• Notizia
  • Intrattenimento

Gué Pequeno vittima di se stesso: il video shock nudo diventa virale

Gué Pequeno vittima di se stesso: il video shock nudo diventa virale

Il caldo e la concitazione del momento hanno giocato un brutto scherzo a Guè Pequeno: un video di autoerotismo è finito su Instagram Stories, non si sa se per sbaglio o se volontariamente caricato, e per qualche minuto i fan hanno potuto assistere ad un intenso momento di amore verso se stesso filmato dal rapper milanese di Gentleman.

Gaffe social per Gué Pequeno. Il cantante era impegnato in una conversazione molto intima con una donna misteriosa e, preso dal momento, ha pensato bene di mandare una breve Instagram stories: il rapper ha realizzato un video dove si vede chiaramente nudo in atteggiamenti decisamente hot.

Una cosa del genere successe anche a Fred de Palma, il quale pubblicò una foto del suo pene su Snapchat per poi cancellarla dopo pochi secondi, ma il web riuscì comunque a fare uno screenshoot e diffonderlo in tutti i social.

Gli utenti che hanno intercettato le immagini non hanno di certo etichettato Guè Pequeno come un pervertito, bensì come qualcuno che ha peccato di troppa leggerezza ed è rimasto vittima della sua stessa superficialità.

Guè Pequeno ha superato il limite questa volta.

'Sarà dura far dimenticare quello che hai messo nelle stories stanotte' scrive una ragazza invitando Guè Pequeno a smettere con la droga: in molti hanno creduto che il rapper fosse fatto quando ha caricato il video. Col solo nome di Gué Pequeno ha firmato quattro dischi, di cui l'ultimo è uscito quest'anno.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Licata, sfiducia a Cambiano: il consiglio si riunirà per esaminare

Naturalmente siamo lontani dalla verità, ha ribadito il sindaco che ha portato oltre 52 milioni di euro al comune di Licata . Adesso, ha dichiarato di essere pronto a tornare a fare il suo mestiere, cioè l'insegnante di matematica.

Overwatch: problemi per la modalità competitiva Lucioball

Purtroppo, però, sembra che i giocatori stiano riscontrando anche più di qualche problema nella modalità competitiva. A comunicarlo è stata la stessa Blizzard , che ha fatto sapere a tutti i suoi fan che la festa può avere inizio.

Benassi alla Fiorentina: è Ufficiale

Benassi è stato nazionale Under 21 con un totale di 27 presenze con la maglia azzurra. La scorsa estate, il Nizza decide di scommettere su Dalbert .

Firenze, evacuato palazzo via S.Egidio

Firenze - Il monossido di carbonio fa paura, in centro a Firenze , questa mattina, in un bed and breakfast . Si tratta per lo più di turisti e anche loro dovranno sottoporsi ai controlli medici come gli altri.

Milan battuto 2-1 da Betis in amichevole

Dobbiamo abituarci alle interruzioni e cercare di imparare che ormai non ha senso fare i furbi visto che c'è la tecnologia. Contro gli spagnoli è arrivata la seconda sconfitta estiva, per 1-2 sul finale.

Visibilmente ubriaco, aggredisce con una bottiglia dei ragazzini: 4 in ospedale

Il tunisino , ubriaco , ha iniziato a infastidire i ragazzi che si trovano fuori dal locale e li ha poi aggrediti. I giovani sono stati soccorsi e accompagnati all'ospedale San Paolo .

Meteo, Italia spaccata in due: ancora temporali al Nord, caldo al Centrosud

In Valle d'Aosta e nel settore alpino e prealpino centro-orientale non è per nulla da escludere la possibilità di rovesci. Ne consegue una diminuzione delle temperature , non solo al Nord ma anche su resto dello Stivale.

Incidente sulla A/24, muoiono due attivisti marsicani

Si tratta di un uomo e una donna che si erano trasferiti per lavoro nel Lazio per lavoro. La coppia era originaria di Avezzano e molto impegnata nel sociale.

Caldo, 'bollino rosso' in 20 citta' fino a mercoledi'

Quindi i rischi riguardano tutti e non solo gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche. Ancora piogge e temporali , specie sui monti, mentre al centro sud resiste il sole.

Rugani: "Critiche utili a farci migliorare. Per me sarà un anno importante"

Ad assistere alla seduta, anche il c.t. della Nazionale marocchina, Hervé Renard, che conosce molto bene Medhi Benatia . Ma ci fanno bene, ci mettono in allerta e ci aiutano a crescere.