• Notizia
  • Sportivo

Moto2 Austria Gara Vittoria d'autore di Franco Morbidelli

Moto2 Austria Gara Vittoria d'autore di Franco Morbidelli

La cronaca. Ottimo spunto di Morbidelli al via che riesce subito a prendere il comando, mentre Luthi è abile a inserirsi subito alle sue spalle.

Davanti restano così i tre protagonisti del mondiale a dare spettacolo: Morbidelli al comando, Luthi e Marquez a spingere come forsennati duellando tra loro per provare a tenere il passo del pilota romano. "E' una vittoria fondamentale per il Mondiale".

A 14 tornate dal termine cade in curva 4 Vinales, il quale navigava in settima posizione, imitato poco dopo anche da Stefano Manzi.

Giù dal podio Pecco Bagnaia e Mattia Pasini che rimangono comunque autori di un'ottima gara in cui chiudono nella Top 5. Quarto è Alex Marquez, anche lui un po' in sofferenza fino agli ultimi minuti del turno di libere, dove riesce a spingere un po' di più ricevendo risposte confortanti dalla sua Kalex. Il pilota piemontese del Team Sky VR 46 conferma quanto di buono ha fatto vedere nella prima parte della stagione e assieme a Luthi ed a Pasini, sempre in ottima forma e terzo questa mattina, è l'unico a scendere sotto il muro del minuto e trenta secondi. L'immagine più bella del finale di gara arriva da Oliveira, il quale raggiunge sulle proprie gambe l'ambulanza che lo conduce al centro medico. Tra le numerose scivolate, per fortuna senza conseguenze, da segnalare quelle di Locatelli (due volte), Bagnaia, Marquez, Lequona e Roberts.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Monteroni e Melendugno, incidenti: morti un 20enne di Castrì e una 25enne

E' di due morti il bilancio di due distinti incidenti stradali avvenuti lungo le nostre le strade nella notte appena trascorsa. La salma della 20enne è stata trasferita presso la camera mortuaria del "Fazzi" prima di essere restituita alla famiglia.

"A voi trans non vi vogliamo", cacciate dal ristorante a Latina

Nel frattempo la Lizzeri ha già presentato denuncia per discriminazione sessuale nei confronti della proprietaria del locale. A essere aggredite verbalmente e allontanate dalla trattoria due donne transgender Massimina Lizzeri e Sandra De Paola .

Borussia, senti Aubameyang: "Milan? Io voglio, loro stanno dormendo"

Un ostacolo in più per il ritorno al Milan di Aubameyang . "Io voglio, loro stanno dormendo, che devo fa?". E nello stesso tempo il Milan può decidere di prendere Kalinic in qualsiasi momento, da domani in poi.

Si suicida a Torino dopo aver sparato a una donna

Al momento quindi le sue condizioni non sarebbero gravi e la vittima della sparatoria non risulterebbe così in pericolo di vita. Il movente del tentato omicidio, secondo le prime informazioni, sarebbe sentimentale.

Foggia, 4 arresti: forse pronti per un agguato

Quattro pregiudicati sono stati arrestati dai carabinieri a Torremaggiore , a pochi chilometri da San Severo, nel Foggiano . Sono arrestati per detenzione e porto abusivo di armi alterate e ricettazione in concorso.

Pensioni: se cresce l'età, assegni a rischio

Si tratta, spiega, "di un rinvio necessario e sopportabile che trova un consenso trasversale anche nelle forze parlamentari". ROMA Non sarebbe soltanto un autogol per il "significativo peggioramento del rapporto fra spesa pensionistica e Pil".

Nord Corea: Stati Uniti pagheranno per sanzioni e provocazioni

" Vi spazzeremo via - si legge nel testo diffuso dai media Usa - vi cancelleremo dalla faccia della terra ". Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google.

Chelsea, Conte: "Non sono preoccupato, lotterò con questi giocatori"

All'81' , però, il Chelsea resta in nove uomini per il doppio giallo rimediato da Cesc Fabregas . Nel finale non serve a nulla il gol di David Luiz , se non a rendere meno amaro il passivo.

Supercoppa Italiana, sorpresa nella Lazio: Keita out, Felipe Anderson convocato

Dopo aver detto "no" a Milan e Napoli, Keita aspetta proprio la Juve che però non asseconda le richieste economiche di Lotito . Abbiamo fatto un buonissimo precampionato, lavorando dal 4 luglio sapendo di avere la Supercoppa come prima partita.

Donna segregata e maltrattata a Gallipoli. In manette il suo compagno

A portarli sul posto una segnalazione telefonica con richiesta di aiuto da parte di un interlocutore a favore della vittima. I poliziotti hanno quindi arrestato l'uomo che è ora nella casa circondariale di Lecce.