• Notizia
  • Esteri

"Ossa di San Nicola? Sepolte a Myra" L'annuncio turco "minaccia" Bari

Ricordiamo che, secondo la leggenda, i resti di San Nicola furono trasportati a Bari dopo il 1087, anno in cui la Turchia fu conquistata dai musulmani.

Nell'impervio ma sempre affascinante tentativo di portare prove sull'esistenza di Babbo Natale, alcuni archeologi turchi sostengono di aver trovato il luogo di sepoltura di San Nicola, in origine Santa Claus dall'olandese Sinterklaas. La sconvolgente notizia è stata diffusa ieri dal quotidiano turco Hurriyet e poi ripresa dal sito internet della Bbc. Come conferma Cemil Karabayram, direttore degli scavi e dei monumenti di Antalya: "Il tempio sotto il pavimento della chiesa è in buone condizioni".

Niente renne e Lapponia quindi, San Nicola di Myra (ora Demre) era un monaco che aveva rinunciato alla sua eredità familiare e al suo retaggio per dedicarsi a poveri e ammalati.

"Le fonti storiche della traslazione in nostro possesso - spiega padre Giovanni Distante, vicerettore della Basilica nicolaiana - sono certe, anche perché redatte contemporaneamente agli eventi da Giovanni Arcidiacono e Niceforo, raccontando nel dettaglio ciò che è avvenuto". Durante la ricostruzioni, i commercianti di Bari presero le ossa. In precedenza, si credeva che i resti risalenti a 1.674 anni fa, fossero stati trasferiti clandestinamente a Bari nel 1.087, ma attualmente gli archeologi sono convinti che si trattasse di un anonimo sacerdote.

Non c'è un solo residente di Barivecchia che metta in discussione la possibilità che le ossa custodite nella Basilica non siano quelle di San Nicola. "Gli occhi del mondo saranno qui".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Trovato un quintale di marijuana nel porto di Bisceglie, 5 arresti

L'imbarcazione e il carico clandestino sono stati sequestrati, mentre per i cinque componenti dell'equipaggio è scattato l'arresto.

American Horror Story, l'orrore è Trump

Coulorfobia è la paura dei clown e quando l'opposizione vuole andarci pesante è proprio ad un clown che paragona Donald Trump . Stavolta il fulcro della narrazione è una misteriosa setta ( cult , in inglese) guidata da un pazzo criminale .

Jorginho, niente Italia: Tite ci pensa per il suo Brasile

Brasile? E' possibile, perchè Jorginho non ha ancora giocato partite ufficiali con l'Italia . Jorginho e l'Italia , un amore mai sbocciato.

Suburra: La Serie disponibile in streaming su Netflix

La serie televisiva, la prima prodotta da Netflix nel nostro paese, è diretta da Michele Placido, Andrea Molaioli e Giuseppe Capotondi .

Huawei ci svela la capacità della batteria di Mate 10!

Siamo entrati nel rush finale che porterà alla presentazione di Huawei Mate 10 il prossimo 16 ottobre, a Berlino. Cosa sappiamo sul Huawei Mate 10? Huawei sta spingendo molto sul suo prossimo flagship, il Mate 10 .

Deraglia treno della metropolitana: incidente shock a Milano

Si sono registrati però disagi sulla linea a causa dell'interruzione necessaria ai tecnici per lavorare. Questo è quanto comunicato dall'azienda dei trasporti meneghina, l'Atm , che si scusa con i passeggeri.

Ancelotti: "Faccio volentieri il vice a Montella"

Possiamo fare una partita per uno, da primo e secondo allenatore. "Dobbiamo solo trovare la società che ci permetta di farlo". Lui dice anche che gli piacerebbe fare il mio vice e a me piacerebbe fare il suo.

Napoli, Hysaj: "Bello sentirsi dire che giochiamo il miglior calcio d'Europa"

Insigne? Si, è lui il più forte giocatore italiano, ha una grandissima qualità ed è un grande ragazzo, avrà un grande futuro . SCUDETTO - "Ci crediamo tutti, manca da molti anni e siamo tutti concentrati su questo obiettivo".

Honor 6C Pro - il manuale utente pubblicato in anteprima

Honor 6C Pro ha il nome in codice JMM-L22 ed avrà a disposizione dual sim (con uno slot dedicato a Micro SD fino a 256 GB). A proposito di questo brand, nelle scorse ore è emerso online il manuale utente del nuovo Honor 6C Pro.

Iniesta per sempre al Barcellona

Il centrocampista di 33 anni si è unito al Club nel settembre 1996, all'età di 12 anni. Ha segnato 55 gol con la prima squadra, nella quale ha debuttato il 29 ottobre 2002.