• Notizia
  • Scienza

Sarahah, l'app del momento non è anonima: raccoglie numeri e indirizzi

Sarahah, l'app del momento non è anonima: raccoglie numeri e indirizzi

Voi usate ancora Sarahah? L'ultima conferma riguarda l'uso improprio dei contatti telefonici contenuti nella rubrica telefonica degli utenti iscritti, che la piattaforma registrerebbe direttamente sul sito. Il successo è da attribuire alla particolare funzione che assicura l'anonimato degli utenti, permettendo a chiunque di inviare un messaggio anonimo ad una persona per dare un feedback, con la sicurezza di non poter essere identificati.

Gli sviluppatori però hanno minimizzato il tutto, ma le preoccupazioni restano lo stesso. A darne notizia è Zachary Julian, un esperto di sicurezza informatica che dopo aver installato l'applicazione sul proprio Galaxy S5, ha monitorato il comportamento di Sarahah.

Sarahah e privacy: di chi è la colpa?

L'applicazione Sarahah, realizzata in Arabia Saudita e diventata virale negli Stati Uniti, in poco tempo è diventata l'app più scaricata in 25 Paesi, con 15 milioni di utenti registrati che hanno di fatto consegnato alla società che la gestisce anche i dati di tutti i contatti presenti nella rubrica.

Se infatti chi riceve il messaggio con Sarahah non può replicare in nessun modo né tanto meno cercare di risalire all'identità del mittente, questa è metodicamente archiviata in server esterni nei quali vengono trasferite anche tutte le informazioni dei contatti. Un software che intercetta il traffico dati in uscita ha rivelato che Sarahah entrava in comunicazione con server sconosciuti.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Sorpresa Italia! Ventura convoca "solo" tre nerazzurri

Raduno già in serata a Coverciano; da domani allenamenti fino a venerdì, poi partenza per Madrid. Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Genoa ).

Venezia, dipendente comunale a spasso col cane in orario di lavoro: licenziata

La donna era inquadrata in un ufficio amministrativo della Polizia Locale e le sono state contestate molte violazioni . La donna, 62 anni , ha fatto 30 ore di assenza ingiustificata.

Università di Salerno: niente esami nella sessione di settembre

Era da 40 anni che i professori universitari non facevano uno sciopero di massa con tanto di stop degli appelli. Alla base del blocco lo scioperto dei professori per il blocco degli scatti salariali per i prossimi 5 anni.

Coppia di neo-sposi respira gas fognari per un guasto: gravissimi dimensione font +

Le esalazioni di gas hanno causato ad entrambi una grave crisi respiratoria. Gli altri ospiti della struttura sono stati trasferiti in un altro hotel.

L'Equipe celebra Mbappé e scrive: "Il Napoli non vende Reina"

Si segue anche Rui Patricio dello Sporting Lisbona che ha però una clausola rescissoria di 40 milioni di euro. Per il momento De Laurentiis - e soprattutto Maurizio Sarri - hanno fatto muro.

Mino Raiola: "Non ricordo di aver consigliato cosi apertamente Insigne a Bartomeu"

"Ibrahimovic vicino al Milan?" Niang? Fino a fine settembre non m'esprimo sulle vicende di calciomercato che coinvolgono i miei assistiti.

F1 | GP Belgio, FP2: Hamilton chiude in testa il venerdì di Spa

Certo ci siamo risparmiati un po' di km per la pioggia il che è positivo anche se ci manca ancora qualche risposta dalle gomme. Ho avuto alcuni problemi durante la configurazione della vettura e non sembrava molto confortevole in un primo momento.

Roma-Inter 1-3, sconfitta dei giallorossi contro l'ex Spalletti

Agli uomini di Baroni il Var nega, annullandolo per fuorigioco, il gol del pareggio firmato dal capitano Lucioni. L'Inter risponde e Icardi chiama in causa Alisson , che consente ai suoi di andare a riposo sull'1 a 0.

Incendio a Scampia, vicino a campo rom

Quattro bombole di gas sono esplose, anche un deposito è a rischio: al lavoro due squadre dei pompieri, in attesa di rinforzi. E' di poco fa la notizia di un incendio all'esterno del campo Rom di Scampia .

Zeman presenta la prima gara di campionato con il Foggia

Parole anche per il mercato con quello in uscita molto bollente con Memushaj al Benevento e Zampano vicino al Chievo. E, infine, Zeman chiude cosi: "Abbiamo una rosa molto forte tecnicamente ma non possiamo partire favoriti.