• Notizia
  • Finanza

Pandoro e panettone, destino incrociato: Melegatti in crisi, Cova pensa alla Borsa

Pandoro e panettone, destino incrociato: Melegatti in crisi, Cova pensa alla Borsa

"Sono alla Melegatti da 40 anni, conosco uno per uno tutti i dipendenti e sono addolorato da questa situazione" ha spiegato Michele Turco per poi annunciare l'intenzione di "prendere in mano la Melegatti e farla uscire dalla crisi". L'allarme arriva dai dipendenti che da alcuni giorni sono in sciopero e mercoledì 4 ottobre hanno dato vita a una manifestazione davanti al municipio di San Giovanni Lupatoto (Verona), mentre i dirigenti sindacali e i componenti della Rsu incontravano il sindaco, Attilio Gastaldello, che si è attivato per fissare un incontro con la proprietà.

I tempi sono molto stretti. La produzione è in effetti a grande rischio, se è vero, come hanno dichiarato i sindacati al Corriere del Veneto, che "le problematiche economiche hanno creato molti disagi, non consentono l'approvvigionamento necessario delle materie prime e degli imballaggi del prodotto, tanto che il processo di produzione viene avviato con una programmazione di giorno in giorno". Dopo il nuovo rinvio dell'incontro decisivo per il futuro della notissima azienda, dipendenti e sindacati non ce l'hanno più fatta e hanno deciso di manifestare pubblicamente il loro malcontento. Nell'azienda veronese si attendeva l'ingresso di un nuovo socio o una partnership per commesse conto terzi con un colosso dolciario, ma finora non si è visto nulla. I lavoratori denunciano di non aver ricevuto lo stipendio di agosto e al momento neanche quello di settembre.

"A San Martino Buon Albergo - ha detto Paola Salvi, segretario della Flai-Cgil - hanno addirittura coperto con il nylon i macchinari".

Una situazione mai vista in 123 anni di storia. dell'azienda. La società è quindi destinata a trovare un accordo per la ristrutturazione del debito con le banche sulla base dell'art.

La società aveva chiuso il 2015 con 55,1 milioni di euro di ricavi consolidati (da 57,4 milioni nel 2014), 2,17 milioni di ebitda (da 1,65 milioni) e una perdita netta di 188 mila euro (da -379 mila), il tutto a fronte di un debito finanziario netto di 15,5 milioni (da 16 milioni).

L'azienda al momento sta attraversando una crisi societaria, che si potrebbe già risolvere durante la prossima riunione dei soci. La società è guidata dal presidente e amministratore delegato Emanuela Perazzoli, parte della famiglia Turco.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Jeremias Rodriguez pesava 114 chili: dimagrito con un intervento chirurgico

Dunque, Belen doveva presenziare alla puntata ma la bestemmia di Marco Predolin ha stravolto la serata. Tra tutti gli outfit sfoggiati, il migliore è stato probabilmente la jumpsuit fuxia Manila Grace .

Punto da uno sciame di calabroni, Angelo non ce l'ha fatta

I soccorsi vennero subito attivati ma giunse al pronto soccorso in coma, privo di conoscenza per lo choc anafilattico. Dopo settimane di agonia è morto al Moscati di Avellino .

Malgioglio bacia in bocca Lorenzo Flaherty contro l'omofobia

Cristiano Malgioglio in crisi per essere stato ripreso sia dal GF Vip che dai compagni per aver avuto un trattamento privilegiato. Giulia De Lellis si confida con i coinquilini ma le sue frasi suscitano le ire incontrollate di Alfonso Signorini .

SECONDS TO MARS: due date in Italia a marzo 2018

La band composta da Jared Leto, Shannon Leto e Tomo Milicevic ormai da due decenni guida le classifiche con i propri lavori. Sono due gli show in calendario: il 16 marzo al Palalottomatica di Roma e il 17 marzo all'Unipol Arena di Bologna .

Alternanza scuola-lavoro, studenti in sciopero: flash mob in Campania

Il 13 ottobre l'Unione degli studenti annnuncia in Campania, così come in tutto il Paese, lo sciopero dall'alternanza scuola-lavoro .

Bulgara evade dal carcere di Rebibbia

Era arrivata a Rebibbia da mezz'ora, proveniente dall'aeroporto di Fiumicino dove era sbarcata da un aereo atterrato dalla Germania.

Bus Atac a fuoco davanti al policlinico di Tor Vergata

L'autista, dopo aver fatto scendere i passeggeri, tutti illesi, ha provato a domare le fiamme ma senza successo. L'azienda ha ora aperto un'indagine interna per accertare le cause dell'evento.

Destiny 2: il raid 'Il Leviatano' torna a difficoltà Autorevole

Sembra, inoltre, che con questo primo torneo non sarà possibile aggiudicarsi armi esclusive, ma solamente delle nuove armature. Non ci sarà quindi nessun aumento del livello potere , il massimo resterà proprio quello attuale di 305.

Giuseppe Radames Bertè, morto il papà di Loredana e Mia Martini

Mia Martini parlò di suo padre in una celebre canzone, " Padre davvero ", in cui lo descrisse come poco comprensivo ed esigente. Grandissimo dolore per Loredana Bertè: una delle più grandi cantanti italiane ha dovuto dire addio al padre Giuseppe.

Le foto di Caterina Balivo senza trucco prima di Detto Fatto: irriconoscibile

A sciogliere il dubbio, ci ha pensato Caterina che in un'intervista svela la verità sul suo rapporto con l'attrice. Nel frattempo, Serena Rossi è stata "promossa" alla prima serata di Raiuno.