• Notizia
  • Intrattenimento

Kate Middleton furiosa con il principe William, ecco cosa non sopporta

Kate Middleton furiosa con il principe William, ecco cosa non sopporta

In quell'occasione, la Duchessa era già in dolce attesa ma erano pochissimi a saperlo.

Kate Middleton si regala la prima uscita pubblica dopo l'annuncio della terza gravidanza e mostra il suo pancino a tutti. Accolta con glande gioia dagli ospiti che non si aspettavano la sua presenza, Kate Middleton è apparsa radiosa e serena. Era il 4 settembre quando con un comunicato ufficiale veniva annunciata la terza gravidanza di Kate Middleton. Kate insieme al principe William e Harry, il 10 ottobre, hanno partecipato alle celebrazioni del Head Mental Day, la Giornata mondiale della salute mentale, che si è svolto all'interno delle sale di Buckingham Palace.

La Duchessa è solo all'inizio della sua gravidanza e il ventre arrotondato è a malapena visibile, ma vederla in pubblico dopo settimane di riposo forzato a Kensington Palace a causa della Iperemesi Gravidica ha fatto la felicità del popolo britannico. Proprio per questi noti problemi di salute non aveva potuto accompagnare il primogenito George nel suo primo giorno di scuola: l'erede al trono, terzo in linea di successione, aveva in tale circostanza al suo fianco soltanto il padre William che comunque ha eseguito al meglio il suo compito.

Kate Middleton, in perfetta forma e con il pancino che inizia ad intravedersi, si è presentata in un elegante abito azzurro in pizzo, con dei delicati nastrini neri a decorarlo e a trasformarlo nello stile "bon ton" tanto amato dalla Duchessa di Cambridge. Né si conoscono maggiori dettagli sui papabili nomi che potrebbero essere scelti da Kate e William per il loro terzogenito, anche se il richiamo alla tradizione appare quasi una certezza.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Sabrina pianificò il delittoNessuno sconto di pena

Le "uniche due persone presenti in casa", rileva la Cassazione , erano Sabrina Misseri e Cosima Serrano . Da poco, la Cassazione ha depositato le motivazioni della sentenza in quasi 200 pagine.

Ecco come cambia l'esame di terza media

Il voto finale sarà deciso in base alla media fra il voto di ammissione e la media dei voti delle prove scritte e del colloquio . Non cambia solo l'esame di terza media , ma anche alcune norme che regolano le scuole secondarie di I grado .

Papa Francesco: 2 detenuti evadono durante pranzo coi poveri a Bologna

Dopo il pranzo per i bisognosi con Papa Francesco nella basilica bolognese di San Petronio , si sono allontanati senza fare ritorno nella struttura dove erano internati.

Apple resuscita la serie Amazing Stories di Steven Spielberg

Ancora nessun dettaglio circa l'effettivo coinvolgimento di Spielberg come regista, ma secondo l'articolo sarà senz'altro produttore esecutivo del reboot.

Portogallo-Svizzera, Lichtsteiner 'calpesta' la mano di Andrè Silva

Probabilmente ha inciso la frustrazione per la sconfitta: il Portogallo ha battuto per 2-0 la Svizzera di Lichtsteiner .

Napoli, la partita tradisce il latitante. In manette uno dei Di Lauro

Quando è stato bloccato non ha opposto resistenza; avrebbe detto di volere una nuova vita lontana dallo spaccio. Il provvedimento mise in ginocchio il circuito dei più stretti favoreggiatori del capo clan Marco di Lauro.

Napoli, prospettive Mondiali per Jorginho ed Allan Video

Tite lo valuterà per il suo centrocampo , nonostante in termini di talento in questo momento il suo Brasile ne abbia da vendere. Se Jorginho non va al Mondiale con l'Italia , il Mondiale potrebbe arrivare da lui sotto altre sembianze.

Una Vita, anticipazioni del 10 ottobre: Huertas rivoluziona Acacias

Effettivamente appena Huertas ha il contratto firmato tra le mani, esorta le altre domestiche a far valere i propri diritti. Parlando con Leonor , Liberto si rende conto che la ragazza non approverebbe la sua relazione con Rosina .

Reporter italiano arrestato in Venezuela: massima apprensione

Il padre di Di Matteo spiega all'Ansa: "Non sappiamo se adesso potrà restare in Venezuela o dovrà rientrare in Italia ". L'ambasciata italiana a Caracas ha fatto sapere di essere in contatto con le autorità locali.

Da pulmino a stazione ambulante per gasolio di contrabbando

Inoltre, analizzando il conta litri è emerso che erano stati effettuati migliaia di rifornimenti. Per questo i militari hanno seguito il mezzo che si è fermato nei pressi di un cortile.