• Notizia
  • Esteri

Lecce, il premio di maggioranza contestato: il primo round al centrodestra

Lecce, il premio di maggioranza contestato: il primo round al centrodestra

Quattro i ricorsi complessivamente presentati dal centrodestra contro la decisione della Commissione elettorale presieduta da Alcide Maritati di attribuire al centrosinistra il premio di maggioranza: uno da Paola Gigante (Grande Lecce), uno da Angelo Tondo (Direzione Italia), Attilio Monosi (Direzione Italia), Giorgio Pala (FdI-An), Laura Calò (Grande Lecce), Federica de Benedetto (Forza Italia), uno da Paolo Perrone (Direzione Italia), Roberto Marti, parlamentare fittiano ispiratore della lista Grande Lecce, e Mauro Giliberti (capo dell'opposizione), e uno da Francesca Mariano (Direzione Italia). Le motivazioni del Tar verranno rese note probabilmente nella giornata di domani.

Tutti ora attendono la voce della giustizia amministrativa che potrebbe ridisegnare gli equilibri in Consiglio Comunale. Appare scontato, dunque, il ricorso al Consiglio di Stato.

La questione riguarda l'interpretazione della legge elettorale per i comuni e più precisamente dell'articolo 73 del Testo Unico per gli Enti Locali nel riferimento ai voti validi: secondo i ricorrenti la base di calcolo (il divisore) in rapporto al quale si calcola il risultato (dividendo) di una lista o coalizione a sostegno di un candidato è determinato dalla somma delle preferenze ottenute da tutti i candidati alla carica di primo cittadino. Per i resistenti, invece, bisogna tener conto anche delle preferenze ottenute dai due sfidanti in caso di ballottaggio. I giudici amministrativi hanno annullato il verbale di proclamazione degli eletti disponendo l'immediato reintegro in consiglio comunale dei consiglieri esclusi. "Siamo certi di aver consegnato a Carlo Salvemini una Lecce decisamente migliore di quella che avevamo ricevuto e sarà inevitabilmente nostra premura far sì che questa crescita possa continuare".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Messico, rivolta in carcere: morti 13 detenuti e decine di feriti

Una rivolta è scoppiata in Messico, nel carcere di Cadereyta , nel nord del Paese. Ci sono anche due agenti feriti, uno versa in gravi condizioni.

Facebook down così come Instagram: vari utenti non riescono ad accedere

MANUTENZIONE Secondo alcune voci dalla rete pare che la causa del down sia dovuta a dei lavori di manutenzione sulla rete. Da più di mezz'ora Facebook e Instagram sono diventati inagibili per molti dei loro utenti.

Emily Ratajkowski posa nuda contro Trump: "Il mio corpo, la mia scelta"

In segno di protesta, Emily ha postato sul suo profilo Instagram che la immortala semplicemente in topless , senza alcun commento.

Sabrina pianificò il delittoNessuno sconto di pena

Le "uniche due persone presenti in casa", rileva la Cassazione , erano Sabrina Misseri e Cosima Serrano . Da poco, la Cassazione ha depositato le motivazioni della sentenza in quasi 200 pagine.

Ecco come cambia l'esame di terza media

Il voto finale sarà deciso in base alla media fra il voto di ammissione e la media dei voti delle prove scritte e del colloquio . Non cambia solo l'esame di terza media , ma anche alcune norme che regolano le scuole secondarie di I grado .

Legge elettorale, furia M5S. Di Battista: "Fiducia è atto eversivo"

Nella confusione Alessandro Di Battista (M5S) è uscito da Montecitorio per parlare con i manifestanti che protestano in piazza. Ricordiamo che questo Parlamento venne eletto da una legge dichiarata incostituzionale, il porcellum.

Napoli, la partita tradisce il latitante. In manette uno dei Di Lauro

Quando è stato bloccato non ha opposto resistenza; avrebbe detto di volere una nuova vita lontana dallo spaccio. Il provvedimento mise in ginocchio il circuito dei più stretti favoreggiatori del capo clan Marco di Lauro.

Troppe biotossine nelle cozze: il Ministero della Salute le ritira dal commercio

Il marchio del prodotto è Ittica Luciani Srl , azienda sita a Porto Garibaldi, frazione del comune di Comacchio. Sempre nella provincia di Ferrara era emerso un problema simile per le cozze dell'azienda Euroittica di Goro.

Roma, De Rossi si, Pellegrini ni, Strootman no

Da ieri sono rientrati nel gruppo De Rossi e Perotti e l'argentino è candidato a riprendersi il posto da titolare sulla sinistra.

Ciak, si rigira: il destino degli allenatori alla seconda stagione

Una stagione anomala, dunque, nel segno di quella continuità sempre più rara quando si tratta di allenatori. Una fra queste è rappresentata da Mourinho , capace al secondo anno di vincere al Porto, Chelsea, Inter e Real.