• Notizia
  • Finanza

Total compra la danese Maerks Oil per 5 miliardi di dollari

Total compra la danese Maerks Oil per 5 miliardi di dollari

Lo ha annunciato il colosso danese della logistica e dei trasporti in una nota, in cui si precisa che alla divisione Maersk Oil è stato attribuito un enterprise value di 7,45 miliardi di dollari.

Il closing dell'operazione è previsto per il primo trimestre del 2018.

Maersk deterra' interessi nel settore tramite 97,5 milioni di azioni nel gruppo energetico francese, vale a dire una quota equivalente al 3,76% in Total. L'operazione è stata votata all'unanimità da entrambi i cda dei due gruppi petroliferi.

"Questo passaggio - ha detto Patrick Pouyanné, presidente e direttore generale di Total - rappresenta l'opportunità per Total di acquisire una società con attivi di grande qualità in numerose regioni chiave dove Total è già presente". Maersk ritiene di poter distribuire agli azionisti una "porzione concreta del valore delle azioni Total ricevute" nel 2018 e nel 2019 sotto forma di dividendo straordinario, riacquisto azioni e distribuzione di azioni Total. "L'integrazione delle attività di Maersk Oil permetterà a Total di diventare il secondo operatore nel Mare del Nord, approfittando del suo vantaggio nel Regno Unito, in Danimarca e Norvegia".

Total si fara' carico di tutte le obbligazioni di smantellamento che attualmente ammontano a 2,9 miliardi di dollari.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Permasteelisa rilevata dai cinesi di Granland

Permasteelisa sara' gestita come entita' separata e la sua indipendenza sara' garantita dal nuovo socio. La società manterrà la sua sede centrale storica in Italia, a Vittorio Veneto .

Intel è pronta a lanciare l'Ottava Generazione dei processori Intel Core

Avrà il nome in codice " Coffee Lake " e, ovviamente, garantirà prestazione superiori rispetto alle precedenti generazioni. I primi processori Intel Core di 8a generazione escono oggi, un quartetto di processori U-series mobili da 15W.

Ucciso il responsabile della strage terroristica a Barcellona

Secondo le autorità, con la morte del giovane tutti i 12 componenti della cellula terroristica sono morti e in arresto. L'uomo, avvistato da una donna mentre si avvicinava alle abitazioni di Suburats e gli avrebbe urlato contro.

[gamescom 2017] Battlefield 1 da spettacolo dal palco di EA

Durante la conferenza EA Play della Gamescom 2017 , DICE ha annunciato l'arrivo di una nuova modalità PvP in Battlefield 1 . Qui di seguito il trailer di questa versione, come riportato da DualShockers .

Meteo, ritorna il grande caldo: arriva Polifemo. Ecco da quando

Tempi duri per i meteoropatici, mai come quest'anno costretti al su e giù repentino del termomentro. Dopo una breve e parziale tregua, già si intravede all'orizzonte la settima ondata di caldo.

Tra i morti dell'attentato di Barcellona ci sono anche due cittadini italiani

E' caccia intanto a Younes Abouyaaqoub , che, secondo gli investigatori, era alla guida del van lanciato sulla Rambla . Bruno Gulotta , invece, era un giovane di Legnano che si trovava in vacanza a Barcellona con la famiglia.

Calenda: "Keita esasperato dalla Lazio, Lotito ha l'accordo col Milan"

È la prima partita importante della stagione, per la quale mi ero preparato e mi sono fatto trovare pronto. Chi invece potrebbe non segnare più per i biancocelesti è Keita Baldé , in uscita da diverso tempo ormai.

Ligue 1: doppietta di Neymar, il Psg travolge il Tolosa 6-2

Il secondo è stato davvero incredibile, con una serie di dribbling in area del Toulouse tra una selva di avversari irretiti e impotenti davanti al talento incontenibile di Neymar .

Calciomercato Juventus - Dall'Argentina: COLPO Juve in difesa: già fissate le visite mediche!

La dirigenza juventina, non ha ancora investito i 42 Milioni di euro, incassati dalla cessione al Milan , del suo ex numero 19. Per portarlo a Torino servirà uno sforzo in più rispetto ai 20 milioni di euro già proposti al club spagnolo.

E' morto Guido Rossi: fu commissario FIGC durante Calciopoli

Milanese, classe 1931, è stato uno dei più importanti avvocati e giuristi italiani, fra i massimi esperti di diritto societario del Paese.