• Notizia
  • Esteri

Maturità, aumentano le lodi. Puglia sempre al top: record di "super bravi"

Maturità, aumentano le lodi. Puglia sempre al top: record di

I genitori degli studenti che adesso sono al mare o in viaggio per la prima estate senza compiti dopo 5 anni, ricorderanno probabilmente il loro esame in sessantesimi con un sorriso sulle labbra. Il 99,5% delle esaminate e degli esaminati ha ottenuto la promozione. All'esame è stato ammesso il 96,5% degli alunni di quinta e il 99,5% dei maturandi è stato promosso.

"La Scuola dell'Emilia-Romagna si conferma essere un'istituzione 'rigorosa' che sa, tuttavia, riconoscere le eccellenze - ha commentato il Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per l'Emilia-Romagna, Stefano Versari".

Il tasso dei diplomati all'esame di maturità che hanno preso 100 e lode, il massimo dei voti, è quintuplo in Puglia rispetto che in Lombardia. Migliorati anche gli studenti lombardi che nel 2016 avevano avuto "solo" 300 lodi: quest'anno sono 337. "Il quadro che viene presentato permette di monitorare la qualità dell'offerta formativa del territorio provinciale e di analizzare l'offerta di professionalità che si prepara ad affrontare il mercato del lavoro". Guardando i dati di quest'anno a confronto con quelli dello scorso si nota un aumento degli studenti usciti con 60 centesimi (da 8 a 8,4) e al tempo stesso un incremento di chi ha concluso il ciclo di studi con voti alti (i 100 sono aumentati da 5,1 a 5,3; i 100 e lode da 1,1 a 1,2). L'8,5 per cento si sono posizionati con una votazione compresa tra il 91 e il 99, mentre in calo sono i ragazzi che hanno conseguito un voto tra 81 e 90: il 18,9 per cento rispetto al 19,1 del 2016. Complessivamente le votazioni più alte vengono presa dagli studenti dei licei e il classico registra i voti più elevati in assoluto. Da un punto di vista numerico invece la situazione cambia, sebbene il primato spetti sempre alla Puglia che con i suoi 944 "110 e lode" si qualifica la miglior regione italiana sia per quantità che per percentuale rispetto al numero complessivo di studenti. Lieve aumento delle lodi: sono l'1,2% rispetto all'1,1% del 2016. A seguire Lazio (473), Emilia Romagna (376) e Calabria (373). In termini di dati assoluti, dunque, le regioni con il maggior numero di 'super brave' e 'super bravi' sono la Puglia (944 diplomate e diplomati con lode), la Campania (802) e la Sicilia (516). Oscillano di poco i voti finali nei tecnici e nei professionali.

BOCCIATURE IN CALO - Nelle scuole superiori calano le bocciature, dal 7,9% dello scorso anno all'attuale 7,3%. Rispetto al 2016 quando i "lodati" umbri furono 137, quest'anno hanno raggiunto quota 158. Tra le ragazze e i ragazzi dei Tecnici e dei Professionali, le lodi rimangono stabili e aumentano i 100. Le non ammissioni sono concentrate al primo anno, l'11,5% (il 12,6% nel 2016), confermando il dato della maggior difficoltà che studentesse e studenti incontrano nel passaggio dalle medie alle superiori.

Esami di terza media: quasi tutti promossi. Anche per quanto riguarda la percentuale degli ammessi alla classe successiva, le alunne e gli alunni delle scuole secondarie di I grado dell'Emilia-Romagna superano dello 0,5% la percentuale nazionale, con il 98,2% rispetto al 97,7% nazionale, che però è comunque aumentata dello 0,7% rispetto alla percentuale di ammessi dello scorso anno 97%.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Ciak, si rigira: il destino degli allenatori alla seconda stagione

Una stagione anomala, dunque, nel segno di quella continuità sempre più rara quando si tratta di allenatori. Una fra queste è rappresentata da Mourinho , capace al secondo anno di vincere al Porto, Chelsea, Inter e Real.

Fassone: "Grazie ai tifosi. Falcao o Ibra? Ci sono anche altri nomi"

Ha poi voluto ringraziare la curva per lo striscione: "Ci siamo abbracciati (con Mirabelli ndr), è stata una sorpresa toccante ". Il Milan dunque potrebbe fare ancora un tentativo per Aubameyang , anche se il Dortmund valuta tantissimo il suo bomber.

Nino Frassica debutta a Miss Italia, in giuria

La giuria è chiamata ad eleggere la nuova Miss Italia sabato 9 settembre in diretta su La7, dal PalaArrex di Jesolo. Per lei Miss Italia è stato il trampolino di lancio per una brillante carriera d'attrice.

Cinque coltellate in petto. Muore 27enne. Lo trova la madre

Avrebbe trovato il coraggio per togliersi la vita penetrandosi il petto con un coltello . La morte della vittima è avvolta nel mistero.

Juventus, Raiola incontra il PSG: Matuidi l'argomento principale

Non è da escludere un rilancio di altri cinque milioni, per avvicinarsi piano piano alle richieste da 30 del Paris Saint Germain . Nuovi aggiornamenti sul futuro di Blaise Matuidi , priorità di mercato per il centrocampo della Juventus .

Omicidio di Vincenzo Ruggiero, autopsia sul corpo del 25enne

Al pensiero che quella persona possa aver fatto una cosa del genere mi viene il terrore. "Anche per i fratelli". "Non c'era motivo perché Vincenzo si allontanasse".

Tottenham-Juventus: probabili formazioni, orario e dove vederla in tv e streaming

Allegri non avrà a disposizione Stefano Sturaro , out per un affaticamento muscolare e Szczęsny out per un problema alla caviglia. Sarà possibile seguire la sfida in streaming grazie alle applicazioni Sky Go e Premium Play , su pc, tablet e smartphone.

Fa "sparire" 152mila euro da un fallimento, arrestato dalla Finanza

Pare difatti che girasse l'Italia in ogni dove per sviare a controlli e che avesse cambiato il numero telefonico di recapito ben 8 volte negli anni.

Incendio a Roma, chiusa l'autostrada A24: un distributore di benzina potrebbe scoppiare

L'incendio è divampato poco distante dalla carreggiata del tratto urbano dell'A24 in direzione Roma . La morte, sulla quale indaga la polizia, non sarebbe legata quindi al grande rogo.

Disposto accesso antimafia nel Comune di Briatico

Successivamente, Costantino Massara è stato nominato assessore da Andrea Niglia, incarico che ricopre attualmente. Curiosamente la Provincia di Vibo e il Comune di Briatico si sono costituiti parte civile.