francavilla: 5 gol e tripletta di Trajkovski

I pochi paganti sono incuriositi dalla squadra che stanno costruendo Tedino e il direttore sportivo Fabio Lupo. Sono contento di avere a che fare con i ragazzi palermitani che sono qui.

Telecom Italia precisa su Vivendi e Cattaneo

"Lo scorporo della rete dalla fornitura dei servizi è un discorso molto generale e noto: è una configurazione che aumenta l'efficienza e la competizione, va applicato dove possibile ".

Manila, Pyongyang rigetta offerta Seul

Lo ha riferito l'agenzia sudcoreana Yonhap, citando un responsabile del ministero degli esteri di Seul. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Salerno: vietato abbracciarsi per una coppia gay. Ragazzi richiamati dal bagnino

Dallo stabilimento negano: "Sono le regole di buon costume che applichiamo con tutti, senza differenze di orientamento sessuale". Loro, però, secondo il bagnino non possono farlo: "Dovete essere più composti, qua ci sono i bambini".

Brescia, escursionista muore in un canale sotto gli occhi del fidanzato

Difficoltose le operazioni di recupero del corpo da parte delle squadre del Soccorso Alpino. L'universitaria Margherita Nardone morta a Saviore dell'Adamello Roma .

Ragusa, appiccavano incendi Arrestati 15 vigili del fuoco

Il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Ragusa aveva notato anomalie sul numero di interventi effettuati da una squadra rispetto alle altre.

Donazione organi, donna muore per ictus, donati a Perugia fegato e reni

Due trapianti d'organi in poche ore all'ospedale di Perugia , che hanno consentito di restituire la vita a diverse persone. Un'altra donna è deceduta nel reparto di Rianimazione per un'emorragia cerebrale.