• Notizia
  • Scienza

Citroen C3 eletta Auto Europa 2018

Citroen C3 eletta Auto Europa 2018

La Citroen C3 è la vincitrice del premio "Auto Europa 2018" assegnato dall'UIGA, Unione Italiana Giornalisti dell'Automotive. In precedenza la vittoria era andata a C4 nel 2005, a C3 nel 2003, a C5 nel 2002, a Xsara Picasso nel 2001, a Xantia nel 1994, a ZX nel 1992 e ad XM nel 1990.

La notizia è fresca: Citroen C3 è stata incoronata come Auto Europa 2018, ambito premio automobilistico che la piccola citycar è riuscita ad aggiudicarsi battendo le altre auto in lista. "Questa è una vettura dalle grandi potenzialità, in grado di vincere la sfida di un mercato sempre più globale". Dal lancio sino a oggi, nel mondo ne abbiamo consegnate più di 180mila. "Invece, è davvero facile da portare al limite". Ha raccolto 293 preferenze, 92 più della seconda classificata Alfa Romeo Stelvio, terza con 81 voti la Peugeot 5008. Nella classifica delle prime dieci seguono nell'ordine: Ford Fiesta (75), Range Rover Velar (58), Toyota C-HR (56), Volvo S90 e V90 (51), Nissan Micra (37), Audi Q2 e BMW Serie 5 (36), Opel Insignia (32).

La proposta francese è riuscita ad aggiudicarsi il titolo battendo rivali di calibro e pubblico ben diverso, come Ferrari 812 Superfast o Lamborghini Huracan Performante, ma anche dirette rivali come la Seat Ibiza.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Amazon Kindle Oasis (2017), le immagini

Il modello da 32 GB con connettività mobile gratuita è disponibile a 339,99 euro. La sua struttura unisce il rivestimento in vetro a un nuovo dorso in alluminio.

Taranto, Ilva: "Sciopero riuscito". Oggi consiglio di fabbrica per nuove iniziative

Nulla si muove in termini di defiscalizzazione e decontribuzione, piuttosto che di adeguamento delle infrastrutture. E adesso l'azienda dovrà tornare a confrontarsi con gli azionisti.

Robben, lacrime e record: eguaglia Bergkamp e lascia la Nazionale

Due gol per lasciare l'ultima firma: Arjen Robben , al termine della sfida di ieri contro la Svezia , ha detto addio alla maglia orange .

Legge elettorale, furia M5S. Di Battista: "Fiducia è atto eversivo"

Nella confusione Alessandro Di Battista (M5S) è uscito da Montecitorio per parlare con i manifestanti che protestano in piazza. Ricordiamo che questo Parlamento venne eletto da una legge dichiarata incostituzionale, il porcellum.

Portogallo-Svizzera, Lichtsteiner 'calpesta' la mano di Andrè Silva

Probabilmente ha inciso la frustrazione per la sconfitta: il Portogallo ha battuto per 2-0 la Svizzera di Lichtsteiner .

Napoli, la partita tradisce il latitante. In manette uno dei Di Lauro

Quando è stato bloccato non ha opposto resistenza; avrebbe detto di volere una nuova vita lontana dallo spaccio. Il provvedimento mise in ginocchio il circuito dei più stretti favoreggiatori del capo clan Marco di Lauro.

MotoGP | Marquez: "Dobbiamo rimanere concentrati"

Motegi è pista di casa per la Honda e Marquez , che qui ha un palmares di tre vittorie, inclusa quella del 2016. La cosa più importante per noi è che, tolta Silverstone, da Barcellona siamo saliti sul podio in ogni gara.

Mindhunter, il nuovo trailer della serie psico-thriller diretta da David Fincher

Fincher cura la produzione esecutiva della serie e la regia di alcuni degli episodi, mentre il creatore è Joe Penhall . Ecco tutto quello che possiamo dire senza fare spoiler.

Una Vita, anticipazioni del 10 ottobre: Huertas rivoluziona Acacias

Effettivamente appena Huertas ha il contratto firmato tra le mani, esorta le altre domestiche a far valere i propri diritti. Parlando con Leonor , Liberto si rende conto che la ragazza non approverebbe la sua relazione con Rosina .

Amichevole Under 21, Italia-Marocco 4-0: cronaca del match 675 1 10-10

Italia U21 (4-2-4): Scuffet; Calabria , Mancini, Romagna, Pezzella; Murgia , Locatelli; Chiesa , Favilli, Cutrone , Parigini . Nel secondo tempo segnano l'attaccante della Spal Federico Bonazzoli (30′), e al 48' Luca Vido .