• Notizia
  • Intrattenimento

Basket, Venezia resta a punteggio pieno: Cremona battuta per 92-81

Basket, Venezia resta a punteggio pieno: Cremona battuta per 92-81

La squadra campione in carica batte Cremona nell'anticipo della quarta giornata del campionato di basket di Serie A1 2017/2018 e vola in testa alla classifica a punteggio pieno continuando a mostrare lo status di una delle favorite per la vittoria finale. Una partita fin da subito molto combattuta, che vede la Vanoli mantenere bene il ritmo nei primi minuti, riuscendo anche a sorpassare l'avversaria con un ottimo gioco.

Nel prosieguo del terzo quarto, però, la Reyer ha realizzato l'allungo decisivo, portandosi sul +20 per mezzo di un'intensità difensiva accresciuta, controllando, da lì in poi, il resto della partita, e consentendo un parziale recupero dello svantaggio alla Vanoli, specie per mano delle pregevoli giocate di Johnson-Odom, anche questa sera autore di un ragguardevole bottino personale di punti: 27. Nel secondo quarto si gioca punto a punto e Cremona riesce a stare attaccata alla Reyer.

A inizio terzo quarto Cremona si riporta pure a -4 (56-52), ma da lì Venezia piazza un 12-2 che spacca la partita, con la squadra di De Raffaele che arriva all'ultima pausa sul suo massimo vantaggio (+17, 76-59).

Finisce 92-81 per una Venezia che si conferma indigesta per Cremona (mai la Vanoli ha vinto al Taliercio, in 8 precedenti) e che può così affrontare al meglio la prossima trasferta di Champions in Polonia contro il Rosa Radom, preludio al big match di domenica prossima, dove la Reyer sarà di scena al PalaDozza contro la Virtus Bologna. Nell'ultimo quarto i padroni di casa toccano il +23 (85-62) e chiudono praticamente la partita, nonostante l'ultimo disperato tentativo di rimonta firmato da Johnson-Odom e Diener.

Venezia: Haynes, Peric 12, Johnson 12, Bramos 8, Favaretto, De Nicolao 2, Jenkins 7, Orelik 21, Bolpin, Ress, Biligha 10, Watt 20. All. In doppia cifra anche Sims (14), Martin (13 punti e 7 rimbalzi) e Milbourne (11 punti).

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Migranti, Minniti: superare grandi centri accoglienza

Chi ha pensato che fosse solo un problema italiano si sbagliava, e se oggi c'e' che questa consapevolezza e' anche merito dell'Italia.

Bologna, Donadoni: "L'Atalanta è un avversario difficile"

Toloi è recuperato e deciderò se impiegarlo domani o mercoledì. "Contro il Bologna schiererò la miglior formazione possibile". Se gioca libero di testa è una forza anche solo per come copre e gestisce la palla.

Questo weekend porte aperte per la nuova Polo

Una storia di crescita, evoluzione e protezione che vede protagonisti un padre preoccupato e un figlio piuttosto spericolato. Quello che non sapevano è che in realtà l'esemplare in prova era della generazione precedente, opportunamente camuffato.

1 gennaio 2018: gli insetti sono serviti

In sostanza gli insetti interi saranno considerati sia " nuovi alimenti " che " prodotti tradizionali da paesi terzi ". Spazio, infine, agli scorpioni dalla Cina e gli scarabei che sostituiranno il nostro tradizionale aperitivo.

Napoli: Sarri segnala i cori discriminatori a Irrati

Napoli-Inter: come far giocare male gli avversari - Spalletti ha preparato ad arte la partita , particolarmente sulle due fasce. Cosa volete che dica, sono discorsi che non mi interessano e le ritengo delle sintesi troppo facili e riduttive.

Merkel says European Union leaders favour dialogue with Turkey: Merkel

For months Turkey has traded angry rhetoric with German politicians because of Berlin's criticism of its human rights record. Earlier, the head of Turkey Recep Tayyip Erdogan said about the dubious benefits of membership of his country in the EU.

Vecino (Premium Sport): "Abbiamo un grande portiere! Scudetto? Vediamo…"

Siamo andati un po' sotto nel primo tempo ma siamo riusciti a portare un pareggio e un punto importante per la classifica". Abbiamo avuto qualche ripartenza in cui potevamo fargli male, ora pensiamo alla partita di martedì che dobbiamo vincere.

Repubblica Ceca: in testa il movimento populista del milionario Babis

Dopo il partito Ano di Babis si è piazzato al secondo posto il centrodestra storico ( Ods ) con l'11,3 per cento dei voti. Il Trump ceco potrà contare su 78 seggi, gliene mancano 23 per raggiungere i 101 necessari per ottenere la maggioranza.

Pesi e misure: La rivoluzione del chilogrammo

Attualmente a Parigi è riunito l'organico dell'Istituto Internazionale di Pesi e Misure. Sin dalla sua fondazione, il Sistema Internazionale è rimasto pressoché invariato.

Antifascisti in marcia verso CasaPound. Is Mirrionis blindata

Sui muri della città, intanto, sono comparsi slogan antifascisti contenenti anche minacce di morte contro gli avversari politici. Già dalla mattinata le forze dell'ordine hanno presidiato la zona per evitare incidenti.