• Notizia
  • Salute

Green Hill, la Cassazione conferma le condanne

Green Hill, la Cassazione conferma le condanne

La Corte di Cassazione ha confermato le condanne per i vertici di Green Hill, l'allevamento di beagle chiuso a Montichiari, in provincia di Brescia, nel 2012. La terza sezione penale della Suprema Corte ha dichiarato inammissibili i ricorsi presentati dagli imputati - il direttore dell'allevamento Roberto Bravi, il veterinario Renzo Graziosi e a Ghislaine Rondot, cogestore di Green Hill - contro le condanne, comprese tra un anno e un anno e mezzo di reclusione, inflitte loro dalla Corte d'appello di Brescia nel febbraio 2016. Secondo le accuse nell'allevamento si praticava "l'eutanasia in modo disinvolto, preferendo sopprimere i cani piuttosto che curarli, andando in senso diametralmente opposto alle norme comunitarie e nazionali".

L'allevamento era stato messo sotto sequestro nell'estate 2012, qualche mese dopo il blitz degli animalisti che avevano liberato molti cuccioli. "Il processo Green Hill non ha solo accertato condotte penalmente rilevanti, ma e' stata l'affermazione di principi di civilta'", e' il commento del sostituto procuratore Ambrogio Cassiani che nel 2012 aveva disposto il sequestro della struttura e poi portato processo i vertici dell'allevamento di cani Beagle oggi condannati definitivamente. Si tratta di un verdetto storico per gli animalisti che hanno denunciato le violazioni all'interno della struttura. "Un'interpretazione innovativa e lungimirante, che pone in nostro Paese in una posizione di assoluta avanguardia, orientandolo al rispetto delle esigenze etologiche anche in cani allevati e destinati ad uso sperimentale". Un orientamento in linea con l'accresciuta sensibilità collettiva verso gli animali e con il divieto di allevare cani a fini sperimentali e altre limitazioni, introdotto nel nostro Paese nel 2014 con il Decreto Legislativo n.26/2014 sulla sperimentazione animale: "con questo Decreto e ora con questa sentenza di Cassazione l'Italia compie un vero salto in avanti nella tutela giuridica degli animali". Il 22 novembre è attesa la sentenza dal tribunale di Brescia nei confronti di due veterinari dell'Ats - chiesti 2 anni di condanna - e tre ex dipendenti (chiesti 10 mesi) per concorso in maltrattamento e uccisione di animali, falsa testimonianza e falso ideologico.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Cuba a Trump: "non esistono prove dei presunti attacchi acustici"

Lo riferisce un funzionario del dipartimento di Stato. È stata anche diffusa una allerta ufficiale per i cittadini americani in visita sull'isola.

Ammore e malavita, coi Manetti Bros. la camorra diventa un musical scatenato

Serena Rossi e Giampaolo Morelli sono la rappresentazione perfetta di Napoli , una città doppi e piena di specchi. Una notte Fatima si trova nel posto sbagliato nel momento sbagliato.

Terrore a scuola, 13enne si lancia dalla finestra: è grave in ospedale

Non è chiaro ancora cosa sia accaduto: non si sa se il 13enne si è lanciato di proposito oppure si è trattato di un incidente. Sembra che il motivo che abbia spinto al folle gesto il ragazzino sia un brutto voto ricevuto da un professore.

FCA: a settembre vendite in calo del -10% negli USA

Andamento positivo per i brand Fiat (+2,7%), Alfa Romeo (+13,9%) e Jeep (+44,3%); bene anche Ferrari (+81,2%) e Lamborghini (20%). Nel mese di settembre le immatricolazioni del gruppo Fca in Italia sono state 47.020, il 5,19% in più dello stesso mese del 2016.

Ascolti Tv 3 ottobre vince Il paradiso delle signore con il 16,28%

La fiction con protagonisti Giuseppe Zeno, Giusy Buscemi e Alessandro Tersigni è giunta alla quinta serata della seconda serie. È stata la fiction Il paradiso delle signore 2 a trionfare negli ascolti tv riferiti alla prima serata del 3 ottobre 2017.

Tronchetti, per ora Spalletti bene così

Mentre per quanto riguarda il rapporto tra Inter e Pirelli dichiara: " Abbiamo un accordo per altri due anni ". Mostrando anche un pò di scaramanzia, di certo è esperto di Derby , avendone visti un bel pò.

Hugh Hefner, maiale o liberatore?

La domanda è una: Come ha fatto a lamentarsi dei tagli al suo Joker se non ha visto il film? "So quello che accadrà". Versione confermata dal regista della pellicola Brett Ratner , intenzionato a rendere la sua opera un vero evento.

Eva Henger in lacrime per lo scherzo delle Iene

L'ex pornostar ha infatti iniziato a picchiare l'uomo che avrebbe convinto la figlia a entrare nel mondo dei film erotici. Le Iene con la complicità della figlia Mercedesz hanno organizzato uno scherzo per Eva Henger .

Londra, aereo Ryanair scortato a terra da due jet militari

Il volo FR 2145 era partito da Kaunas , in Lituania , e sarebbe dovuto atterrare a Londra Luton alle 09.00 locali. Londra - Allarme bomba su un volo Ryanair , scortato dai jet RAF all'aeroporto di Stansted .

Def: Pisapia, bene Mdp, confido in risposte in legge Bilancio (2)

A chi chiede se sia interessato alla leadership del centro sinistra risponde: "Credo che sia sbagliata l'idea che ci sia un leader.