• Notizia
  • Salute

Sanità: ditta di protesi corrompeva medici

Un'inchiesta che coinvolge direttamente anche Lucca. Il tutto in cambio di favori e di una buona parola per acquistare "protesi di bassa qualità", che chirurghi compiacenti utilizzavano in diverse case di cura e ospedali, tra cui il Policlinico di Monza, che si dichiara estraneo alla vicenda. Agli arresti domiciliari sono finiti altri ortopedici e medici di base, nove in totale: Filippo Cardillo di Boltiere, Fabio Peretti di Ispra, Francesco Alberti di Fasdinovo, Carmine Naccari Carlizzi, Michele Massaro e Andrea Pagani - tutti e tre di Milano - Paolo Ghiggio di Ivrea, Davide Cantù di Lecco e Lorenzo Panico di Salerno. Stando a quanto chiarisce il procuratore Luisa Zanetti, per altri sei medici di base è stata applicata la misura cautelare della "sospensione dall'esercizio dell'attività di medico convenzionato con il Servizio sanitario nazionale". Infine, emerge che alcuni dottori si sarebbero "impegnati, dietro corrispettivo, a prescrivere medicinali-integratori prodotti e commercializzati da una società riconducibile a un agente di zona", finito anch'egli carcere.

I magistrati parlano di associazione per delinquere, corruzione e falso in atto pubblico. Per ogni protesi impiantata, del valore di 1500-2000 euro, i medici ottenevano una stecca che andava dagli 80 ai 100 euro. "Punto di mettertene come minimo almeno 6 o 8 protesi al mese", diceva al telefono uno di loro.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Il pre-partita e le probabili formazioni

Perché la trappola è dietro l'angolo: le gare contro le medio piccole potrebbero far abbassare il livello di guardia. L'Inter si affaccia alla quarta giornata a punteggio pieno , dopo la vittoria conseguita al Meazza con la Spal .

Agente della polizia penitenziaria si suicida, lavorava al Pagliarelli

Lo scorso mese di aprile, a Marsala, un altro poliziotto penitenziario si tolse la vita ma quella tragedia non ha insegnato nulla. Ed è grave che in Sicilia, in tanti anni, nulla è stato fatto per prevenire il disagio lavorativo dei poliziotti penitenziari.

Caso Vibonese, il Collegio di Garanzia annulla la sentenza della Caf

Si torna indietro addirittura di due gradi e il processo riparte da zero, dal Tribunale nazionale federale. La Procura generale del Coni con la Vibonese .

Omicidio Noemi, il papà: "A ucciderla è stato il padre del fidanzato"

La madre di Noemi , infatti, aveva già denunciato il fidanzato di sua figlia per il carattere troppo violento. Il ragazzo " sta nascondendo suo padre, lo protegge, ma quello non si salverà, ha fatto tutto lui ".

Al via l'evento Apple con un omaggio a Steve Jobs

A bordo l'orologio smart avrà un processore dual core di nuova generazione e l'assistente vocale Siri più veloce. Sarà disponibile il prossimo mese e sarà più indipendente dall'iPhone perché dotato di connettività cellulare.

Inzaghi consacra Murgia, il golden boy della Lazio

E' stata una partita sofferta e rognosa, forse anche più di quanto si poteva attendere alla vigilia. La prossima si gioca in casa on lo Zulte Waregem, il Nizza ospita invece il Vitesse .

Barry Allen nel suo covo nella nuova foto di Justice League

Originariamente Barry Allen era chiaramente un incredibile scienziato, molto intelligente. Ci scusiamo con i fan arrabbiati per la questione dell'anello.

Mossa di Sarri per smaltire la delusione, ma Callejon lancia un allarme

Un problema non da poco che Sarri potrebbe risolvere passando al 4-2-3-1 visto nel finale contro lo Shakhtar e che permetterebbe al tecnico di fare convivere Mertens e Milik .

Primo caso di Chikungunya nel Modenese: parte la disinfestazione della zona

Il tutto si risolve spontaneamente, in genere in pochi giorni, ma i dolori articolari possono persistere anche per mesi. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità.

Video della Gaffe di Apple su riconoscimento facciale iPhone X alla presentazione

Ciò significa che iPhone X potrà essere sbloccato solamente da una sola persona. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!