• Notizia
  • Salute

Serie B: Novara, stop al Frosinone

Serie B: Novara, stop al Frosinone

"Il Novara ha vinto meritatamente, abbiamo sbagliato completamente l'approccio - ha detto Longo a Sky Sport - Oggi non si può parlare di situazioni tecnico-tattiche: quando si perdono tutti i duelli e i contrasti, quando si abbassa il livello di guardia in Serie B si perde sempre". Dopo un avvio in favore del Frosinone i piemontesi prendono campo e cercano il goal con maggiore convinzione e al 27′ Macheda ci prova di testa ma l'ex Manchester United colpisce male da buona posizione, dopo aver subito le offensive dei padroni di casa il Frosinone riprende in mano le redini del match facendo girare palla ma ci sono davvero pochi spazi. I novaresi colgono i frutti del loro dominio nei secondi 45' andando in rete prima con Chajia al 51' e raddopiando con um autorete di Beghetto al 65'.

Marcatori: 51′ Chaija, 66′ aut.

Oltre a mister Corini i ciociari ritroveranno anche Gianluca Sansone, attaccante che ha giocato nella fila del Frosinone nella sfortunata stagione 2010/11, che si concluse con una retrocessione, collezionando 35 presenze, 10 gol e 4 assist.

Frosinone che domani sera dovrebbe schierarsi, complici le assenze per infortunio di Nicola Citro e Daniel Ciofani, con un 352 formato da: Bardi; Terranova, Ariaudo, Krajnc; M. Ciofani, Sammarco, Gori, Maiello, Beghetto; Ciano, Dionisi. "Abbiamo fondato il ricorso sul fatto che non ho offeso né l'arbitro né l'assistente, ho meritato l'allontanamento ma non meritavo la squalifica, spero che venga accettato il nostro ricorso in modo da poter essere in panchina".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Battisti scarcerato, "ma il Brasile lo rispedirà in Italia"

Per de Oliveira, dunque, la misura preventiva nei confronti dell'italiano è necessaria proprio per scongiurare il "pericolo di fuga ".

Atletica, dramma sportivo: Vanessa Ferrari in lacrime

Argento alla statunitense Jade Carey (14.200), Bronzo alla britannica Claudia Fragapane (13.933). L'atleta azzurra è atterrata male dopo la seconda diagonale, accasciandosi al suolo dolorante.

Grande Fratello Vip, Marco Predolin confessa: "Ho partecipato perché mi servono soldi"

"L'ho fatto anche per soldi , perché non sono ancora tranquillo dal punto di vista economico - Non sono un imprenditore". Chi non lo ha convinto, a sorpresa, è stato Cristiano Malgioglio , il compagno di gioco al quale ha rivolto parole dure.

Arrestato a Ferrara uno dei fratelli dell'attentatore di Marsiglia

Anis è accusato di partecipazione ad associazione terroristica e complicità nell'atroce delitto commesso dal fratello. L'uomo è accusato di "partecipazione ad associazione terroristica e complicità".

Grande Fratello Vip, Marco Predolin: "mi piacerebbe rientrare nella casa"

Poi ha proseguito:"Volevo farvi sapere che sono tranquillo, sereno, pulito, e presto mi rivedrete in televisione. Invece adesso vedo la gente come mi accoglie per strada e questo mi dà una grande forza".

Le incognite sull'estradizione di Cesare Battisti dal Brasile

Prima però devono essere risolte alcune importanti questioni legali. Nel 1987, fu condannato all'ergastolo in contumacia in Italia . Battisti venne successivamente scarcerato .

Bimba in prognosi riservata: si sospetta un caso di tetano

Il vaccino contro il tetano rientra tra i dieci antidoti classificati come obbligatori per la frequenza scolastica dal decreto Lorenzin.

Netflix, aumentano le tariffe italiane dal 9 ottobre

Mentre il piano che permette lo streaming su 4 dispositivi in alta definizione salirà dai precedenti 11,99 a 13,99 euro. Nelle prossime settimane si capirà la reazione degli abbonati, ma il rincaro è tutto fuorchè esagerato.

Messina, la lista "Arcipelago" è out!

La notizia è stata diffusa da messinaoggi.it, la "documentazione prodotta - riporta la testata on line - sembra sia assolutamente esigua e non contenesse neanche la dichiarazione di presentazione della lista con l'elenco dei candidati". "La lista Micari a Messina è stata ricusata".

Serie B, Pescara-Cittadella 1-2: colpaccio granata in terra abruzzese

Bartolomei su calcio d'angolo pesca in area Adorni, il difensore granata di testa beffa Pigliacelli. Nella ripresa i padroni di casa cercano disperatamente il pareggio, ma il fortino granata resiste.