• Notizia
  • Intrattenimento

Gucci dice basta alle pellicce dal 2018

Gucci dice basta alle pellicce dal 2018

"Mentre la moda diventa sempre più etica, le catene di approvvigionamento che ruotano intorno agli animali saranno una cosa del passato" spiega Simone Pavesi, responsabile dell'Area Moda Animal Free di Lav. A quanto scrive il Times, il presidente di Gucci avrebbe anche promesso di destinare ad associazioni per la difesa degli animali il ricavato delle vendite di pellicce di quest'anno.

L'annuncio è stato dato da Marco Bizzarri, presidente e amministratore delegato di Gucci, durante l'evento Kering Talk al London College of Fashion: la maison fiorentina del gruppo Kering non utilizzerà più pellicce animali nelle proprie produzioni a partire dalla collezione Primavera-Estate 2018, e non ne promuoverà l'uso. Una decisione che si inserisce in un più ampio piano di sostenibilità e che rappresenta una svolta rivoluzionaria per un brand del lusso internazionale come Gucci che entra così a far parte da ora della "Fur Free Alliance". "Con l'aiuto di HSUS e LAV, Gucci è entusiasta di compiere questo ulteriore passo e spera che possa contribuire a ispirare l'innovazione e diffondere consapevolezza, cambiando l'industria della moda del lusso in meglio".

Ma questa importante decisione presa dalla Maison non è nuova.

La scelta "fur free" è già diventata realtà per oltre 200 case di moda: tra le più note figurano Armani, Hugo Boss, Stella McCartney, Benetton, Calvin Klein, Lagerfeld e Vivienne Westwood. Inoltre persino sul sito di shop on line Yoox e Net-a-Porter non sono vendute pellicce vere.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Loredana Lecciso attacca Romina Power: "Al Bano ama me"

Loredana Lecciso, le ultime dichiarazioni ed il matrimonio con Al Bano. . "E il mio presente è accanto al mio uomo". Inoltre la Lecciso avrebbe precisato: " Romina fattene una ragione, Al Bano è mio". " Non ne posso più ", ha detto.

Perde il controllo della moto sulla Tangenziale di Napoli: muore un 27enne

L'incidente di Napoli è stato riportato poco dopo dai media locali, per poi essere ripreso dalla stampa nazionale. Napoli , #Notizie di cronaca arrivano del capoluogo della regione Campania.

Huawei Mate 10 Pro poster leaks ahead of October 16 launch

Complimenting this are the phone's 6 GB of random-access memory (RAM) and two options for internal storage: 64 GB or 128 GB. Huawei will be unveiling the Mate 10 and Mate 10 Pro smartphones at a global media event on the 16 in Munich, Germany.

Avevano 1.200 uccelli morti nelle valigie: otto cacciatori denunciati

Cardellini, verdellini, ballerini e pispole, oltre a strillozzi, tottaville, fanelli, zigoli gialli, voltolini e cesene. Si tratta di specie protette e quindi gli uccellini sono stati abbattuti illegalmente e poi trasportati in Italia.

Milinkovic Juventus, offerta da 80 milioni di euro

Questa Lazio è una bella squadra: c'è la giusta atmosfera, una mentalità vincente e la panchina lunga. ergej è speciale. Mi piace parecchio Dybala, un giocatore magico, di quelli che diverte.

Arsenal, Wenger autorizza le cessioni di Ozil e Sanchez: la situazione

Di Mesut Ozil all'Inter si parla da tempo, mentre Sanchez potrebbe rimanere in Inghilterra (piace al Manchester di Mou).

FN insiste: marcia su Roma il 28 ottobre. Minniti: "Non ci sarà"

Roberto Fiore aveva replicato alle critiche negando il carattere "filofascista" della marcia, a suo dire fatta solo per fini "patriottici".

Rapina a mano armata in una tabaccheria di Sorso, accoltellato un cliente

Indagano sulla vicenda i carabinieri di Sorso , Porto Torres e del Nucleo investigativo. A Sorso si è cosi aperta la caccia all'uomo, tuttora in corso.

La dolorosa confessione di Mara Venier: "Ho perso un figlio"

Maurizio Costanzo chiacchiera con Mara Venier parlando di tutto, del suo lavoro, dei suoi amori, dei suoi legami familiari e non. Mara Venier stasera tornerà in tv da Maurizio Costanzo all'interno del suo programma L'Intervista .

Dovizioso, il Mondiale è apertissimo

Noi dobbiamo cercare di sfruttare al massimo il potenziale che abbiamo: "questo è quello che bisogna fare adesso". Qui il livello è altissimo, basta un niente per trovarsi indietro: basta poco, puoi fare settimo o podio.